Gli scrittori della porta accanto - Non solo libri

Racconti di stelle al bar Zodiak, di Loriana Lucciarini e Maria Sabina Coluccia: pagina 69

Racconti di stelle al bar Zodiak, di Loriana Lucciarini e Maria Sabina Coluccia: pagina 69

Pagina 69 #158 Racconti di stelle al bar Zodiak (Le Mezzelane), di Loriana Lucciarini e Maria Sabina Coluccia, illustrazioni di Serena Mandrici. Dodici storie, una per ciascun segno zodiacale, per scoprire le loro caratteristiche e, perché no, riconoscerci in esse.

Il cameriere arriva con il vassoio: un tè al bergamotto per mamma e un choco-cappuccino per me. Siamo sedute al bar più conosciuto del corso, lo Zodiak. Davanti a noi la vetrina dà direttamente sulla strada e ci offre lo spettacolo del viavai dicembrino. Signore eleganti in cappotto nero tengono in mano pacchetti di carta dorata o argentata. Coppie di innamorati passeggiano e si fermano a guardare le vetrine; ogni tanto si scambiano un bacio, forse si suggeriscono il dono più gradito per Natale. Qualcun altro passa rapido, con ampie falcate, intirizzito, cercando un luogo caldo dove sostare.
In tanti entrano qui, attirati dal profumo dei dolci del banco pasticceria e dall’irresistibile richiamo della degustazione della specialità delle feste: il torrone natalizio.
Il locale è pieno, c’è un’ottima atmosfera e un piacevole tepore. Siamo state fortunate, io e mamma, a trovare un tavolo libero per starcene sedute tranquille. Tranquille... eh beh, mica tanto...
Mamma aggiunge lo zucchero nella tazza e gira il tè con gesti lenti. Sorseggio il cappuccino, trattenendo il respiro.
«Che cosa devi dirmi?» chiedo, e il fiato mi si strozza in gola per la tensione.
«Micky», mamma punta i suoi occhi grigi nei miei. Il tono di voce non promette niente di buono.
«Beh?»
«Ti ho chiesto di uscire con me perché devo farti un discorso serio. Ormai sei grande ed è giusto che tu venga messa al corrente delle decisioni che prendiamo.»
Ecco.
Deglutisco e non dico niente. Lei appoggia la tazza sul piattino, si liscia il cappotto. «In questi ultimi anni le cose non sono andate come avevamo previsto. Lo sai, no?»
Certo che non lo so! Che cavolo posso sapere io di quello che avevate previsto? penso.
Annuisco, sentendomi una bugiarda.


Quarta di copertina
Racconti di stelle al bar Zodiak, di Loriana Lucciarini e Maria Sabina Coluccia.

Racconti di stelle al bar Zodiak è un mix tra astrologia e narrativa che, cari lettori, di certo saprà intrigarvi. Dodici storie, una per ciascun segno zodiacale, per rappresentarli tutti in modo articolato, a cui si aggiungono commenti, approfondimenti e visioni karmiche per scoprire molto di più sulle caratteristiche di ogni segno e la disposizione dei pianeti in esso. Un progetto nato tanti anni fa, realizzato grazie all'incontro e al connubio artistico tra due scrittrici: Loriana Lucciarini, l'ideatrice di questo volume - che si è occupata di redigere le schede di presentazione dei segni e di scrivere gli "Astroracconti", dando voce e corpo ai protagonisti di questa raccolta - e Maria Sabina Coluccia, che si firma come Reha, che ha curato gli approfondimenti del mito legato ai segni, la sezione "Evolvo così" e i commenti che si trovano alla fine di ogni storia per dare interpretazione a stelle, elementi, destino, visioni, attese, speranze, futuro. E ora, non vi rimane che perdervi tra le stelle...


Leggi le altre pagine 69:


Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stat* bene in nostra compagnia, che ne dici di farti un giro sul nostro blog? Potresti lasciarci un commento per farci sapere che ne pensi, iscriverti alla newsletter, per restare sempre aggiornat* sui nostri argomenti, o all'Associazione Gli Scrittori della Porta Accanto APS, per usufruire di promozioni e contenuti dedicati, oppure potresti offrirci un caffè per sostenere il nostro lavoro. Te ne saremmo davvero grat*. Il vostro feedback è davvero importante per noi.

About Stefania Bergo

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Novità editoriali


Pubblicità