• Ponti sommersi, di Tamara Marcelli
  • Sulle ali della fantasia di Ornella Nalon
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • La stanza numero cinque, Gli scrittori della porta accanto
  • Storie di una assistente turistica 2
  • Il tempo di un caffè, di Silvia Pattarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Mwende, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno dell'isola, Tamara Marcelli - Gli scrittori della porta accanto
  • Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Racconti, Gratis, Natale, Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Il tesoro dentro, Elena Genero Santoro - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Anche la morte va in vacanza al lago
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Corpo di vento
  • Di donne, di amori e di altre catastrofi (Romance ironico) - Andrea Pistoia, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L età dell erba
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Lettera alle parole
  • Lungo la via Francigena, di Angelo Gavagnin - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Nucleo Operativo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Ovunque per te, Elena Genero Santoro, PubMe
  • Racconti di stelle al bar Zodiak
  • Ritrovarsi di Loriana Lucciarini - Gli Scrittori della Porta Accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Un angelo protettore
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto

Naturalmente poesia, il progetto di Marina Atzori in difesa dell'ambiente

Naturalmente poesia, il progetto di Marina Atzori in difesa dell'ambiente

People A cura di Silvia Pattarini. Intervista a Marina Atzori: «scriviamo insieme per l'ambiente», grazie al suo progetto Naturalmente Poesia.

Marina Atzori è blogger, scrittrice e poetessa, diplomata all’istituto Magistrale Edmondo de Amicis di Cuneo; ha frequentato l’università degli Studi di Giurisprudenza di Torino. Poi, con il passare degli anni si è resa conto che la legge non è uguale per tutti. Non a caso, il suo motto è diventato: «Scrivo per legittima difesa».
Appassionata di psicologia e di libri, l’ambientalismo è il filo conduttore di tutti i suoi romanzi. Fiori, animali a rischio sono i “veri” protagonisti dei suoi libri. Le sue pubblicazioni sono: Il mare non serve, ho scelto una margherita (EEE, 2014), Il fiordaliso Spinoso (EEE, 2015) – vincitore del Concorso Romanzo Romantico Contemporaneo EEE –, Dentro un castello di carte (EEE, 2016), Nubi, Spettri e Mulini a vento (EEE, 2016) – seconda classificata al Concorso Sillogi Poetiche EEE –, Ciro il pulcino e il Mistero del Lago pungente (2017), Ladybug. Storia di una ghostwriter (2018), Dirupi e Molecole Nude. Passerà e cambierò. Forse. (2018) – finalista al Premio Letterario Naturalistico Parco Majella 2018 –, Chiuso la domenica. Bastxxdi! (2018), Api Fiori e Lune. La vita tutto è, tranne che una Fiaba (2019).



Oggi sono davvero onorata di ospitare nel nostro webmagazine culturale una grande scrittrice e poetessa italiana, Marina Atzori.
Ciao Marina, grazie per avere accettato questa intervista, sono davvero lusingata di avere l’opportunità di scambiare quattro chiacchiere con te. Ci parli della tua iniziativa Naturalmente poesia: l’arte poetica in difesa dell’ambiente, come ti è venuta questa idea?

Grazie delle belle parole, Silvia. Wow! Il piacere è tutto mio, puoi credermi. Mi piace assai “venire a trovarvi”. Si sta bene qui da voi. Diciamo che mi sento un po’ a casa.
Dunque, dunque… bella domanda. Ci vorrebbe una settimana per rispondere, ma cercherò di essere sintetica. Sono sempre stata attenta alla questione ambientale, anche sui libri che ho scritto e, ovviamente, cosa te lo dico a fare?, adoro gli animali. Ultimamente si leggono notizie che li riguardano e ci riguardano da vicino, davvero poco confortanti. Le specie a rischio aumentano di giorno in giorno in modo esponenziale e preoccupante. Era da un po’ che riflettevo sul “come fare qualcosa” nel mio piccolo, ed ecco che si è accesa la famosa lampadina di Archimede. Allora ho pensato: scrivere insieme può diventare tante soluzioni possibili. Semplificando, il progetto Naturalmente Poesia è nato così. Sì, perché tra pensare e agire ce ne passa. Come potrai immaginare, imbarcarsi in un’iniziativa di questo tipo richiede un impegno e una passione non indifferenti. Comunque, sono felicissima di investire la mia energia creativa in tutto questo.

Tanti scrittori e poeti uniti in difesa dell’ambiente, in particolare cerchi testi che riguardino gli animali in via di estinzione. È una iniziativa bellissima: come scegli i tuoi collaboratori?

Devi sapere che in questi giorni Verba Spinosa (il mio blog), è diventato una sorta di “Arca di Noè”. Sono tanti gli amici che hanno deciso di accettare il mio invito a seguire e supportare Naturalmente Poesia. Non dico che non me lo aspettassi, intendiamoci. È che non mi aspettavo un entusiasmo simile. Anzi, approfitto per ringraziare tutti, nessuno escluso e te per prima Silvia. Siete saliti in parecchi a bordo della mia barchetta (chiamarla arca forse è un po’ troppo). Le vele sono gonfie e soffia un buon vento a favore della condivisione. Chi l’avrebbe mai detto? Tornando a bomba sulla domanda, non cerco testi particolari. Cerco persone che scrivano testi e pensieri che sensibilizzino, che emozionino, e perché no, che facciano anche sorridere, innamorare, ma soprattutto che custodiscano l’intenzione di difendere e tutelare il nostro Pianeta e gli esseri viventi che vi abitano. Gli artisti che partecipano sono tanti e diversi tra loro, questo aspetto contribuirà a rendere l’iniziativa ancora più insolita e interessante.

