• Ponti sommersi, di Tamara Marcelli
  • Sulle ali della fantasia di Ornella Nalon
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • La stanza numero cinque, Gli scrittori della porta accanto
  • Storie di una assistente turistica 2
  • Il tempo di un caffè, di Silvia Pattarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Mwende, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno dell'isola, Tamara Marcelli - Gli scrittori della porta accanto
  • Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Racconti, Gratis, Natale, Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il tesoro dentro, Elena Genero Santoro - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Corpo di vento
  • Di donne, di amori e di altre catastrofi (Romance ironico) - Andrea Pistoia, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L età dell erba
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Lettera alle parole
  • Lungo la via Francigena, di Angelo Gavagnin - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Noi e il 68
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Nucleo Operativo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Racconti di stelle al bar Zodiak
  • Ritrovarsi di Loriana Lucciarini - Gli Scrittori della Porta Accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Una grande amicizia, Liliana Sghettini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

Recensione: Reset. L'alba dopo il lungo freddo, di Claudio Secci

Recensione: Reset. L'alba dopo il lungo freddo, di Claudio Secci

Libri Recensione di Elena Genero Santoro. Reset. L'alba dopo il lungo freddo di Claudio Secci (Watson Edizioni). Cosa accadrebbe se il mondo che conosciamo fosse destinato a terminare? Se un asteroide stesse per scontrarsi contro il nostro pianeta?

È quello che si chiede Claudio Secci, autore di Reset. L’alba dopo il lungo freddo, scegliendo però un punto di vista molto particolare.
Tim è un canadese in carcere da quasi un decennio per un delitto che non ha mai commesso. È destinato a restarci ancora a lungo e non ha più voglia di vivere. La prima parte della narrazione mette in luce proprio l’abulia del protagonista, le difficoltà che riscontra e soprattutto la sua enorme demotivazione. Ma proprio mentre Tim è in carcere iniziano a girare delle voci, la televisione viene tenuta spenta per un certo periodo, i detenuti vengono mantenuti deliberatamente all’oscuro di tutto, eppure le notizie si diffondono lo stesso: la fine del monto è vicina. Un asteroide sta per schiantarsi contro la superficie terrestre, l’impatto non sarà catastrofico per il pianeta, ma son previste gravi conseguenze climatiche.


Da quel momento l’approccio di Tim si capovolge. Ora che la fine sembra vicina, si risveglia in lui un istinto alla vita che sembrava essere sopito per sempre. 

Liberato dal carcere insieme agli altri detenuti un attimo prima della catastrofe da un secondino pietoso, Tim inizia da solo un viaggio avventuroso alla ricerca di un CDP, centro di produzione, una struttura messa a disposizione dalle autorità per permettere la sopravvivenza del genere umano.
Comincia così un’avventura ricca di colpi di scena continui, una lotta per la sopravvivenza in cui capiterà veramente di tutto. Tim affronterà ogni genere di disavventura, vagherà per mesi solitario imbattendosi in animali feroci affamati, come orsi, e ogni genere di pericolo. Ma le bestie più pericolose rimangono gli uomini, abbrutiti dalla catastrofe, prostrati dalla fame, devastati dall’aria irrespirabile. Sì perché l’asteroide, a cui gli esperti hanno imposto il nome di Pathos, ha fatto sì che la Terra si riempisse di gas irrespirabili. Tim stesso gira con una maschera antigas, ma gli sfortunati che non ne sono provvisti sono destinati a morire presto. Il giorno non si distingue dalla notte, i gas coprono la luce del sole e con essa l’energia e la possibilità di coltivare. Anche chi vive nei CDP, dove ci sono riserve di cibo, sa che, se il sole non tornerà, la vita sarà destinata a scomparire. Ci si deve porre nell’attesa, nella speranza di un raggio di luce.
Eppure Pathos non ha portato solo disastri, morte e distruzione. Anzi, forse la distruzione sarebbe arrivata comunque perché, come Tim scopre, prima della sua caduta sulla Terra si stava arrivando alla Terza Guerra Mondiale. Invece grazie all’asteroide l’umanità ha dovuto riscoprire la solidarietà. Nei CDP i rapporti tra i superstiti sono, o per lo meno sembrano, impregnati di collaborazione e tolleranza.

Reset. L'alba dopo il lungo freddo di Claudio Secci non si ferma dunque al mero aspetto avventuroso della vicenda, ma va oltre, scava, pone domande. 

L’espediente del protagonista fuggito dalla prigione, che ha vissuto gli anni precedenti “fuori dal mondo” e che non è nemmeno stato formato a sopravvivere agli eventi, funziona molto bene ed è congeniale a presentare un personaggio senza preconcetti. Il lettore scopre con lui la realtà passo passo, senza anticipazioni, perché Tim in effetti deve ingegnarsi per resistere anche laddove sembra impossibile e non può basarsi su nozioni tramandate. Un punto forte della scrittura di Claudio Secci è quello di sapersi immedesimare magistralmente nel punto di vista dei suoi protagonisti.
Reset. L'alba dopo il lungo freddo è un romanzo completo, che affianca la suspense, gli intrecci sempre ben congegnati di Claudio Secci, alle riflessioni sul senso della vita e della civiltà.

Reset
L'alba dopo il lungo freddo

di Claudio Secci
Watson Edizioni
Distopico
ISBN 978-8887224207
ebook 3,49€
cartaceo 12,75€

Sinossi
Timothy Scott, canadese di mezza età, finisce in prigione per un errore giudiziario, presunto colpevole dell'omicidio della sua compagna Edith. Durante gli anni di carcere, Tim si distingue per la buona condotta e il carattere mite e sensibile ma il peso dell'inevitabile monotonia si fa sentire a tal punto da spingerlo quasi al suicidio. A salvarlo da questo stato di malessere giunge la notizia di un asteroide, il Pathos 433, che nel giro di 24 mesi dovrebbe intercettare la traiettoria della Terra. Un evento catastrofico che però sembra essere di vitale importanza per la rinascita di Tim. Si prepara all'impatto con estrema attenzione e cercando quante più informazioni scientifiche possibili. L'asteroide non da scampo al pianeta e lo colpisce con tutta la potenza possibile. Ha inizio una lunga notte che porterà distruzione e freddo. Dal momento in cui il protagonista mette piede fuori dal carcere, la Terra non sarà più la stessa e gli riserverà scenari apocalittici e un presente tutto da ricostruire.
Elena Genero Santoro

Elena Genero Santoro
Ama viaggiare e conoscere persone che vivono in altri Paesi. Lettrice feroce e onnivora, scrive da quando aveva quattordici anni.
Perché ne sono innamorata, Montag.
L’occasione di una vita, Lettere Animate.
Un errore di gioventù, 0111 Edizioni.
Gli Angeli del Bar di Fronte, Gli Scrittori della Porta Accanto Edizioni (seconda edizione).
Il tesoro dentro, Gli Scrittori della Porta Accanto Edizioni (seconda edizione).
Immagina di aver sognato, PubGold.
Diventa realtà, PubGold.

About Elena Genero Santoro

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page


Pubblicità
Booking.com


#mammeinviaggio e #gliscrittoridellaportaaccanto su Instagram