Gli scrittori della porta accanto

Canzoni come poesie: «Get up, stand up» di Bob Marley e Peter Tosh

Canzoni come poesie: «Get up, stand up» di Bob Marley e Peter Tosh

Musica Di Stefania Bergo. Dai versi alle note, quando le canzoni sono poesie: Get up, stand up di Bob Marley e Peter Tosh. Un inno della lotta contro l'oppressione e per i diritti civili.

Bob Marley, una delle icone musicali più influenti del XX secolo, ha lasciato un'impronta indelebile nel panorama della musica reggae. L'approccio di Bob Marley alla musica come strumento di cambiamento sociale è un'eredità che continua a ispirare artisti di tutto il mondo.
Tra le sue molte opere, Get up, stand up, scritta insieme a Peter Tosh e registrata dai The Wailers nel 1973, emerge come un inno coinvolgente che invita l'ascoltatore a riflettere sulla sua rilevanza nella società e a prendere posizione per ciò in cui crede.
Inizialmente inserito nel sesto e ultimo album dei The Wailers Burnin', del brano esistono numerose versioni registrate sia da Marley (con e senza i The Wailers) sia da Peter Tosh e Bunny Wailer. Successivamente la canzone venne inclusa anche in Legend e Rebel Music.

Leggi anche Stefania Bergo | BOB MARLEY, LA LEGGENDA DEL REGGAE

Get up, stand up: un messaggio di resistenza e libertà.

Bob Marley e Peter Tosh scrissero la canzone durante un tour ad Haiti, toccati dalla povertà dell'isola, dalle condizioni disumane di vita degli abitanti. Il testo di Get up, stand up riflette una profonda preoccupazione per la giustizia sociale e la liberazione dai vincoli dell'oppressione. La canzone incoraggia a non accettare passivamente le ingiustizie e a lottare per i propri diritti e per la libertà. Il ritornello, con la sua enfasi sulla necessità di alzarsi e lottare – «Get up, stand up: stand up for your rights!» –, cattura l'essenza di ciò che Marley e i The Wailers stavano cercando di comunicare in un contesto storico, quello degli anni '70, in cui molti paesi dell'America Latina e dell'Africa stavano vivendo periodi di instabilità politica e sociale. Marley, nato in Giamaica, un paese con una storia di sfruttamento coloniale, era profondamente consapevole delle ingiustizie del mondo. La sua musica era un richiamo all'azione, un invito a unirsi per combattere contro la tirannia e per affermare i diritti umani fondamentali.

Eredità di Get up, stand up.

Get up, stand up è diventata una pietra miliare nella storia della musica reggae. La sua influenza è stata riconosciuta non solo all'interno della cultura reggae, ma anche in generi musicali più ampi.
Ma Get up, stand up è molto più di una semplice canzone reggae: è un appello universale per la giustizia sociale, la libertà e la resistenza contro le ingiustizie e l'oppressione.
Attraverso le sue canzoni, Bob Marley ha innegabilmente lasciato un impatto duraturo, dimostrando che la musica può essere una forza poderosa per il cambiamento sociale. La sua eredità vive non solo nelle sue note, ma anche nell'ispirazione che continua a fornire a coloro che cercano di rendere il mondo un luogo migliore.

Burnin': il sesto e ultimo album dei The Wailers (1973)

  1. Get Up, Stand Up
  2. Hallelujah Time
  3. I Shot the Sheriff
  4. Burnin' and Lootin'
  5. Put It On
  6. Small Axe
  7. Pass It On
  8. Duppy Conqueror
  9. One Foundation
  10. Rastaman Chant



Get up, stand up di Bob Marley

Compositore: Bob Marley e Peter Tosh
Testo: Peter Tosh, Bob Marley | © Reservoir 416, Cayman Music, Fifty Six Hope Road Music Ltd, Odnil Music Ltd
Get up, stand up
Stand up for your right
Get up, stand up
Stand up for your right
Get up, stand up
Stand up for your right
Get up, stand up
Don't give up the fight

Preacher man don't tell me
Heaven is under the earth
I know you don't know
What life is really worth
He said all that glitters is gold
Half that story ain't never been told
So now you see the light, hey
You stand up for your right, come on

Get up, stand up
Stand up for your right
Get up, stand up
Don't give up the fight
Get up, stand up
Stand up for your right
Get up, stand up
Don't give up the fight

Most people think
Great God will come from the sky
Take away everything
And make everybody feel high
But if you know what life is worth
You would look for yours on earth
And now a you see the light
You stand up for your right, Jah!