Dove si può seguire l’iniziativa?

Sulla pagina Facebook Naturalmente Poesia. Non mi piace chiedere i like, ma in questo caso, se vi va passate a “piacciare”. Si dice così? Boh?!

Piacciare o piacizzare... ahahah, passeremo! Ma sono curiosa… preferisci elaborati inediti, editi o non c’è alcuna differenza, purché siano a tema?

No, non è necessario che siano inediti. Lo scopo è, non solo quello di coinvolgere e avvicinare i lettori al tema ambiente, ma anche di dare un messaggio forte e sentito attraverso la scrittura. Si può scrivere una poesia o un pensiero, la scelta è libera. Riassumendo è il contenuto che fa la differenza. D’altronde, scrivere è un’occasione preziosa per esprimere la propria visione della vita e del mondo. Pensa che gli antichi attribuivano alla poesia un potere magico e misterioso che facilitava il rapporto dei poeti stessi con le forze misteriose della natura. La storia insegna, sempre.

Lo scopo finale della tua iniziativa è la realizzazione di un libro. Il ricavato delle vendite sarà devoluto in beneficenza?

Sì, i ricavi andranno in donazione al WWF. Ho pensato a questo ente perché credo sia il più appropriato a rappresentare idea e principi di Naturalmente Poesia, vale a dire, tutelare gli animali e salvaguardare l’ambiente. Per me questa scelta rappresenta non solo la concretezza di un fine utile ma anche l’impronta di serietà che desidero ci sia in questo progetto di cui sono curatrice e organizzatrice. Al di là di quanto venderà il libro, e di quanto sarà il ricavato, la cosa importante è il senso di Naturalmente Poesia: scriviamo insieme in difesa dell’ambiente.

Hai già pensato al titolo del libro?

Non ancora. Ho già qualche idea (strano vero?!). Fermatemi! Scherzi a parte, è presto per anticipare un titolo. Vedrò… magari valuterò in base ai testi che mi arriveranno.

Un’ultima domanda: cosa fa Marina Atzori quando non scrive e quando non si fa venire idee fantastiche?

Hai la domanda di riserva? Faccio un po’ di tutto. Mi occupo di grafica, correzione testi, leggo e sogno. Mi piace avere la testa tra nuvole, fare castelli in aria, sdraiata su un prato, circondata dai miei fiori preferiti, le margherite. Ogni tanto torno sulla terra, però. Annaffio le piante, ascolto musica, cucino, faccio le pulizie (odio lavare i vetri), la lavatrice. Mi piace stendere i panni, un po’ meno ritirarli e ancora di più stirarli. Brutta cosa il ferro da stiro.

Progetti per il futuro?

Allora… ho in mente un progettone… no, dai, ri-scherzo! Per ora sono già bella e impanata come una cotoletta in quanto a impegni. Direi che se ne parla a settembre di cose nuove. Mi prendo un po’ di vacanza dai libri, ma non dal mio blog, non potrei abbandonarlo per troppo tempo. Peeerò, in verità vi dico che un sogno nel cassetto ce l’avrei, anzi ce l’ho, e spero di realizzarlo non presto, di più: diventare green al cento per cento. Non tipo Hulk, eh?! Vorrei comprarmi un Porter cassonato con un grillo stampato sulla portiera, e darmi all’agricoltura, zappare e raccogliere i frutti di una terra cui saprei dare tutta me stessa. Non dirlo a nessuno, ma non escludo di aprire un crowdfunding dal titolo: “Un Porter per Marina”. Seriamente: «Voglio andare a vivere in campagna, voglio la rugiada che mi bagna…». (T. Cutugno). Questo voglio, o meglio, vorrei… sognare è lecito, dicono! Chi lo dice poi?! Mah.

Marina Atzori, grazie per esser stata mia gradita ospite, spero che la tua iniziativa Naturalmente Poesia incontri i favori di un vasto pubblico e in bocca al lupo… ah no, anche lui è in via di estinzione! E se il tuo sogno è andare a vivere in campagna... vada per la rugiada che ti bagna!

Grazie per l’augurio, ne ho bisogno! Il lupo è in buone mani, a ‘sto giro. Ah, dimenticavo, un’ultima cosa: visto il riscontro positivo, in questi giorni saranno inseriti altri tre amici animali alla lista di Naturalmente Poesia. Quindi, ci sarà spazio per altri tre autori. Poi, direi di fermarsi, altrimenti ne esce un’enciclopedia. Alla prossima Silvia, e grazie di cuore per la bella intervista. Un abbraccio e un saluto a tutto il team degli Scrittori della Porta Accanto.


Silvia Pattarini

Silvia Pattarini
Madre di tre figli, ama scrivere racconti e componimenti poetici, alcuni dei quali compaiono in diverse antologie. Partecipa a concorsi letterari di poesia, prosa e premi letterari per narrativa edita.
Biglietto di terza classe,  0111Edizioni.
La mitica 500 blu,  Lettere Animate.
Il tempo di un caffè, Gli Scrittori della Porta Accanto Edizioni.

About Silvia P.

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page
Pubblicità
Amazon Prime




Pubblicità
Booking.com


#mammeinviaggio e #gliscrittoridellaportaaccanto su Instagram