Gli scrittori della porta accanto

Novembre al cinema: 5 film da non perdere

Novembre al cinema: 5 film da non perdere

Cinema Di Stefania Bergo. A novembre nelle sale una strepitosa Emma Thompson in una commedia sulla sex-positivity e il biopic di Michele Placido su Caravaggio.

Molti i thriller e gli horror di questo mese al cinema, anche tra le pellicole italiane. Ma qualche film, più di altri, ha un importante messaggio da lanciare o una storia che merita di essere raccontata.
Dal biopic su Caravaggio per la regia di Michele Placido, a Tori e Lokita, sulla difficile integrazione di due migranti in Europa, al thriller tratto dal romanzo di David Pratelli, Tenebra. E per i più piccoli arriva nelle sale il nuovo lungometraggio animato della Disney, Strange World, avventura ed emozione in un viaggio fantastico e psichedelico.
Interessante anche Il piacere è tutto mio, con una strepitosa Emma Thompson, vedova in pensione, che si rivolge a un'agenzia di gigolò per provare quel piacere che le è sempre stato negato. Un film sulla sessualità senza colpe e sul corpo delle donne, in particolare di una certa età.
Buona visione #soloalcinema!


L OMBRA DI CARAVAGGIO

L'OMBRA DI CARAVAGGIO

Uscito il 3 novembre
Drammatico – Italia, 2022.
Regia di Michele Placido.
Con Riccardo Scamarcio, Louis Garrel, Isabelle Huppert, Micaela Ramazzotti, Mario Molinari.
Un artista geniale e sovversivo che vive con il peso di una condanna a morte e su cui sta per allungarsi l'Ombra di un implacabile potere occulto.
Napoli, 1609. Michelangelo Merisi trova rifugio presso la famiglia Colonna in attesa della grazia papale che gli permetterebbe di sfuggire alla decapitazione per aver ucciso l’amico-rivale Ranuccio. Per questo la Chiesa gli mette alle calcagna una sorta di inquisitore che ha il compito di indagare sul suo passato e di mettersi in contatto con le persone a lui più vicine, quelle che malgrado tutto lo proteggono.Di luce e di ombra è fatto il film di Placido, scritto insieme a Sandro Petraglia e a Fidel Signorile, e la fotografia di Michele D’Attanasio evoca quel contrasto fra oscurità diffusa e illuminazione mirata che è caratteristica saliente della pittura del Caravaggio: una fotografia magnifica e coraggiosa che trae il meglio dall’ottimo lavoro di scenografia e costumi (di Tonino Zera e Carlo Poggioli), creando una sintesi pittorica fra l’opera caravaggesca e l’estetica cinematografica. La regia di Placido invece calca eccessivamente la mano su ogni scena e reitera all’infinito il messaggio sulla libertà dell’artista che ha il dovere di raccontare la verità senza adeguarsi alle pressioni esterne, in questo caso la finzione di matrice religiosa imposta dalla Chiesa e un’Accademia manierata e conservatrice.



Il piacere è tutto mio: una strepitosa Emma Thompson, vedova in pensione, si rivolge a un'agenzia di gigolò per provare quel piacere che le è sempre stato negato. Un film sulla sessualità e sul corpo delle donne, in particolare di una certa età.

Il piacere è tutto mio Commedia - Gran Bretagna, 2022.
Regia di Sophie Hyde.
Con Emma Thompson, Daryl McCormack, Les Mabaleka, Lennie Beare, Carina Lopes.
Distribuzione Bim Distribuzione.
In uscita il 10 novembre

Un'insegnante in pensione, vedova, si rivolge a un'agenzia di gigolò e sceglie di incontrare Leo Grande. Tra i due nascerà un rapporto di fiducia che porterà Nancy a riscoprire se stessa.
Tutto in una camera d'albergo: Nancy Stokes, insegnante in pensione, ha finalmente deciso. Dopo la morte del marito, che a letto non l'ha mai soddisfatta, è tempo di svelare i tanti misteri che il sesso ancora le riserva. Per questo ha fissato appuntamento per una sessione con Leo Grande, accompagnatore, intrattenitore e terapeuta del sesso che promette di darle ciò che non ha mai avuto. Quando la porta si apre, però, Nancy si rende conto che mettersi a nudo di fronte a uno sconosciuto non sarà poi così facile.
Commedia brillante a sfondo sessuale che non disdegna un livello più profondo di analisi psicologica attorno ai temi di identità e sviluppo di sé, Il piacere è tutto mio diverte e coinvolge grazie ai dialoghi vivaci e serrati, magistralmente condotti da una Emma Thompson in grande spolvero che si ritaglia un ruolo memorabile.
Le fa compagnia il giovane attore irlandese Daryl McCormack, in una di quelle prove che rischiano di far da battesimo a una star del futuro. Insieme duettano a colpi di gag, fraintendimenti, approcci falliti e - pian piano - una conoscenza più intima che tradisce i propositi iniziali di un rapporto professionale e di due identità fittizie.
Spesso si parla di prove d'attore "coraggiose", e in particolare quella di Thompson non può non considerarsi tale, per quanto il termine sia trito. Nel mettersi letteralmente a nudo davanti a uno specchio, l'attrice si fa carico del peso di conversazioni scomode non solo sulla sessualità, ma sul corpo delle donne, in particolare di una certa età, e di come e quanto esso possa mostrarsi. Recensione di Tommaso Tocci su www.mymovies.it




