Quarantena: 14 storie ai tempi del Coronavirus, racconti di vita di Leonardo Gaglio

Quarantena: 14 storie ai tempi del Coronavirus, racconti di vita di Leonardo Gaglio

Libri Comunicato stampa. Quarantena: 14 storie ai tempi del Coronavirus, racconti di Leonardo Gaglio: cosa scriverebbe chi ha combattuto in prima linea il Coronavirus nel pieno centro della pandemia? 14 storie di vita vissuta: l'animo umano di fronte al virus.

Il mio libro ha seguito il flusso della pandemia. Più il virus entrava nelle nostre case più la mia penna scorreva nel libro. Fino al momento in cui fatta la valigia sono partito come medico volontario verso Bergamo. Ho dovuto interrompere il progetto letterario. Toccare, come medico, il COVID19 è stata un’esperienza forte, le storie dei pazienti mi sono entrate dentro e non riuscendo a metabolizzare io stesso la realtà “sono stato costretto” a continuare a scrivere quello che avevo iniziato prima di partire. Nei pochi momenti liberi dal lavoro all’ospedale Papa Giovanni XXIII ho così continuato a raccontare e a raccontarmi.
Leonardo Gaglio

Quarantena 14 storie ai tempi del Coronavirus di Leonardo Gaglio

Quarantena
14 storie ai tempi del Coronavirus

di Leonardo Gaglio
Self published
Narrativa
ISBN 979-8641626932
cartaceo 6,99€
ebook 2,99€

Sinossi

Cosa scriverebbe chi ha combattuto in prima linea il Coronavirus nel pieno centro della pandemia?
14 storie di vita vissuta, 14 storie per raccontare l'animo umano di fronte al virus.
In punta di piedi un medico descrive gli uomini di fronte alle emozioni dettate dalla pandemia. Se inizialmente distaccato da tutto, l'autore finisce per cascare in pieno tra le pagine e lasciare le sue impronte. L'esperienza come medico volontario a Bergamo stravolge ogni cosa ma fa nascere una speranza per una nuova rinascita.Un libro per ricordare, metabolizzare la tragedia, per rendere omaggio a chi ha combattuto siano pazienti che personale sanitario.

Il Signor Bollini era il mio preferito anche se stava male, aveva l'ossigeno nel sangue molto basso, non si arrendeva, diceva che stava sempre bene, lui era un guerriero. “Anzi non capisco perché non mi dite che sto bene” continuava. “Signor Bollini, deve avere pazienza piano piano si guarisce, mica subito”. Il signor Bollini annuiva triste.
Le giornate passavano così, tristi e veloci, mentre grondavo di sudore. Purtroppo spesso quando la mattina prendevo servizio molti dei pazienti lasciati il giorno prima non c'erano più. Inizialmente cominciavo chiedendo allo smontante della notte “Ma il signor… c'è ancora?” e attendevo una risposta. Ora per scaramanzia non lo facevo più.
Completavo il giro dei pazienti sperando che tutti fossero nel loro letto, sperando che il letto si liberasse solo perché il paziente che lo occupava era guarito e andava a casa.
Cambiando stanza, ecco la signora Rosella, diventata anche lei un'astronauta, nella sua C-PAP, e quando diventi un'astronauta raramente puoi tornare sulla terra. “Signora Rosella” le dissi sorridente, trattenendo a stento le lacrime “Come andiamo?”. La signora Rosella era assopita, “Rosella come sta?”. La signora sbalzò nel suo casco “Bene, ho sonno” disse con un filo di voce. “Rosella ti ricordi dove siamo?”. “Dal Parrucchiere” mi disse. Il cuore mi scoppiò nel petto.
Leonardo Gaglio, Quarantena: 14 storie ai tempi del Coronavirus

Leonardo Gaglio

Leonardo Gaglio


Leonardo Gaglio, medico e scrittore.
Nasce il 1 Marzo 1990 a Palermo e passa i suoi primi 30 anni in un paesino della provincia: Montelepre.
Dedica gran parte del suo tempo ad iniziative di volontariato costituendo un’associazione denominata ARCA con la quale organizza numerose iniziative.
Dopo la laurea in Medicina e Chirurgia, ottenuta con il massimo dei voti a Palermo, decide di fare della propria professione una missione svolgendo attività con Croce Rossa Italiana ed Emergency.
Nel 2019 vince il concorso per Ufficiali Medici a Nomina Diretta della Marina Militare e presto concluderà l’iter formativo previsto.

About Stefania Bergo

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Novità editoriali


Pubblicità
Promozione laFeltrinelli