Get up, stand up (Jah, Jah)
Stand up for your right (oh-hoo)
Get up, stand up (get up, stand up)
Don't give up the fight (life is your right)
Get up, stand up (so we can't give up the fight)
Stand up for your rights (Lord, Lord)
Get up, stand up (keep on struggling on)
Don't give up the fight (yeah)

We're sick and tired of your ism-schism game
Dy'n' and go to Heaven in-a Jesus' name, Lord
We know when we understand
Almighty God is a living man
You can fool some people sometimes
But you can't fool all the people all the time
So now we see the light (watch you gon' do?)
We gonna stand up for our rights (yeah, yeah)

So you'd better
Get up, stand up (in the morning) give it up
Stand up for your right (stand up right now)
Get up, stand up
Don't give up the fight (don't give it up, don't give it up)
Get up, stand up (get up, stand up)
Stand up for your rights (get up, stand up)
Get up, stand up
Don't give up the fight (get up, stand up)
Get up, stand up
Stand up for your right
Get up, stand up
Don't give up the fight
Get up, stand up


Alzatevi, ribellatevi
Ribellatevi per i vostri diritti
Alzatevi, ribellatevi
Ribellatevi per i vostri diritti
Alzatevi, ribellatevi
Ribellatevi per i vostri diritti
Alzatevi, ribellatevi
Non arrendetevi

Predicatore, non raccontarmi
Che il Paradiso è sottoterra
So che non sai
Quel che vale davvero la vita
Non è tutto oro quel che luccica
Metà della storia non è mai stata narrata
Così ora che vedete la luce
Ribellatevi per i vostri diritti, avanti!

Alzatevi, ribellatevi
Ribellatevi per i vostri diritti
Alzatevi, ribellatevi
Ribellatevi per i vostri diritti
Alzatevi, ribellatevi
Ribellatevi per i vostri diritti
Alzatevi, ribellatevi
Non arrendetevi

La maggior parte della gente pensa
Che il Bene scenderà dal Cielo
Porterà via ogni cosa
E renderà tutti felici
Ma se capiste quanto vale la vita
Badereste alla vostra su questa terra
E ora che avete visto la luce
Ribellatevi per i vostri diritti

Alzatevi, ribellatevi (Sì sì)
Ribellatevi per i vostri diritti (Oh)
Alzatevi, ribellatevi (Alzatevi, ribellatevi)
Non arrendetevi (La vita è un vostro diritto)
Alzatevi, ribellatevi (Quindi non possiamo arrenderci)
Ribellatevi per i vostri diritti (Signore Signore)
Alzatevi, ribellatevi (Il popolo continua a lottare)
Non arrendetevi (Sì)

Siamo esasperati dal vostro facile gioco ruffiano
Morire e andare in Paradiso nel nome di Gesù
Sappiamo e comprendiamo
Che Dio Onnipotente è un uomo vivente
Talvolta potete ingannare un po' di gente
Ma non potete ingannare tutto il popolo tutto il tempo
E ora che abbiamo visto la luce (Cosa farete?)
Noi ci ribelleremo per i nostri diritti

Quindi farete meglio a...
Alzatevi, ribellatevi
Ribellatevi per i vostri diritti
Alzatevi, ribellatevi
Ribellatevi per i vostri diritti
Alzatevi, ribellatevi
Ribellatevi per i vostri diritti
Alzatevi, ribellatevi
Non arrendetevi
Alzatevi, ribellatevi
Ribellatevi per i vostri diritti
Alzatevi, ribellatevi
Non arrendetevi



Lyrics powered by LyricFind.
Traduzione a cura di www.angolotesti.it.
Immagine di copertina: screenshot del video.



Stefania Bergo


Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stat* bene in nostra compagnia, che ne dici di iscriverti alla NEWSLETTER SETTIMANALE per restare sempre aggiornat* sui nostri argomenti? Oppure potresti offrirci UN CAFFÈ o sostenerci acquistando i GADGET ispirati ai nostri libri. Te ne saremmo davvero grati!
Oppure potresti lasciarci un commento per farci sapere che ne pensi di questo articolo, il tuo feedback è davvero importante per noi.
NB: Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Tuttavia, verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi della immagine o della onorabilità di terzi, razzisti, sessisti, spam o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti a insindacabile giudizio degli autori stessi.

About Gli Scrittori della Porta Accanto

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
0 commenti

Posta un commento

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Parole chiave


Pubblicità
Prenota il tuo viaggio in Repubblica Dominicana




Libri in evidenza