Gli scrittori della porta accanto

Recensioni: Parigi lato ferrovia (Alessandro Perissinotto) e I colori dell'incendio (Pierre Lemaitre)

Recensioni: Parigi lato ferrovia (Alessandro Perissinotto) e I colori dell'incendio (Pierre Lemaitre)

Libri Minirecensioni di Beatrice Rurini. Parigi lato ferrovia di Alessandro Perissinotto (Laterza) e I colori dell'incendio di Pierre Lemaitre (Mondadori), due romanzi ambientati in Francia.


Parigi lato ferrovia, di Alessandro Perissinotto. Una Parigi inedita, un "lato ferrovia" che permette di scoprire le novità anche in una città vista e narrata milioni di volte.

In tutte le città c'è la parte meravigliosa, quella dei grandi giri turistici dove i musei e le chiese la fanno da padrone, dove le cartoline propongono fino alla noia le immagini già conosciute. Poi c'è la parte nascosta, quella defilata come se fosse il ripostiglio di casa, dove nessuno mette il naso perché c'è un po' la nostra personalità nascosta.
Quando si viaggia velocemente in treno e si attraversano le città e i paesi, si sa che non si posano gli occhi sulle finestre. Allora gli abitanti si lasciano andare: finestre senza tende dove ci sono stanze intime o camere da letto, balconi con oggetti dimenticati. Così Alessandro Perissinotto in Parigi lato ferrovia ci racconta la Parigi inedita, lontano dai tragitti più battuti, quei vicoli o quei giardini che meritano menzione per i rumori, i personaggi stravaganti, le visioni di angoli insoliti... il tutto con leggerezza ed ironia. Anche i cimiteri, con le loro storie e leggende meritano uno sguardo. Allora si potrebbe percorrere il lungo Senna, dalla parte nascosta. Allora si potrebbe fare un salto nei cimiteri (e lì c'è di che ridere pure). Allora si potrebbe... E diventa un refrain che ci accompagna per tutti i quartieri parigini, ci fa scoprire anche l'angolo arabo e ci accompagna ai tavoli dei bistrot. Il tutto senza la fretta di concludere il giro turistico. Ottima lettura, non comune e non banale.

Parigi lato ferrovia

di Alessandro Perissinotto
Laterza
Narrativa
ISBN 978-8858131978
Cartaceo 11,05€
Ebook 8,99€

Sinossi
Le città sono come le case: c'è un lato ufficiale, presentabile, fotografabile, e un 'lato ferrovia', che è quello che permette di scoprire le novità anche in una città vista e narrata milioni di volte. Per conoscere Parigi da questo punto di vista basterà tenersi alla larga dalla Tour Eiffel, dal Louvre, da Notre-Dame, da Montmartre e da tutti quei luoghi che, ormai, appartengono di diritto all'immaginario collettivo. Bisognerà invece passeggiare piano lungo il tracciato di vecchie ferrovie urbane abbandonate, muoversi come fantasmi nelle brume serali del canal Saint-Martin, dominare dall'alto la città a bordo di una mongolfiera, esplorarne le viscere alla ricerca delle stazioni fantasma della metropolitana. Perché, anche a Parigi, cominci a divertirti solo dopo che hai esaurito le visite obbligate.

I colori dell'incendio: secondo Pierre Lemaitre la vendetta va servita fredda, come insegna Dumas.

Questo romanzo, impostato su una storia reale, propone la vicenda della caduta libera e di un lento rialzarsi di una famiglia ricca nella Francia degli anni '20.
Una ricca ereditiera, madre e divorziata, vede svanire tutto il capitale alla morte del padre. Complici una dama di compagnia, l'insegnante del figlio, lo zio e un paio di segretari del padre. La storia insegna che i torti che le donne subiscono si rivoltano decuplicati. Scritto in maniera impeccabile, ironico e non scontato, coinvolge il lettore in un vortice di segreti e bugie ben concatenati, che trascinano in un vortice di colpi di scena tali da conquistare sin da subito, con personaggi ben strutturati.
Efficaci sono alcuni personaggi del carattere caricaturale, che riescono ad alleggerire alcuni passaggi, mettendo in secondo piano la storia su cui si snoda la vicenda, ovvero l'avvento del nazismo, con tutte le problematiche che ha aperto.

I colori dell'incendio

di Pierre Lemaitre
Mondadori
Narrativa
ISBN 978-8804702030
Cartaceo 17,00€
Ebook 9,99€

Sinossi
Febbraio 1927. La Parigi che conta assiste al funerale del banchiere Marcel Péricourt. La figlia Madeleine deve prendere le redini dell'impero finanziario di cui è l'erede, ma il destino decide diversamente: suo figlio Paul, un bimbo di sette anni, compie un gesto inatteso e tragico che la porterà alla rovina. Posta di fronte alle avversità, alla cattiveria degli uomini, alla cupidigia della sua epoca, alla corruzione e all'ambizione del suo ambiente, Madeleine dovrà fare ricorso alla sua intelligenza e a tutte le sue energie, ma anche a soluzioni machiavelliche, per sopravvivere e ricostruire la sua vita. Compito reso ancora più difficile dalle circostanze, in una Francia che osserva, impotente, i primi colori dell'incendio che devasterà l'Europa.


Beatrice-rurini

Beatrice Rurini
Sono appassionata di lettura e musica sin da piccola. Ho conseguito la maturità magistrale (senza insegnare), studiato pianoforte e violoncello. Lavoro come restauratrice d'arte. Sono sposata con prole e, soffrendo d'insonnia, mi appoggio alla lettura per evitare di stare con le mani in mano.


Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stat* bene in nostra compagnia, che ne dici di iscriverti alla NEWSLETTER SETTIMANALE per restare sempre aggiornat* sui nostri argomenti? Oppure potresti offrirci UN CAFFÈ o sostenerci acquistando i GADGET ispirati ai nostri libri. Te ne saremmo davvero grati!
Oppure potresti lasciarci un commento per farci sapere che ne pensi di questo articolo, il tuo feedback è davvero importante per noi.
NB: Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Tuttavia, verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi della immagine o della onorabilità di terzi, razzisti, sessisti, spam o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti a insindacabile giudizio degli autori stessi.

About Davide Dotto

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
0 commenti

Posta un commento

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Parole chiave


Pubblicità
Prenota il tuo viaggio in Repubblica Dominicana




Libri in evidenza