Gli scrittori della porta accanto

A piedi nudi nei tini e altri racconti della Valpantena e della Val di Sole, di Lara Zavatteri

A piedi nudi nei tini e altri racconti della Valpantena e della Val di Sole, di Lara Zavatteri

Libri Comunicato stampa. A piedi nudi nei tini e altri racconti della Valpantena e della Val di Sole di Lara Zavatteri (Youcanprint). Racconti, storie e leggende agrodolci dei luoghi, per respirarne il profumo, coglierne l'essenza, conoscerne la gente. Per non dimenticare.

S’intitola A piedi nudi nei tini e altri racconti della Valpantena e della Val di Sole l’ultimo libro della giornalista e scrittrice Lara Zavatteri edito da Youcanprint. Un libro che raccoglie racconti di due zone, la Valpantena (Verona) e la Val di Sole (Trento) nato per ricordare il padre Renato, scomparso nel luglio del 2020.
L’idea infatti è stata quella di raccogliere in un libro storie della zona in cui il padre è nato, la Valpantena, e altre di dove è vissuto, la Val di Sole. Il titolo fa riferimento ai momenti in cui, da ragazzo, il padre, nel paese di Marzana in Valpantena, pigiava l’uva nei tini a piedi nudi per fare il vino come si usava allora. Anche in copertina Lara Zavatteri ha scelto un’immagine del padre da ragazzo, in un momento della vendemmia.

A piedi nudi nei tini e altri racconti della Valpantena e della Val di Sole

A piedi nudi nei tini e altri racconti della Valpantena e della Val di Sole

di Lara Zavatteri
Youcanprint
Racconti
ISBN 9791220354608
cartaceo 11,40€

Sinossi 

La Valpantena (Verona) e la Val di Sole (Trento) sono le protagoniste di questo libro. Sono proposti racconti di queste due zone, dove è nato e dove è vissuto il padre dell'autrice, cui è dedicato il libro. Il primo racconto narra proprio la sua vita e dà il titolo al libro. Racconti, storie e leggende agrodolci di questi due luoghi, per respirarne il profumo, per coglierne l'essenza, per conoscerne la gente, soprattutto per non dimenticare.

Il primo racconto del libro s’intitola proprio A piedi nudi nei tini e narra la vita del padre, ragazzo nel veronese, fino al suo arrivo nel paese di Mezzana in Valle di Sole.

Sono protagonisti dei racconti, oltre al padre, anche paesi e persone della Val di Sole, come Roncio, piccola frazione del Comune di Mezzana, o Cavizzana, di cui si ricorda l’emigrazione in Alta Savoia, ma anche leggende come quella del brigante Falasco per la Valpantena e di Olinda e Arunte per la Val di Sole. Per la Valpantena sono citati Marzana, Grezzana, Stallavena per fare qualche esempio. Si parla anche di Verona dove il padre si trasferì.
A piedi nudi nei tini e altri racconti della Valpantena e della Val di Sole è dedicato anche a diverse altre persone care al padre e all’autrice e si può trovare online sui principali siti di vendita – Ibs, Mondadori Store, La Feltrinelli – ordinandolo in libreria o rivolgendosi all’autrice – scrivendo a larazavatteri@gmail.com. Per restare aggiornati sui libri di Lara Zavatteri, il blog è www.larazavatteri.blogspot.com.
A piedi nudi nei tini
Veniva da una terra in cui si pigiava l'uva nei tini, con le braghe tirate su e i piedi nudi, si sperava, puliti. Era più un gioco che un lavoro, tra urla, schiamazzi, schizzi d'uva e acini che andavano in ogni dove. Era un piccolo paese, Marzana in Valpantena, dove ci si conosceva un po' tutti, come accade nei piccoli borghi. Suo papà aveva i baffi, i capelli tirati indietro con il pettine - una cosa comune agli uomini, all'epoca - e la domenica, o quando la famiglia si riuniva, si tirava su le maniche della camicia, una camicia bianca, arrotolandole per non rischiare di macchiarla. Aveva fatto la seconda guerra mondiale ed era tornato a casa, come invece non era accaduto a molti altri.
Lara Zavatteri, A piedi nudi nei tini e altri racconti della Valpantena e della Val di Sole

Lara Zavatteri

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stat* bene in nostra compagnia, potresti lasciarci un commento per farci sapere che ne pensi, il tuo feedback è davvero importante per noi. Oppure potresti iscriverti alla newsletter per restare sempre aggiornat* sui nostri argomenti, o all'Associazione Gli Scrittori della Porta Accanto APS, per usufruire di promozioni e contenuti dedicati. Oppure potresti offrirci un caffè e sostenere il nostro lavoro. Te ne saremmo davvero grat*.

About Davide Dotto

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Novità editoriali


Pubblicità