Gli scrittori della porta accanto

Immagine aziendale: come migliorare la propria brand image

Immagine aziendale: come migliorare la propria brand image

Lifestyle Immagine aziendale: come costruire o migliorare la propria brand image? È necessario essere coerenti su tutti i canali di marketing. A partire dal logo.

Per brand image si fa riferimento all’immagine che il pubblico si crea quando pensa ad un determinato brand. Si tratta dunque di ciò che traspare all’esterno di un’azienda, e può essere modellata in base alle proprie esigenze partendo da una strategia di marketing curata nel dettaglio, oppure può essere lasciata in balìa degli eventi, con il rischio di veicolare un’immagine indesiderata, lontana dal proprio target di riferimento e dunque deleteria per gli affari. Ecco perché oggi analizzeremo alcuni dei passaggi fondamentali per costruire o migliorare la propria immagine di brand.

Perché è così importante l’immagine aziendale?

L’immagine aziendale è importante innanzitutto per una questione di chiaro riconoscimento della mission della propria impresa e di ciò che il brand rappresenta. Il logo gioca un ruolo molto importante in questo senso, poiché deve essere in grado di racchiudere graficamente un insieme di valori e attributi positivi legati al brand e, ovviamente, deve riuscire a comunicarli in maniera immediata a chi lo osserva.
È ovvio però che nel determinare questa immagine serva innanzitutto coerenza, specialmente quando si pensa ad un’espansione tramite altri canali, come ad esempio quelli online. Non a caso, si parla di immagine coordinata, ovvero di una brand identity chiara e in accordo con tutti gli strumenti utilizzati per promuoverla, dalla cartellonistica fino ad arrivare ai banner pubblicitari. Gli elementi visuali rappresentano quindi un elemento fondamentale per la brand image di un’azienda, e devono essere a loro volta logici e coesi, come nel caso del logo e dei colori scelti.

Come costruire e migliorare la propria brand image.

Come anticipato, è fondamentale che l’immagine aziendale sia coerente con tutti i canali utilizzati per promuoverla. Per questo bisogna sempre modellarla pensando ad una strategia multicanale, tanto online quanto offline. Stravolgere l’immagine aziendale in un canale vuol dire rischiare di confondere il proprio bacino di utenti, finendo per causare un danno notevole all’azienda.
In questo contesto, il logo dell’azienda o dell’attività ricopre un ruolo chiave nella strategia visiva del brand: la sua realizzazione dovrebbe essere sempre affidata a dei grafici esperti, che generalmente partono da uno studio attento del mercato e del pubblico di riferimento prima di arrivare all’ideazione vera e propria del marchio aziendale.

Il logo deve rappresentare una componente sempre attiva non soltanto nella comunicazione con il pubblico e con i clienti, ma anche nella vita dell’impresa, tra i dipendenti, i fornitori e i diversi stakeholder che operano a stretto contatto con l’azienda.

In questo senso, arredare gli uffici con elementi brandizzati e creare degli oggetti personalizzati da distribuire ai dipendenti può risultare particolarmente strategico al fine di consolidare il rapporto con loro e creare un’associazione mentale positiva verso l’azienda.
Si tratta al contempo di un sistema a basso costo per farsi pubblicità, poiché un oggetto brandizzato che dispone di un’effettiva utilità pratica sarà sicuramente utilizzato in moltissime occasioni sociali, regalando visibilità quasi gratuita all’azienda. Basti pensare alle borse shopper, molto utilizzate per uscire a fare la spesa, agli indispensabili ombrelli in caso di pioggia, o ad altri gadgets personalizzabili reperibili su alcuni siti appositi come Axon Profil, per citarne uno, che realizza oggettistica per aziende e offre diverse idee originali sul tipo di gadget adatto ad ogni tipo di attività.
Per concludere, l’immagine di un’azienda deve essere in grado di raccontare la propria storia, e di farlo attraverso ogni canale, online e offline.


Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stat* bene in nostra compagnia, che ne dici di iscriverti alla newsletter per restare sempre aggiornat* sui nostri argomenti? Potresti anche iscriverti all'Associazione Gli Scrittori della Porta Accanto APS, per usufruire di promozioni e contenuti dedicati o semplicemente offrirci un caffè e sostenere il nostro lavoro. Te ne saremmo davvero grat*!
Oppure potresti lasciarci un commento per farci sapere che ne pensi di questo articolo (puoi commentare con Blogger o Facebook), il tuo feedback è davvero importante per noi.
NB: Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi della immagine o della onorabilità di terzi, razzisti, sessisti, spam o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.

About Gli Scrittori della Porta Accanto

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
0 commenti

Posta un commento

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Pubblicità
Prenota il tuo viaggio in Italia con Booking.com



Libri in evidenza


Pubblicità