Gli scrittori della porta accanto

Settembre al cinema: 5 film da non perdere

Settembre al cinema: 5 film da non perdere

Cinema Di Stefania Bergo. A settembre nelle sale il primo biopic su Dante, un film ispirato a un romanzo di Jo Nesbø e uno d'animazione su Anna Frank.

A settembre si torna al cinema? Perché no, un film in prima visione ha sempre il suo fascino.
L'offerta è molto ricca, molti sono i film italiani. Come ogni mese vi propongo i cinque che mi hanno ispirata di più.
Buona visione #soloalcinema!


THE HANGING SUN - SOLE DI MEZZANOTTE

THE HANGING SUN - SOLE DI MEZZANOTTE

In uscita il 12 settembre
Drammatico – Italia 2022.
Regia di Francesco Carrozzini.
Con Alessandro Borghi, Jessica Brown Findlay, Charles Dance, Sam Spruell.
Da un romanzo di Jo Nesbø.
Un thriller noir ambientato tra le atmosfere rarefatte dell'estate norvegese, dove il sole non tramonta mai.
John (Alessandro Borghi) è in fuga. Trova riparo nel fitto della foresta, vicina a un villaggio isolato dell'estremo Nord, dove domina la religione, il sole non tramonta mai e le persone sembrano appartenere a un'altra epoca. Tra lui e il suo destino ci sono solo Lea (Jessica Brown Findlay), una donna in difficoltà ma dalla grande forza, e suo figlio Caleb, un bambino curioso e dal cuore puro. Mentre il sole di mezzanotte confonde realtà e immaginazione, John dovrà affrontare il tragico passato che lo tormenta.


MAIGRET

MAIGRET

In uscita il 15 settembre
Drammatico – Francia 2022.
Regia di Patrice Leconte.
Con Gérard Depardieu, Jade Labeste, Mélanie Bernier, Aurore Clément.
Un adattamento che raccoglie in sé le tre spiccate identità di Leconte, Depardieu e Simenon.
Patrice Leconte dirige Depardieu nei panni di Maigret. Tratto dal romanzo di Georges Simenon "Maigret e la giovane morta".
Una ragazza di provincia, giunta a Parigi piena di speranze, viene uccisa, e il commissario Maigret, che non conosce neppure l’identità della giovane, ha il compito di individuare il colpevole di quell’omicidio. Basato (molto liberamente) sul romanzo di Georges Simenon “Maigret e la giovane morta”, Maigret sembra un adattamento classico, al limite del convenzionale, ma può contare su tre grandi risorse portate in dote da altrettante figure maschili. La prima è la presenza dietro la cinepresa di Patrice Leconte. La seconda è la corpulenza di Gerard Depardieu, che regala al suo Maigret una gravitas fisica e morale. La terza è l’evocazione visiva ed emotiva di una quintessenzialità francese fatta di quai, café chantant e fisarmoniche, rinvigorita dagli innesti della cultura belga di Simenon. Questo Maigret cerca di “scoprire la verità senza fare troppo male a nessuno”: un concetto utopistico simile a quello felliniano, il cui sogno di felicità era poter mentire senza causare ad alcuno sofferenza.


QUEL POSTO NEL TEMPO

QUEL POSTO NEL TEMPO

In uscita il 21 settembre
Drammatico – Italia 2022.
Regia di Giuseppe Alessio Nuzzo.
Con Tomas Arana, Erasmo Genzini, Leo Gullotta, Beatrice Arnera.
Il racconto di una malattia attraverso la poesia del tempo che passa, dei ricordi che si cancellano e quelli che riemergono, incoerenti e irrazionali. L'Alzheimer.
Mario (Leo Gullotta), direttore d'orchestra in pensione, trascorre i suoi giorni in un resort di lusso nel sud dell'Inghilterra. Soffre da tempo di Alzheimer e viene spesso assalito da ricordi improvvisi che poi, puntualmente, dimentica. Vive con la paura che la malattia possa cancellare il suo passato, fatto di fama e successi. Ma soprattutto dell'amore di sua moglie Amelia (Giovanna Rei), morta anni prima, e di sua figlia Michela (Beatrice Arnera) che spera un giorno di ritrovare in un posto lontano dal tempo... La realtà si confonde tra flashback e visioni immaginarie, fino a portare lo spettatore a vivere in prima persona, attraverso gli occhi del protagonista, il terrore della malattia.



