• Gli scrittori della porta accanto
  • La stanza numero cinque, Gli scrittori della porta accanto
  • Storie di una assistente turistica 2
  • Il tempo di un caffè, di Silvia Pattarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Mwende, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno dell'isola, Tamara Marcelli - Gli scrittori della porta accanto
  • Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Racconti, Gratis, Natale, Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Ad ali spiegate, Ornella Nalon - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il tesoro dentro, Elena Genero Santoro - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Di donne, di amori e di altre catastrofi (Romance ironico) - Andrea Pistoia, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Lungo la via Francigena, di Angelo Gavagnin - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Noi e il 68
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Ritrovarsi di Loriana Lucciarini - Gli Scrittori della Porta Accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Una grande amicizia, Liliana Sghettini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

Scrittori, intervista a Carlo Sindaco: «i miei personaggi sfidano il luogo comune»

Scrittori, intervista a Carlo Sindaco: «i miei personaggi sfidano il luogo comune e le soluzioni semplici»

Caffè letterario Intervista a cura di Silvia Pattarini. Nel suo romanzo d'esordio, L'Assoluto Inconsapevole (0111 Edizioni), Carlo Sindaco racconta la storia di Manuel e Marco e del loro viaggio  pieno di intrighi in una Istanbul segreta.

Buongiorno Carlo Sindaco, benvenuto e grazie per avere scelto il nostro web magazine culturale. Per rompere il ghiaccio, visto che ci troviamo in un caffè letterario virtuale, permettimi di offrirti virtualmente un caffè, un tè, una tisana, una bibita fresca o… cosa preferisci?

Un caffè nero, si dice così quando non ci si mette lo zucchero.

Ci racconti come hai trovato Gli Scrittori della Porta Accanto e perché hai deciso di affidare a noi la promozione del tuo libro?

Alcuni degli autori che hanno pubblicato con 0111 Edizioni hanno approfittato dei vostri servizi, ho letto diverse interviste e recensioni; fate il vostro mestiere con passione ed entusiasmo, questo trapela da ogni riga che scrivete, far vivere al potenziale lettore una parte del romanzo attraverso un’intervista credo sia uno dei modi migliori per promuoverlo.

È vero, ci mettiamo molta passione nel gestire il nostro web magazine e crediamo negli scrittori emergenti. Parlaci di te: chi è Carlo Sindaco nel quotidiano?

Carlo fa l’impiegato, il marito e da qualche mese anche il papà, queste tre attività al momento mi assorbono quasi completamente, rubo tempo un po’ qua, un po’ là, per coltivare le mie passioni, che sono tante, alcune ho dovuto metterle in pausa per qualche tempo. Amo leggere e scrivere, mi alleno con una squadra amatoriale di calcio, prima o poi tornerò a fare gaming competitivo, sono appassionato di fisica e scienza in generale, cucina, elettronica ed informatica, cinema, musica, pesca a spinning e tanto altro.

Per scrivere un libro è necessario avere una storia da raccontare: raccontaci qual è stata quell’alchimia, quella scintilla interiore che ti ha spinto a scrivere il tuo L’Assoluto Inconsapevole.

Ho cominciato a scrivere questo romanzo sperando fosse la volta buona, è capitato in precedenza che arrivassi ad un certo punto e mi bloccassi per mancanza stimoli ad andare avanti. Questa volta invece la storia mi ha coinvolto, i personaggi erano adatti a raccontarla, ho capito sin dai primi capitoli che questa volta sarebbe stato diverso, sono temi che ho molto a cuore e finalmente ho trovato il modo giusto per raccontarli, per sfidare il luogo comune e le soluzioni semplici.

Carlo Sindaco, a che genere appartiene il tuo romanzo, ci presenti la trama a grandi linee?

Non è un romanzo di genere, tecnicamente un mainstream, l’idea è stata quella di mettere due persone normali di un’età in cui ci si sente degli uomini completamente formati, in una città come Istanbul, unica nel proprio genere e molto diversa da una metropoli occidentale, alle prese con situazioni e personaggi che mettessero in discussione il loro modo di vivere quotidiano, in un precipitare di eventi a cui non potranno sottrarsi.

Un proverbio svedese cita così: “in un buon libro la cosa migliore è fra le righe”. Tra le righe di L'Assoluto Inconsapevole è celato qualche messaggio particolare o il tuo obiettivo è esclusivamente quello di intrattenere piacevolmente il lettore?

Il messaggio che credo venga fuori più spesso da questo romanzo è l’incitamento a vivere senza inutili condizionamenti, ma non per fare ciò che ci pare come degli adolescenti in gita, ma come degli adulti capaci di vivere la propria libertà in maniera solidale con gli altri.

Uno scrittore è prima di tutto un lettore: Carlo Sindaco preferisce il classico libro di carta o meglio gli ebook?

Più del 90% dei libri che leggo è cartaceo, nonostante una grande passione per la tecnologia, non riesco ad abituarmi all’acquisto del solo formato virtuale, probabilmente è un difetto leggere così pochi ebook, dato che spesso per i formati digitali gli autori riescono ad ottenere percentuali e competenze più alti, migliorerò.

Come intendi impostare la promozione del tuo libro: ti rendi disponibile per presentazioni presso librerie, biblioteche e centri culturali , preferisci il web o, tutte le soluzioni possibili?

Penso che un libro vada promosso nei luoghi dove si legge, web compreso. In Italia leggiamo in pochi, sparare nel mucchio spesso rischia di essere un inutile spreco di energie, ben vengano quindi presentazioni in luoghi deputati alla lettura, ma anche promozione su blog o gruppi social di lettori.

Hai ancora qualche sogno nel cassetto da realizzare?

In passato mi è capitato di riuscire a vivere di una delle mie passioni, è stata un’esperienza memorabile, migliora esponenzialmente la qualità della propria vita, purtroppo è durata solo pochi anni. Vorrei vivere di una delle mie passioni, scrivere in prima istanza.

E noi te lo auguriamo, Carlo Sindaco. Ti ringrazio tantissimo per essere stato con noi e, a nome de Gli scrittori della porta accanto ti faccio i complimenti per il tuo libro, augurandoti che sia un vero successo! In bocca al lupo per i tuoi progetti futuri!

Grazie a voi per avermi dato l’opportunità di parlare del mio romanzo al vostro pubblico.


L'Assoluto Inconsapevole

di Carlo Sindaco
0111 edizioni
Narrativa
ISBN 978-8893702201
cartaceo 12,32€
ebook 2,90€

Sinossi
Manuel e Marco partono per un viaggio in Turchia dove vivranno un'esperienza bel oltre la semplice vacanza. S'imbatteranno infatti in un mondo completamente diverso da quello occidentale, dove avranno modo di entrare in contatto con una Istanbul segreta. In un precipitare di eventi verranno coinvolti loro malgrado in intrighi ai quali non potranno sottrarsi.

Silvia Pattarini

Silvia Pattarini
Diplomata in ragioneria, ama scrivere racconti e componimenti poetici, alcuni dei quali compaiono in diverse antologie. Partecipa a concorsi letterari di poesia, prosa e premi letterari per narrativa edita.
Biglietto di terza classe,  0111Edizioni.
La mitica 500 blu,  Lettere Animate.
Il tempo di un caffè, Gli Scrittori della Porta Accanto Edizioni.

About Silvia Pattarini

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!


Novità editoriali

LIBRERIA GLI SCRITTORI DELLA PORTA ACCANTO
#mammeinviaggio e #gliscrittoridellaportaaccanto su Instagram