• La ricamatrice Maurizio Spano
  • Andrà tutto bene
  • Un errore di gioventù   Elena Genero Santoro
  • Telma - Claudia Gerini
  • Il buio d'Etiopa - Nicolò Maniscalco
  • Racconti, Gratis, Natale, Gli scrittori della porta accanto
  • La stanza numero cinque, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli Scrittori della Porta Accanto Edizioni
  • Gli Scrittori della Porta Accanto Edizioni
  • Storie di una assistente turistica
  • Da zero a 69
  • Il tesoro dentro, Elena Genero Santoro - Gli scrittori della porta accanto
  • Ponti sommersi, di Tamara Marcelli
  • Sulle ali della fantasia di Ornella Nalon
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il tempo di un caffè, di Silvia Pattarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Mwende, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno dell'isola, Tamara Marcelli - Gli scrittori della porta accanto
  • Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Anche la morte va in vacanza al lago
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Di donne, di amori e di altre catastrofi (Romance ironico) - Andrea Pistoia, Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Lungo la via Francigena, di Angelo Gavagnin - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Nucleo Operativo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Ovunque per te, Elena Genero Santoro, PubMe
  • Racconti di stelle al bar Zodiak
  • Ritrovarsi di Loriana Lucciarini - Gli Scrittori della Porta Accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Un angelo protettore
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto

Recensione: Adulterio, di Paulo Coelho

Recensione: Adulterio, di Paulo Coelho

Libri Recensione di Andrea Pistoia. Adulterio di Paulo Coelho (La nave di Teseo | Bompiani). Un romanzo realistico: i tumulti e i sensi di colpa del tradimento, gli incontri sessuali narrati senza filtri.

Ho letto praticamente tutti i libri di Coelho e ritengo che i suoi romanzi si possano raggruppare in due macro famiglie: quelli “da iniziati” e quelli di narrativa.
I primi (ricordiamo L’alchimista) sono intrisi di maestri, prove mistiche e insegnamenti spirituali, mentre i secondi (Undici minuti) sono storie di vita quotidiana in cui si scava nell’animo umano e nelle sue mille sfaccettature.
Tutto questo per dire che chi cerca un libro spirituale, resterà spiazzato se non deluso dalla lettura di Adulterio.
Ma a prescindere dalle aspettative del lettore, di che cosa parla?

Adulterio di Paulo Coelho parla di Linda, una mamma e moglie trentenne svizzera. Fa la giornalista, ha un marito premuroso e due figli adorabili. 

La sua appare una vita perfetta, eppure lei ha un malessere interiore che le toglie energia e voglia di vivere. In più, la sua monotona routine quotidiana non l’aiuta certo a uscire da questo tunnel depressivo. Anche il suo futuro sembra ormai scritto, fino a che non riappare un amore adolescenziale: Jacob, a sua volta sposato e politico di spicco.
L’incontro con l’uomo la spinge a osare, rischiare, rivalutare, fino a ribaltare, tutte le sue convinzioni e certezze. La conclusione per la donna non può che essere l’adulterio protratto per giorni e dominato dai sensi di colpa nei confronti del marito e dalla gelosia verso la moglie del proprio amante al punto da indurla a commettere un’azione illegale e rischiosa.

Il romanzo è sostanzialmente incentrato sui conflitti interiori di Linda.

Sul mostrare i tumulti di una persona immersa nella monotonia (di coppia ma anche esistenziale) e su ciò che la spinge a voler evadere dalla sua zona di confort facendo tabula rasa di tutto ciò che ha costruito fino ad allora pur di trovare ancora l’entusiasmo e la voglia di amare di un tempo. Proprio questo è il punto di forza del romanzo: è realistico, impregnato di tutti quei dubbi e conflitti che ogni persona prova commettendo un adulterio. Ecco perché il tradimento in sé non è visto come qualcosa di volgare, squallido, di criticabile ma solo quale richiesta di aiuto.
Non c’è quindi una crescita, diciamo, spirituale o mistica della protagonista ma è la storia di una donna persa nelle proprie incertezze e paure che annaspa per ottenere un nuovo equilibrio. Lo si evince dal fatto che, durante le esperienze quotidiane di Linda, Paulo Coelho puntualmente inserisce delle perle di saggezza spostando il discorso verso un concetto più profondo, dimostrando come anche durante la vita di tutti i giorni si possano trovare tracce di spiritualità (anche se, lo ammetto, certi discorsi “sopra le righe” li ho trovati un po’ fuori luogo, come se fossero stati inseriti a forza pur non avevano una ragione di essere in quel contesto).

