Gli scrittori della porta accanto

Canzoni come poesie: «Ironic» di Alanis Morissette

Canzoni come poesie: «Ironic» di Alanis Morissette

Musica Di Stefania Bergo. Dai versi alle note, quando le canzoni sono poesie: Ironic dall'album Jagged Little Pill di Alanis Morissette. Una delle canzoni simbolo degli anni '90, un testo sarcastico sulla vita che a volte ci prende in giro ma poi trova sempre il modo di farci uscire dal buio, resa indimenticabile dalla voce della cantante canadese.

È una di quelle canzoni che si cantano a squarciagola in auto. Liberatoria.
Scritta da Alanis Morissette, con Glen Ballard, Ironic è una delle canzoni simbolo degli anni '90. Fa parte del terzo terzo album della cantautrice statunitense-canadese Jagged Little Pill del 1995 ed è stata pubblicata come quarto singolo l'anno dopo.

Più che ironica, la canzone è chiaramente sarcastica.

Snocciola una serie di situazioni comuni in cui pare che la vita ci prenda in giro, facendoci magari vincere la lotteria salvo poi morire il giorno dopo. Accusata da molti, che evidentemente non hanno colto il senso del testo, di voler fare dell'ironia su eventi anche tragici, la canzone fa in realtà riferimento a quella che potremmo definire l'"ironia della sorte" – ma la potremmo benissimo chiamare anche "sfiga".
Dopo l'11 settembre è stata inserita tra le canzoni da evitare per la parte di testo in cui parla dell'uomo che bacia i suoi figli al mattino e non fa più ritorno perché il suo aereo, preso dopo aver atteso tanto per la paura di volare, si schianta. Ma anche in questo caso, è evidente che l'intento di Alanis Morissette non fosse quello di ironizzare sul disastro aereo ma porre l'accento sul destino cui non possiamo fuggire e che spesso sembra prendersi gioco di noi.

Ironic è una canzone sulla vita che spesso – troppo spesso per alcuni – è densa di imprevisti che mettono in ginocchio.

Ma la vita è anche una signora, quanto il tempo è gentiluomo, e trova sempre modo di risollevarti e farti uscire dal buio. Basta solo darle fiducia – «La vita ha un modo divertente di aiutarti».
Nel videoclip, diretto da Stéphane Sednaoui, Alanis Morissette guida un'auto lungo una strada ricoperta di neve insieme ad altre tre ragazze, che in realtà sono interpretate sempre da lei, come se fossero delle differenti sfaccettature della sua personalità a tenersi compagnia.


Jagged Little Pill: il terzo album di Alanis Morissette (1995)

  1. All I Really Want
  2. You Oughta Know
  3. Perfect
  4. Hand in My Pocket
  5. Right Through You
  6. Forgiven
  7. You Learn
  8. Head Over Feet
  9. Mary Jane
  10. Ironic
  11. Not the Doctor
  12. Wake Up
  13. You Oughta Know



Ironic di Alanis Morissette

Compositore: Glen Ballard, Alanis Nadine Morissette
Testo: Glen Ballard, Alanis Nadine Morissette | © Vanhurst Place Music, Arlovol Music, Songs Of Universal Inc.
An old man turned ninety-eight
He won the lottery and died the next day
It’s a black fly in your Chardonnay
It’s a death row pardon two minutes too late
And isn’t it ironic… don’t you think?

It’s like rain on your wedding day
It’s a free ride when you’ve already paid
It’s the good advice that you just didn’t take
And who would’ve thought… it figures

Mr. Play It Safe was afraid to fly
He packed his suitcase and kissed his kids goodbye
He waited his whole damn life to take that flight
And as the plane crashed down he thought
“Well isn’t this nice…”
And isn’t it ironic… don’t you think?

It’s like rain on your wedding day
It’s a free ride when you’ve already paid
It’s the good advice that you just didn’t take
And who would’ve thought… it figures

Well life has a funny way of sneaking up on you
When you think everything’s okay and everything’s going right
And life has a funny way of helping you out when
You think everything’s gone wrong and everything blows up
In your face

A traffic jam when you’re already late
A no-smoking sign on your cigarette break
It’s like ten thousand spoons when all you need is a knife
It’s meeting the man of my dreams
And then meeting his beautiful wife
And isn’t it ironic… don’t you think?

A little too ironic… and, yeah, I really do think…
It’s like rain on your wedding day
It’s a free ride when you’ve already paid
It’s the good advice that you just didn’t take
Who would’ve thought… it figures

Life has a funny way of sneaking up on you
Life has a funny, funny way of helping you out…
Helping you out


Un vecchio ha compiuto novantotto anni
Ha vinto alla lotteria ed è morto il giorno dopo
È una mosca nera nel tuo Chardonnay
È una grazia per il braccio della morte con due minuti di ritardo
E non trovi che sia ironico?

È come la pioggia sul giorno del tuo matrimonio
È una corsa gratis quando hai già pagato
È il buon consiglio che non hai seguito
E chi l’avrebbe mai detto… funziona

Mr. Gioca In Sicurezza aveva paura di volare
Ha fatto la valigia e ha salutato i suoi figli con un bacio
Ha aspettato tutta la sua dannata vita per prendere quel volo
E mentre l’aereo si schiantava pensò
“Beh, non è carino…”
E non trovi che sia ironico?

È come la pioggia sul giorno del tuo matrimonio
È una corsa gratis quando hai già pagato
È il buon consiglio che non hai seguito
E chi l’avrebbe mai detto… funziona

Beh, la vita ha uno strano modo di sorprenderti di soppiatto
Quando pensi che vada tutto bene e che tutto stia andando per il verso giusto
E la vita ha un modo divertente di aiutarti quando
Pensi che sia andato tutto storto e che tutto esploda
Nella tua faccia

Un ingorgo quando sei già in ritardo
Un cartello vietato fumare durante la pausa sigaretta
È come diecimila cucchiai quando tutto ciò di cui hai bisogno è un coltello
È incontrare l’uomo dei miei sogni
E poi incontrare la sua bellissima moglie
E non trovi che sia ironico?
Un po’ troppo ironico… e, sì, lo penso davvero…

È come la pioggia sul giorno del tuo matrimonio
È una corsa gratis quando hai già pagato
È il buon consiglio che non hai seguito
Chi l’avrebbe mai detto… funziona

La vita ha uno strano modo di sorprenderti di soppiatto
La vita ha un modo divertente, divertente di aiutarti…
Aiutarti



Lyrics powered by Musixmatch.
Immagine di copertina: screenshot del video.



Stefania Bergo


Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stat* bene in nostra compagnia, che ne dici di iscriverti alla NEWSLETTER SETTIMANALE per restare sempre aggiornat* sui nostri argomenti? Oppure potresti offrirci UN CAFFÈ o sostenerci acquistando i GADGET ispirati ai nostri libri. Te ne saremmo davvero grati!
Oppure potresti lasciarci un commento per farci sapere che ne pensi di questo articolo, il tuo feedback è davvero importante per noi.
NB: Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Tuttavia, verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi della immagine o della onorabilità di terzi, razzisti, sessisti, spam o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti a insindacabile giudizio degli autori stessi.

About Gli Scrittori della Porta Accanto

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
0 commenti

Posta un commento

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Pubblicità
Prenota il tuo viaggio in Repubblica Dominicana




Libri in evidenza