• Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

[Cinema] L'editoriale di Ornella Nalon: tredici anni fa si cercava Nemo, ora è la volta di Dory


Tredici anni dopo "Alla ricerca di Nemo", la Disney Pixar fa di nuovo centro. 

Tredici anni, chi fa aveva dei figli piccoli, non credo si sia perso la visione del film animato “Alla ricerca di Nemo” e sono altrettanto certa che ancora oggi se lo ricordi benissimo. Sì, perché questo è uno di quei lungometraggi destinati ai bambini ma che fanno innamorare anche i grandi. 
Chi non ha provato simpatia e compassione per Nemo, il pesciolino pagliaccio nato orfano di madre e con l'handicap di una pinna atrofica? Chi non si è riconosciuto nelle ansie di suo padre Marlin, che sentendosi rivestito di troppe responsabilità crede di proteggerlo limitandone la libertà di movimento? E che dire della simpatia di Dory, la pesciolina chirurgo fragile e invadente, affettuosa e curiosa, affetta da problemi di memoria a breve termine? Sono tutti personaggi con una profonda interiorità che sanno divertire, emozionare e commuovere. 
Una storia che, con un elevato standard d'animazione, come d'altronde il connubio Disney-Pixar ci ha abituati, alterna momenti drammatici ad altri di contenuto comico ed altri ancora di struggente dolcezza, per toccare temi importanti come il rapporto genitoriale, la solidarietà e l'amicizia
Uno dei pochi casi in cui un film congiunge a braccetto pubblico e critica in un consenso condiviso, tanto da ottenere critiche favorevoli dell'uno e dell'altra e nientedimeno che il premio Oscar, conseguito nel 2004
Nel 2008 l'American Film Institute ha nominato “Alla ricerca di Nemo” tra i 10 più grandi film d'animazione mai realizzati. Ha più di 19 milioni di "Mi piace" su Facebook e Dory, con più di 25 milioni, è il personaggio singolo più amato di un film Disney o Disney / Pixar
Tanto successo non poteva che pretendere un sequel della storia, proclamando protagonista la smemorata pesciolina. Ed è così che nelle sale cinematografiche americane il pubblico si sta godendo la visione di “Alla ricerca di Dory”, titolo originale “Finding Dory”. 
Noi dovremo pazientare ancora un poco, infatti, l'arrivo del lungometraggio in Italia è previsto per il 14 di settembre anche in versione 3D. Lo stesso, aprirà la 46a edizione del Giffoni Film Festival 2016.

LA STORIA
Dory vive felicemente sulla barriera corallina insieme al suo compagno Marlin e al figlio adottivo Nemo, dopo un anno dalle fantastiche avventure che li ha fatti incontrare. I suoi problemi di memoria sono leggermente migliorati ed è proprio grazie a questo che le torna in mente di avere una famiglia. Sente il desiderio di incontrarla nuovamente e decide di partire, assieme ai componenti di quella nuova, per un lungo viaggio di ricerca attraverso l'oceano che la condurrà sino al Parco Oceanografico, in California. In questo gigantesco acquario, che è anche un centro di riabilitazione, farà degli incontri con dei personaggi stravaganti: Hank, un collerico polpo fissato con la fuga dal parco, Bailey, un   belunga
convinto di avere un sonar difettoso e Destiny, uno squalo balena con problemi di vista. Tra di loro nascerà un'amicizia che favorirà una collaborazione per ritrovare il padre e la madre di Dory.




Un altro film che esalta il senso della famiglia e dell'amicizia, ma che propone anche un messaggio ecologista.
La sua accoglienza da parte del pubblico americano è stata entusiasmante. Sinora il film ha avuto un risultato di botteghino di oltre 300 milioni di dollari, aggiudicandosi il primato come migliore incasso alle anteprime e il migliore esordio per film animati.
Sembra proprio che gli anni trascorsi da Alla ricerca di Nemo non abbiano fatto altro che aumentare il desiderio di un suo seguito portando a risultati di audience incredibili.
Chissà se anche in Italia la pesciolina Dory riceverà così tanti onori. Voi che ne dite? 




LA RICERCA DI DORY
Andrew Stanton e Angus Mc Lane REGISTA
Lindsey CollinsPRODUTTORE
Andrew Stanton e Victoria Strouse SCENEGGIATORE
2016 ANNO
Disney-Pixar DISTRIBUZIONE
Thomas Newman MUSICHE

DOPPIATORI ORIGINALI
Ellen DeGeneres (Dory), Albert Brooks (Marlin), Diane Keaton (Jenny), Eugene Levy (Charlie), Ty Burrell (Bailey), Willem Dafoe (Gill), Vicki Lewis (Deb)






Ornella Nalon
I miei hobby sono: il giardinaggio, la buona cucina, il cinema e, naturalmente, la scrittura, che pratico con frequenza quotidiana. Scrivo con passione e trasporto e riesco a emozionarmi mentre lo faccio. La mia speranza è di trasmettere almeno un po’ di quella emozione a coloro che leggeranno le mie storie.
Quattro sentieri variopinti”, Arduino Sacco Editore
Oltre i Confini del Mondo”, 0111 Edizioni
Ad ali spiegate”, Edizioni Montag
Non tutto è come sembra”, da 0111 Edizioni.

About Lisi

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!


Novità editoriali

LIBRERIA GLI SCRITTORI DELLA PORTA ACCANTO