Dante: il primo vero biopic su Dante Alighieri.

Dante Biografico – Italia 2022.
Regia di Pupi Avati.
Con Sergio Castellitto, Alessandro Sperduti, Enrico Lo Verso, Carlotta Gamba.
Distribuzione 01 Distribution.
In uscita il 29 settembre

La tormentata vita di Dante Alighieri, dall'infanzia solitaria alla morte in esilio, vista attraverso il viaggio di Giovanni Boccaccio per riabilitarne la memoria.
Dante muore in esilio a Ravenna nel 1321. Settembre 1350. Giovanni Boccaccio viene incaricato di portare dieci fiorini d’oro come risarcimento simbolico a Suor Beatrice, figlia di Dante Alighieri, monaca a Ravenna nel monastero di Santo Stefano degli Ulivi. Nel suo lungo viaggio Boccaccio oltre alla figlia incontrerà chi, negli ultimi anni dell’esilio ravennate, diede riparo e offrì accoglienza al sommo poeta e chi, al contrario, lo respinse e lo mise in fuga. Ripercorrendo da Firenze a Ravenna una parte di quello che fu il tragitto di Dante, sostando negli stessi conventi, negli stessi borghi, negli stessi castelli, nello spalancarsi delle stesse biblioteche, nelle domande che pone e nelle risposte che ottiene, Boccaccio ricostruisce la vicenda umana di Dante, fino a poterci narrare la sua intera storia.
Tra gli interpreti principali: Sergio Castellitto (Giovanni Boccaccio), Alessandro Sperduti (Dante giovane), Enrico Lo Verso (Donato degli Albanzani), Alessandro Haber (Abate di Vallombrosa), Gianni Cavina (Piero Giardina), Leopoldo Mastelloni (Bonifacio VIII), Ludovica Pedetta (Gemma Donati), Romano Reggiani (Guido Cavalcanti), Carlotta Gamba (Beatrice), Paolo Graziosi (Alighiero di Bellincione), Mariano Rigillo (Meneghino Mezzani), Valeria D’Obici (Suor Beatrice), Giulio Pizzirani (Dante anziano), Erica Blanc (Gemma Donati anziana), Morena Gentile (Donna gozzuta), Milena Vukotic (Rigattiera). www.rai.it




ANNA FRANK E IL DIARIO SEGRETO

ANNA FRANK E IL DIARIO SEGRETO

In uscita il 29 settembre
Animazione, Storico - Belgio, Francia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Israele 2021.
Regia di Ari Folman.
Con Emily Carey, Ruby Stokes, Sebastian Croft.
Un film animato dal forte intento didattico, capace di entrare in una dimensione magica (e dark).
Nel 1963 il padre di Anna Frank, unico sopravvissuto della famiglia, aprì l'archivio utilizzato per realizzare questo film.
Amsterdam, a un anno da oggi. Nel museo dedicato ad Anna Frank un temporale infrange la teca nella quale è custodito il diario della ragazzina ebrea morta in un campo di concentramento dopo aver vissuto per oltre due anni nascosta con la sua famiglia nell'attico segreto di una palazzina della città olandese. Dalle pagine del diario "liberato" si materializza Kitty, l'amica immaginaria con cui Anna conversava in quel testo quasi epistolare. Kitty vede i visitatori del museo, fra cui un ladruncolo di nome Peter, ma loro non vedono lei: perché la ragazza diventa visibile solo fuori dalla casa-museo di Anne, e solo se ha con sé il diario della sua amica perduta.

Credits: www.mymovies.it



Stefania Bergo
Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stat* bene in nostra compagnia, che ne dici di iscriverti alla newsletter per restare sempre aggiornat* sui nostri argomenti? Potresti anche iscriverti all'Associazione Gli Scrittori della Porta Accanto APS, per usufruire di promozioni e contenuti dedicati o semplicemente offrirci un caffè e sostenere il nostro lavoro. Te ne saremmo davvero grat*!
Oppure potresti lasciarci un commento per farci sapere che ne pensi di questo articolo (puoi commentare con Blogger o Facebook), il tuo feedback è davvero importante per noi.
NB: Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi della immagine o della onorabilità di terzi, razzisti, sessisti, spam o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.

About Gli Scrittori della Porta Accanto

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
0 commenti

Posta un commento

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Pubblicità
Prenota il tuo viaggio in Italia con Booking.com



Libri in evidenza


Pubblicità