• La stanza numero cinque, Gli scrittori della porta accanto
  • Il tesoro dentro, Elena Genero Santoro - Gli scrittori della porta accanto
  • Storie di una assistente turistica 2
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il tempo di un caffè, di Silvia Pattarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Mwende, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Racconti, Gratis, Natale, Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno dell'isola, Tamara Marcelli - Gli scrittori della porta accanto
  • Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Ad ali spiegate, Ornella Nalon - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Di donne, di amori e di altre catastrofi (Romance ironico) - Andrea Pistoia, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Lungo la via Francigena, di Angelo Gavagnin - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Noi e il 68
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Ritrovarsi di Loriana Lucciarini - Gli Scrittori della Porta Accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Una grande amicizia, Liliana Sghettini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

Il volo del soffione, di Mirella Morelli

Il volo del soffione, di Mirella Morelli

Girogirotondo | Recensione di Ornella Nalon. Il volo del soffione, di Mirella Morelli, Carmignani Editrice, 2017. Una favola dai messaggi profondi che fanno riflettere e toccano ogni animo sensibile.

Non è la classica favola, quella che Mirella Morelli ci narra ne “Il volo del Soffione”, bensì un insieme di favole con un denominatore comune: il soffione. A sua volta, però, anch'esso, entità unica, si suddivide in tanti piccoli esseri che lo compongono, gli acheni, e saranno essi, che prendendo il volo individualmente, daranno vita alle varie storie.
Il tutto ha inizio con un torello amante delle corse che, durante una sua esibizione, si accorge d'essere ammirato dal fiore del tarassaco che occupa un piccolo anfratto in una roccia. Tra i due sorge una fugace ma importante amicizia che cambierà per sempre la vita del soffione. Infatti, questo, stanco di essere perennemente ancorato al terreno e di accontentarsi di osservare l'esistenza dei passanti, convince il nuovo amico di strapparlo dalla sua pianta e di disperderne i semini durante una delle sue folli corse.
Ognuno di loro, lasciandosi trasportare dal vento, intraprende così la propria avventura alla scoperta di sensazioni ed emozioni che mai aveva provato sino ad allora.
Durante il loro percorso, incontrano vari personaggi, tra cui una cicogna dal becco lungo, un germano reale dalle piume cangianti, una lepre con gli occhiali, uno scoiattolo dal pelo fulvo e altri ancora. Ognuno di questi ha una storia da raccontare, attraverso la quale i piccoli semi imparano a conoscere il mondo, le sue bellezze e le sue contraddizioni, ognuno valutandolo in base alla propria indole caratteriale. Eh già, perché anche gli acheni possono essere di vari tipi: c'è quello curioso, quello pauroso, lo spavaldo e l'iroso.

Mirella Morelli sa dare la parola anche a chi non l'ha mai avuta, incantando con il suo stile tra il sobrio e il poetico, sempre pregno di significati, a volte espliciti, altre volte sottintesi da metafore. 

Com'è una splendida metafora, ad esempio, l'inizio stesso della favola, in cui i piccoli semi vogliono liberarsi dal pesante fardello delle loro radici. Non è proprio questo che accade ad ogni essere umano? Ciascuno di noi deve imparare a staccarsi dal seno della propria madre e a spiccare il volo, pronto a fronteggiare gli ostacoli, a soffrire o a gioire a seconda delle occasioni e ad imparare da ogni esperienza.
È davvero encomiabile la capacità dell'autrice di riuscire ad esprimere anche concetti filosofici con semplici frasi alla portata di un bambino.
Tutti abbiamo un anelito all'impossibile che il più delle volte rimane delegato in un cantuccio dell'anima: per codardia, talvolta addirittura per pigrizia. Quasi sempre per mal di vivere per forza, come io lo chiamo, cioè per quell'inerzia che serve a nascondere la paura di provarci, oppure di cambiare, o ancora di sognare...
Quella che parla così è una formica che si rivolge a una farfalla. Non è fantastico riuscire a immedesimarsi in un insetto e pensare che sì, anche tu, qualche volta, sei stato affetto dal “mal di vivere per forza”?
Suggerisco di leggere “Il volo del Soffione” di Mirella Morelli per due volte: la prima in maniera veloce, con la curiosità propria del bambino che ognuno di noi custodisce dentro di sé per lasciarsi trasportare dalla poesia dei suoi racconti, e l'altra in modo lento, molto lento, per avere la possibilità di cogliere tutto il senso e i messaggi che volutamente oppure, chissà, anche inconsciamente, voleva trasmettere. Messaggi anche profondi che fanno riflettere e che toccano ogni animo sensibile.
Molto graziose le illustrazioni che aggiungono un tocco in più a un libro già di per sé molto bello.

Il volo del soffione

di Mirella Morelli
Carmignani Editrice
Racconti | Narrativa per l'infanzia 9+
ISBN 978-8893830249
Cartaceo € 10,00€

Sinossi
In questo libro ascoltiamo la natura, e talvolta persino gli astri. Ascoltiamo proprio ciò che ignoriamo: piccoli insetti, uccelli e animali, come protagonisti di un mondo meraviglioso e muto, che nella favola si evolve acquistando la parola. E tutto attraverso il volo di un intrepido soffione e dell’unico filo conduttore rappresentato dal semino errante, emblema di conoscenza e libertà, che attraverso la libertà stessa acquisisce conoscenza. Dieci episodi scandiscono questo viaggio, dieci piccole storie in forma di favola che illuminano un unico racconto” (dalla Prefazione di Giuseppe Pellegrino).


Ornella Nalon
I miei hobby sono: il giardinaggio, la buona cucina, il cinema e, naturalmente, la scrittura, che pratico con frequenza quotidiana. Scrivo con passione e trasporto e riesco a emozionarmi mentre lo faccio. La mia speranza è di trasmettere almeno un po’ di quella emozione a coloro che leggeranno le mie storie.
Quattro sentieri variopinti, Arduino Sacco Editore
Oltre i Confini del Mondo, 0111 Edizioni
Ad ali spiegate, Edizioni Montag
Non tutto è come sembra, 0111 Edizioni.
Una luce sul futuro, StreetLib collana Gli scrittori della porta accanto.

About Lisi

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!

#mammeinviaggio e #gliscrittoridellaportaaccanto su Instagram