STRANGE WORLD - UN MONDO MISTERIOSO

STRANGE WORLD - UN MONDO MISTERIOSO

In uscita il 23 novembre
Animazione - USA, 2022.
Regia di Don Hall e Qui Nguyen.
Doppiatori Marco Bocci, Francesco Pannofino, Lucy Campeti, Lorenzo Crisci, Valentina Stredini, Franco Mannella.
Una famiglia di esploratori tenta di portare a termine una missione ma le divergenze tra loro rischiano di compromettere tutto.
Lungometraggio originale d'azione e avventura targato Walt Disney Animation Studios viaggia nel profondo di una terra inesplorata e pericolosa in cui creature fantastiche attendono i leggendari Clade, una famiglia di esploratori le cui differenze minacciano di far fallire la loro ultima e, di gran lunga, più importante missione.



TORI E LOKITA

TORI E LOKITA

In uscita il 24 novembre
Drammatico - Francia, 2022.
Regia Luc Dardenne, Jean-Pierre Dardenne.
Con Mbundu Joely, Pablo Schils, Marc Zinga, Claire Bodson, Baptiste Sornin.
I fratelli Dardenne raccontano una fratellanza apparentemente impossibile perché non dettata dal sangue ma dalla vicinanza affettiva e dal comune bisogno. La domanda che sorge spontanea ècome mai il loro linguaggio filmico si sia apparentemente semplificato mentre il loro umanesimo integrale non abbia arretrato di un millimetro. Una delle risposte potrebbe risiedere nel desiderio dell'arrivare al più ampio pubblico possibile con vicende che traggono la loro ispirazione dalla realtà e che, come in questo specifico caso, non hanno bisogno di nomi di richiamo ma debbono trovare la loro verità proprio in un casting il più anonimo (per lo star system) possibile. In questi tempi di pandemia e di guerra le vite dei migranti sono passate in secondo piano anche per molti di quelli che prima ne sostenevano le ragioni. I Dardenne tornano a ricordarci che quelle vite ci riguardano.


TENEBRA - QUESTA È LA MIA VENDETTA

TENEBRA - QUESTA È LA MIA VENDETTA

In uscita il 25 novembre
Thriller - Italia, 2022.
Regia di Giuseppe Di Giorgio.
Con Giuseppe Di Giorgio, Stefania Santececca, Enzo Stasino, Matteo Prosperi.
Dall'omonimo romanzo di David Pratelli.
La storia di un uomo il cui passato è avvolto nel mistero. Delle donne non tollera né l'inganno né il rifiuto e per vivere in assoluta normalità, la sua mente deve raggiungere sempre l'estremo, al punto di compiere gesti inconcepili: punirle con l'omicidio.

«A fare da sfondo alla vicenda, una società che ci abitua a vivere l’umiliazione come un qualcosa da cancellare e vendicare quanto più crudelmente possibile. Lucas è una parte di tutti noi, una parte che ci spaventa e sotterra le nostre insicurezze come polvere sotto i tappeti.» Recensione di Giulia Mastrantoni su www.gliscrittoridellaportaaccanto.com

Credits: www.mymovies.it



Stefania Bergo
Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stat* bene in nostra compagnia, che ne dici di iscriverti alla newsletter per restare sempre aggiornat* sui nostri argomenti? Potresti anche iscriverti all'Associazione Gli Scrittori della Porta Accanto APS, per usufruire di promozioni e contenuti dedicati o semplicemente offrirci un caffè e sostenere il nostro lavoro. Te ne saremmo davvero grat*!
Oppure potresti lasciarci un commento per farci sapere che ne pensi di questo articolo (puoi commentare con Blogger o Facebook), il tuo feedback è davvero importante per noi.
NB: Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi della immagine o della onorabilità di terzi, razzisti, sessisti, spam o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.

About Gli Scrittori della Porta Accanto

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
0 commenti

Posta un commento

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Pubblicità
Prenota il tuo viaggio in Italia con Booking.com



Libri in evidenza


Pubblicità