Scrittori, intervista a Maria Campanaro



Caffè letterario A cura di Silvia Pattarini. Intervista a Maria Campanaro,  in tutte le librerie online col suo nuovo romanzo  E il resto è vita (Delos Digital): «La lettura, come la scrittura, mi permette di evadere dalla realtà quotidiana, di scoprire nuove dimensioni, di arricchirmi e di affrontare la vita con il sorriso».


Diamo il benvenuto a Maria Campanaro. Grazie per avere scelto il nostro web magazine culturale Gli Scrittori della Porta Accanto – Non solo libri.  Qual è quell’alchimia, quella scintilla interiore che ti ha portato a scrivere "E il resto è vita?"

Buongiorno e grazie infinite per lo spazio e l'attenzione che mi sono concessi. L'impulso di fondo è stato creare una saga famigliare che si dipanasse nel corso degli anni, delineando la crescita personale e la maturazione dei personaggi, nel bene e nel male. Per cercare di metterla in risalto ho utilizzato l'alternanza della narrazione tra passato e presente, tra gli Anni Ottanta e oggi. Infine ho tratteggiato, sullo sfondo, due ambientazioni che mi attraggono molto, ovvero il mondo sfavillante e spesso ambiguo della moda e della musica.

Ci ricordi il titolo del tuo romanzo d'esordio? 

Il mio romanzo di esordio è stato Nessun porto nella nebbia, edito Triskell. È di genere storico-sentimentale e ambientato nel Seicento, tra lo sfarzo della corte del Re Sole e le avventure rocambolesche della pirateria, tra terra e mare.

E il resto è vita: perché questo titolo?

Nel romanzo sono presenti diversi intrecci narrativi in cui i personaggi inseguono per anni i loro sogni, ambizioni e passioni e alla fine, dopo varie peripezie, dopo aver tanto lottato con le proprie fragilità e le conseguenze dei loro sbagli, reagiscono ai fallimenti subiti lungo il cammino, trovano il loro posto nel mondo e cominciano così a vivere pienamente le loro vite.
E il resto è vita di Maria Campanaro

E il resto è vita

di Maria Campanaro
Delos Digital
Romance
ASIN B07XW7YC9V
Ebook 4,99€

Maria Campanaro, ci riveli qualche indiscrezione sulla trama?

Al centro del romanzo vi è la storia d'amore tra Alba, giovane top-model in ascesa, e Stefano, irrequieto produttore discografico, che, a causa di questo amore, si ritrova a fare i conti con un tormentoso passato: tanti anni prima è stato innamorato, invano, della madre di lei, compagna del suo migliore amico, e ha rivoltato la sua esistenza per combattere contro questo scomodo sentimento. Quando Alba viene a sapere tutto questo, si innescano delle dinamiche dalle rovinose conseguenze.

Perché si dovrebbe leggere il tuo nuovo romanzo?

Ho scritto questo romanzo con passione e dedizione, come ogni volta in cui mi occupo di qualcosa in cui credo e che mi cattura fortemente, e spero che questo traspaia. Ho cercato di rendere i miei personaggi nella maniera più credibile e sfaccettata possibile, e di creare un intreccio denso di continui colpi di scena, in modo da poter tenere viva l'empatia e l'attenzione del lettore.

La domanda che non ti ha mai fatto nessuno: fatti la domanda e datti la risposta.

Se potessi esprimere con un'immagine ciò che rappresenta veramente per te la scrittura, quale sarebbe? 
La scrittura è il mio porto sicuro, quello dove so di potermi rifugiare quando voglio ritrovare pace interiore e tranquillità, sfuggire agli affanni di tutti i giorni.

Il tuo romanzo si fa portavoce di qualche messaggio particolare, o si propone esclusivamente di intrattenere piacevolmente il lettore?

Il libro parla dell'amore in tutte le sue sfumature: l'amore di coppia, l'amore tra genitori e figli, l'amore per la vita e per se stessi. Celebra l'amicizia inossidabile, la determinazione nel perseguire il successo, l'affermazione personale anche a costo di grossi sacrifici e la capacità, grazie alla forza dei sentimenti, di prevalere su un destino avverso. Spero quindi che questo romanzo riesca non solo a intrattenere piacevolmente il lettore, ma anche a rappresentare in profondità queste tematiche dinnanzi ai suoi occhi.

Ringraziamo tantissimo Maria Campanaro per essere stata ospite degli Scrittori della porta accanto e, anche a nome dei nostri lettori, le auguriamo in bocca al lupo per i suoi progetti futuri.

Grazie di cuore a voi per tutto, e viva il lupo!
Silvia Pattarini

Silvia Pattarini
Madre di tre figli, ama scrivere racconti e componimenti poetici, alcuni dei quali compaiono in diverse antologie. Partecipa a concorsi letterari di poesia, prosa e premi letterari per narrativa edita.
Biglietto di terza classe,  0111Edizioni.
La mitica 500 blu,  Lettere Animate.
Il tempo di un caffè, Gli Scrittori della Porta Accanto Edizioni.

About Silvia P.

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Novità editoriali


Pubblicità
Promozione laFeltrinelli