• Sulle ali della fantasia di Ornella Nalon
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • La stanza numero cinque, Gli scrittori della porta accanto
  • Storie di una assistente turistica 2
  • Il tempo di un caffè, di Silvia Pattarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Mwende, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno dell'isola, Tamara Marcelli - Gli scrittori della porta accanto
  • Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Racconti, Gratis, Natale, Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il tesoro dentro, Elena Genero Santoro - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Di donne, di amori e di altre catastrofi (Romance ironico) - Andrea Pistoia, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Lungo la via Francigena, di Angelo Gavagnin - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Noi e il 68
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Nucleo Operativo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Ritrovarsi di Loriana Lucciarini - Gli Scrittori della Porta Accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Una grande amicizia, Liliana Sghettini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

La Biblioteca degli spazzini ad Ankara

La Biblioteca degli spazzini ad Ankara

Professione lettore | Di Ornella Nalon. Ad Ankara, in Turchia, la biblioteca creata con i libri rinvenuti tra le immondizie dai netturbini della città.

Generalmente, chi ama la lettura tratta i libri con estremo riguardo. Il libro diventa un oggetto prezioso e delicato da sfogliare con attenzione e, una volta letto, intonso da sembrare appena comprato, viene riposto nella biblioteca, per diventare un prezioso motivo d'arredo che, in caso di nostalgia, potrebbe essere ripescato e riletto.
“Un diamante è per sempre” recita una famosa pubblicità, ma anche il libro, se pur di materiale meno pregiato, non scherza!
Quando, tempo fa, ho cambiato arredamento, con costernazione, mi sono accorta di avere meno spazio da destinare ai libri. Cosa fare con quelli che proprio non ci stavano? Dopo avere selezionato i miei preferiti, che ho riposto sulle nuove mensole, ho portato gli altri in magazzino, chiusi in scatoloni che li riparano dalla polvere. Dovrò decidere se tenerli oppure se mi adopererò per regalarli, magari alla biblioteca del paese, oppure a una bravissima signora che, al mercato, gestisce una bancarella di libri usati, in cui li ritira e li cede  in via del tutto gratuita.
Ma di buttarli, non mi è passato nemmeno per la mente. 
Eppure, non per tutti è la stessa cosa. Esiste un certo numero di persone che non si fa remore a sbarazzarsi dei libri gettandoli direttamente nella spazzatura. Ogni tanto si legge di persone che, colte da pietà verso tanta cultura buttata alle ortiche, si attivano per il recupero e per una nuova e più proficua distribuzione. È questo il caso di un gruppo di studenti universitari di Roma che, qualche anno fa, hanno recuperato dai cassonetti dell'immondizia alcuni sacchi pieni di libri che poi hanno portato in un'aula dove potevano essere consultati, oppure presi gratuitamente da chiunque.


Invece, molto più recente e ancora più d'effetto è la notizia che ad Ankara, in Turchia, più precisamente del distretto di Çankaya, è stata creata addirittura una biblioteca con i volumi che i netturbini della città hanno rinvenuto tra le immondizie.

Per mesi hanno raccolto tutti i libri abbandonati e, poiché il loro numero iniziava ad essere notevole, hanno coinvolto anche il sindaco, per supportare la loro iniziativa e aiutarli a cercare un luogo che li raccogliesse e potesse ospitare le persone per consultarli e leggerli.
L'intenzione iniziale era quella di riservare questa piccola raccolta ai soli netturbini e alle loro famiglie, ma successivamente, quando la notizia si è diffusa, i residenti hanno cominciato a regalare libri, sinché si è deciso di aprire a tutti le porte della biblioteca, allestita in una vecchia fabbrica di mattoni in disuso.
Tra quelli trovati e quelli regalati, ora i libri sono oltre seimila. Saggi, narrativa, manuali di vario genere, fiabe e una speciale sezione per bambini con fumetti, fanno sfoggio lungo le scaffalature situate nei lunghi corridoi della vecchia fabbrica in cui è stata adibita anche una sala di lettura e una per il gioco degli scacchi. 
I libri vengono consultati sul posto, ma anche prestati ai privati, alle scuole e alle prigioni. Talmente intensa è l'attività che il sindaco ha dovuto assumere una persona a tempo pieno per poterla gestire. Ed è così che la “biblioteca degli spazzini”, originata da un semplice progetto e da materiale di scarto, oltre ad essere diventata una bellissima realtà, rappresenta un invito al riciclaggio e al recupero per scongiurare una sempre più consolidata e malsana abitudine allo spreco consumistico.

Ornella Nalon

Ornella Nalon
I miei hobby sono: il giardinaggio, la buona cucina, il cinema e, naturalmente, la scrittura, che pratico con frequenza quotidiana. Scrivo con passione e trasporto e riesco a emozionarmi mentre lo faccio. La mia speranza è di trasmettere almeno un po’ di quella emozione a coloro che leggeranno le mie storie.
Quattro sentieri variopinti”, Arduino Sacco Editore
Oltre i Confini del Mondo”, 0111 Edizioni
Ad ali spiegate”, Edizioni Montag
Non tutto è come sembra”, 0111 Edizioni.
Una luce sul futuro, StreetLib collana Gli scrittori della porta accanto.

About Lisi

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!


Novità editoriali

LIBRERIA GLI SCRITTORI DELLA PORTA ACCANTO
#mammeinviaggio e #gliscrittoridellaportaaccanto su Instagram