Un altro punto a favore di Adulterio di Paulo Coelho è che si sviluppa da un lato in modo lineare e prevedibile ma dall’altro riserva delle sorprese.

(Infatti in certi momenti ero curioso di sapere come si sarebbe sviluppata la trama).
Ho apprezzato anche il fatto che fosse ambientato a Ginevra, fornendo un quadro così delizioso di questa città tanto vicina a noi quanto sconosciuta da indurmi persino ad andarla a visitare nelle settimane successive alla lettura di questo libro!
Ciò che invece mi ha lasciato perplesso sono alcuni episodi (in primis l’incontro con lo spacciatore “saggio”) e i continui rimandi alla Bibbia e a Dio (non ne capisco l’utilità, anche se Coelho ha sempre avuto il “vizio” di tirare in ballo la cristianità nei suoi libri, anche quando non ne era necessario... boh).

Ma la cosa che mi ha spiazzato di più è la volgarità senza filtri con cui Paulo Coelho ha narrato certi episodi. 

In special modo gli incontri amorosi tra Linda e Jacob. Con un linguaggio diretto e per nulla poetico descrive i rapporti sessuali dei due nei minimi particolari e usando espressioni volgari (che è a tratti sono irritanti, soprattutto quando a pronunciarli è Linda). Anche in questo caso, seppur supponendo la ragione che ha portato lo scrittore a narrarli in questo modo (la libertà di essere se stessa contro la sua solita vita ordinaria e conservatrice), mi ha spiazzato leggere certe scene scritte in maniera così cinica e senza filtri: sembra quasi inserite per cavalcare l’onda di Cinquanta sfumature di grigio.
A parte però queste mie perplessità, trovo sia un romanzo comunque interessante. Certo, per i miei gusti è lontano da capolavori iniziatici quali L’alchimista ma ciò non toglie che non mi pento di averlo letto. Poi, se consideriamo che Paulo Coelho arricchisce il tutto con qualche perla di saggezza di un certo livello, una lettura è d’obbligo.
In definitiva, un libro che la lettrice certamente apprezzerà, in quanto s’identificherà con i tumulti esistenziali della protagonista, e che un uomo leggerà per comprendere le ragioni profonde che spingono una donna a compiere una scelta estrema, quale tradire il proprio marito mettendo a repentaglio l’equilibrio famigliare che ha costruito negli anni.

Adulterio

di Paulo Coelho
La nave di Teseo | Bompiani
Narrativa
ISBN 978-8845279447
Cartaceo 12,35€
Ebook 3,99€

Sinossi 

Linda ha 31 anni e, agli occhi di tutti, la sua vita è perfetta: vive in Svizzera, uno dei paesi più sicuri del mondo, ha un matrimonio solido e stabile, un marito molto affettuoso, figli dolci e educati, e un lavoro da giornalista di cui non si può lamentare. Ma d'un tratto inizia a mettere in dubbio questa sua quotidianità, la prevedibilità dei suoi giorni. Non riesce più a sopportare lo sforzo che le richiede fingere di essere felice. Tutto questo cambia quando incontra per caso un suo innamorato degli anni dell'adolescenza: Jacob. È diventato un politico di successo e, durante un'intervista, finisce per risvegliare un sentimento che la donna non provava da ormai troppo tempo: la passione. Ora Linda sarà disposta a tutto per conquistare quell'amore impossibile, e dovrà esplorare fino in fondo tutte le emozioni umane per poter poi trovare la redenzione.
Andrea-Pistoia

Andrea Pistoia
Nasco in una solare giornata di luglio a Vigevano. A dodici anni scoppia l’amore per la letteratura. Affronto la scuola come un condannato a morte. In compenso la mia cultura extra-scolastica cresce esponenzialmente. Dopo due anni vissuti a Londra, torno in Italia come blogger, giornalista, recensore di fumetti e sceneggiatore di un fumetto online per una nota casa editrice. Chitarrista dei ‘Panama Road’, direttore editoriale di una fanzine online.
Ancora e mai più (nelle mutande), Youcanprint.
Di donne, di amori e di altre catastrofi, Youcanprint.
Da zero a 69, PubMe - Collana Gli Scrittori della Porta Accanto.

About Davide Dotto

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page
Pubblicità




Novità editoriali



Pubblicità



#mammeinviaggio e #gliscrittoridellaportaaccanto su Instagram