• Sulle ali della fantasia di Ornella Nalon
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • La stanza numero cinque, Gli scrittori della porta accanto
  • Storie di una assistente turistica 2
  • Il tempo di un caffè, di Silvia Pattarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Mwende, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno dell'isola, Tamara Marcelli - Gli scrittori della porta accanto
  • Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Racconti, Gratis, Natale, Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il tesoro dentro, Elena Genero Santoro - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Corpo di vento
  • Di donne, di amori e di altre catastrofi (Romance ironico) - Andrea Pistoia, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L età dell erba
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Lettera alle parole
  • Lungo la via Francigena, di Angelo Gavagnin - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Noi e il 68
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Nucleo Operativo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Racconti di stelle al bar Zodiak
  • Ritrovarsi di Loriana Lucciarini - Gli Scrittori della Porta Accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Una grande amicizia, Liliana Sghettini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

Scrittori, intervista a Tanya Torriuolo: «i libri sono porte su vite e universi lontani»

Scrittori, intervista a Tanya Torriuolo: «i libri sono una porta verso vite e universi lontani»

Caffè letterario Intervista a cura di Silvia Pattarini. Nel suo romanzo d'esordio, Oscurità di cenere, Tanya Torriuolo racconta la storia di un gruppo di ventenni e di una gita fuori porta che si trasforma in incubo. 

Buongiorno Tanya Torriuolo, benvenuta e grazie per avere scelto il nostro web magazine culturale. Per rompere il ghiaccio, visto che ci troviamo in un caffè letterario virtuale, permettimi di offrirti virtualmente un caffè, un tè, una tisana, una bibita fresca o… cosa preferisci?

Buongiorno a Te e grazie per avermi accolto in questo fantastico caffè letterario che, pur essendo virtuale, è molto accogliente. Siccome sono un po’ timida, colgo subito il tuo invito e accetto volentieri un bel caffè!

Per scrivere un libro è necessario avere una storia da raccontare: raccontaci qual è stata quell’alchimia, quella scintilla interiore che ti ha spinto a scrivere Oscurità di Cenere.

Il mio rapporto con la scrittura dura da molti anni ed è sempre stato caratterizzato dalla presenza dei generi Urban Fantasy, Horror o Paranormal Romance. Questo significa che la maggior parte delle volte mi piace inserire nelle storie quel tocco di soprannaturale legato ai vampiri (un po’ sadici e per nulla luccicanti), demoni, angeli caduti e affini… Quando anni fa – il periodo in cui ho effettivamente scritto questo testo - ho deciso di scrivere Oscurità di Cenere, si è trattato di una sfida con me stessa, per provare la mia versatilità e per scoprire se sotto scadenze di qualche tipo sarei stata in grado di produrre qualcosa di buono. Così, nell’estate del 2013, ho deciso di scrivere una storia in cui i protagonisti principali erano dei “semplici” e giovani ragazzi, molto amici e con caratteri molto differenti tra loro, contrapposti ad elementi di origine paranormale ed occulta legati al concetto delle presenze; tutti elementi che non avevo mai trattato. Un campo nuovo anche per quanto riguarda lo stile narrativo – la scelta di usare la terza persona per poter descrivere ogni cosa in qualunque momento della storia –, che fino a quel momento non avevo mai utilizzato. L’unica familiarità che avevo era l’altro genere che volevo affiancare al paranormale, ovvero l’Horror.
Così, mi sono data una scadenza da sola, decidendo di avere a disposizione solo quei tre mesi estivi, poi ho iniziato a scrivere. Per fortuna avevo abbastanza tempo per poterlo fare sera dopo sera. Alla fine ho scoperto che: riesco a scrivere con una scadenza specifica, posso utilizzare altri stili narrativi, e adottare lo stesso ritmo nella lettura, come quando si guarda un film.
Oscurità di Cenere è stata l’eccezione, mi sono molto affezionata a questa storia ed è per questo che poi, quando ho deciso di pubblicarmi, ho voluto usarla come esordio.

Uno scrittore è prima di tutto un lettore: Tanya Torriuolo preferisce il classico libro di carta o meglio gli ebook?

Adoro il libro in tutti i suoi aspetti. Lo trovo un oggetto “sacro” e importante, una porta verso vite e universi lontani e vicini a noi allo stesso tempo. Mi piace l’odore della carta stampata soprattutto dei libri nuovi, e in particolare trovo molto bello poter osservare il testo sulla carta mentre leggo. Per non parlare di quanto è piacevole e soddisfacente vedere una libreria piena di libri! Quindi, se non si era capito, preferisco di gran lunga un bel romanzo cartaceo piuttosto che in digitale, nonostante abbia notato la sua comodità. Diciamo che leggere in digitale non mi dà le stesse emozioni che mi può trasmettere invece il cartaceo e penso che, sentire il peso della borsa per via di un libro, sia una cosa bella per cui ne vale la pena. Però bisogna accontentare un po’ tutti ed è per questo che anche Oscurità di Cenere, come molti altri romanzi, è leggibile in entrambe le versioni!

Hai ancora qualche sogno nel cassetto da realizzare?

Uh, moltissimi! Sono una persona piena di interessi e con poco tempo per poter fare tutto… Ma vi svelerò quello legato al mondo della scrittura: un giorno vorrei poter “vivere dei miei romanzi”… vorrei riuscire a colpire ed emozionare più lettori possibile, così da condividere al meglio questa mia passione, proprio come è successo per molti dei miei autori preferiti.

Tanya Torriuolo ti ringrazio tantissimo per essere stata con noi e, a nome de Gli scrittori della porta accanto ti faccio i complimenti per il tuo libro, augurandoti che sia un vero successo! In bocca al lupo per i tuoi progetti futuri!



Oscurità di cenere

di Tanya Torriuolo
Independently published
Horror | Paranormal
ISBN 978-1718065956
cartaceo 6,50€
ebook 2,99€

Sinossi
Estate. Un gruppo di ragazzi poco più che ventenni decidono di fare una settimana di vacanza insieme (una sorta di gita fuori porta) ma per colpa del caso (o chissà cos'altro) finiscono in una strana e affascinante villa, in una località poco conosciuta. Il gruppo, composto da tre ragazze (Rose, Paloma e Meghan) e quattro ragazzi (Ezra, Daniel, Sean e Mathias), variegato per i modi di fare e pensare, si ritroverà ben presto in una successione di brutali avvenimenti che metteranno a dura prova sia il loro stato mentale sia il loro legame affettivo, rischiando di renderli vulnerabili. Sarà questa, l'occasione per comprendere quanto si conoscano, quanto si vogliano bene e quanto la cooperazione e l'unione possa fare la differenza in quella che sarà una lotta per la vita stessa. Ma purtroppo non scopriranno solo questo... ciò che li minaccia non si ferma davanti a nulla e ha una mente astuta. I loro tentativi di sopravvivenza saranno tutti sforzi vani o, alla fine, i sette malcapitati riusciranno a salvarsi? E, la salvezza sarà stata davvero un bene?

Silvia Pattarini

Silvia Pattarini
Diplomata in ragioneria, ama scrivere racconti e componimenti poetici, alcuni dei quali compaiono in diverse antologie. Partecipa a concorsi letterari di poesia, prosa e premi letterari per narrativa edita.
Biglietto di terza classe,  0111Edizioni.
La mitica 500 blu,  Lettere Animate.
Il tempo di un caffè, Gli Scrittori della Porta Accanto Edizioni.

About Silvia Pattarini

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page


Pubblicità
Booking.com
#mammeinviaggio e #gliscrittoridellaportaaccanto su Instagram