• Gli Scrittori della Porta Accanto Edizioni
  • Gli Scrittori della Porta Accanto Edizioni
  • Storie di una assistente turistica
  • Da zero a 69
  • Il tesoro dentro, Elena Genero Santoro - Gli scrittori della porta accanto
  • Ponti sommersi, di Tamara Marcelli
  • Sulle ali della fantasia di Ornella Nalon
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • La stanza numero cinque, Gli scrittori della porta accanto
  • Il tempo di un caffè, di Silvia Pattarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Mwende, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno dell'isola, Tamara Marcelli - Gli scrittori della porta accanto
  • Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Racconti, Gratis, Natale, Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Anche la morte va in vacanza al lago
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Corpo di vento
  • Di donne, di amori e di altre catastrofi (Romance ironico) - Andrea Pistoia, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L età dell erba
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Lettera alle parole
  • Lungo la via Francigena, di Angelo Gavagnin - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Nucleo Operativo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Ovunque per te, Elena Genero Santoro, PubMe
  • Racconti di stelle al bar Zodiak
  • Ritrovarsi di Loriana Lucciarini - Gli Scrittori della Porta Accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Un angelo protettore
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto

Intervista a Renaud Rouillé Lombard, autore di haiku

Intervista a Renaud Rouillé Lombard, autore di haiku

People A cura di Paola Casadei. Intervista a Renaud Rouillé Lombard, autore di haiku: «L’ispirazione? La natura, i rapporti uomo-donna, la politica, la psicanalisi, l’infanzia».

Renaud Rouillé Lombard è un autore francese di haiku e ha appena pubblicato una raccolta, in versione bilingue, in francese e italiano, Il blu glaciale del mistralLe bleu glacial du mistral. Un vero "personaggio". Incontriamolo.

Buongiorno Renaud, e benvenuto. Per rompere il ghiaccio, presentati. Posso offrirti un tè o un caffè?

Buongiorno Paola. Fino alle 15, preferirei un caffè, è il mio lato italiano. Dopo le 15, un tè, è il mio lato giapponese. Due paesi, due letterature che hanno influenzato la mia scrittura. Ecco, direi che questa ambivalenza mi rappresenta abbastanza bene…

Puoi raccontarci qual è la scintilla che ti ha spinto a scrivere? Cosa davvero ti affascina, ti ispira?

Ma è proprio la letteratura che mi affascina! Forse dall’età di sedici, diciassette anni. Prima, verso i sette, otto anni, erano le ragazze ad essere per me una meraviglia! E non è una scintilla che mi ha spinto a scrivere, ma piuttosto alla solitudine.
L’ispirazione? La natura, i rapporti uomo-donna, la politica, la psicanalisi, l’infanzia…

Ti ho incontrato a Montpellier. Perché dunque Arles e la Provenza? I giapponesi, o meglio, le giapponesi? Francia-Italia-Giappone: c’è un legame?

sole di dicembre
olive sugli ulivi
milioni di diamanti
Renaud Rouillé Lombard
Arles perché sono originario della Provenza e abitavo a Arles quando ho scritto questo libro.
E il legame è solo che ci sono molti turisti giapponesi, per Van Gogh. O meglio, vengono soprattutto molte donne giapponesi, mentre gli uomini stanno a lavorare a casa. Dunque il Giappone non è un paese per me! E poi, ci sono anche molti turisti italiani, per i monumenti romani...

Come è nata l’idea di tradurre Le bleu glacial du Mistral in italiano?

Direi… naturalmente. L’Italia è de facto un tema «trasversale» ad Arles e alla Provenza: città romana, molta gente ‒ come mia nonna ‒ di origine italiana e, come ho già detto, i turisti italiani. L’Italia è il mio secondo paese di cuore, due dei miei cinque libri preferiti sono italiani.

Davvero, quali ? 

La luna e i falò di Pavese e Il deserto dei tartari di Buzzati, quasi un’ossessione per me.
Ma anche se i miei haïku, come un po’ tutti gli haïku, hanno un’«identità» giapponese, anche un celebre «poeta-regista» italiano ha influenzato il mio lavoro...

Credo di sapere…

Zitta… Mi piacerebbe molto che i lettori italiani lo trovassero da soli! Lancio una sfida.

Come puoi spiegarci i numerosi haiku che evocano le italiane?

sento venti Italiane
nella hall dell’albergo
sono quattro
Renaud Rouillé Lombard
Spiegare!? Per questo haïku, avevo lavorato alcune settimane come receptionist in un hôtel nel vecchio centro romano di Arles… ma tutta la città è vecchia e romana! È un cliché, in Francia, dire che gli italiani parlano forte e tutti insieme… ma è spesso una realtà!

Italiane dunque, ma anche giapponesi, arabe, senza parlare della Signora di Boston: le donne occupano un posto di grande rilievo in questa raccolta.

quale cosa straordinaria
quella Giapponese tutta nuda
nel mio letto
Renaud Rouillé Lombard
In Francia, trent’anni dopo il modello americano e nord europeo, le relazioni uomo-donna si articolano attorno all’indifferenza. Delle donne di trent’anni vivono con delle tartarughe! Io faccio parte di une generazione che distingue ancora le donne dall’… arredo urbano. E questo offre diverse opportunità. Detto questo, queste evocazioni esotiche rappresentano solo qualche notte dei tre anni di scrittura piuttosto solitari, quasi ascetici. Del resto, non sono un fanfarone, lo preciso: quale cosa straordinaria...
Quanto ai veri sentimenti, mi sono innamorato «troppo» tra i sette e i diciassette anni, ho esaurito la mia quota. Se me ne rimane una sola, probabilmente sarà un’italiana!

E La Signora di Boston?

Ah, questo… è il mio lato «servizi alla persona» [si fa una risata]; il mio lato Calaferte, un autore francese nato a Torino!

E a proposito della presenza di animali, i gatti per esempio, cosa mi dici?

rissa tra gatti in via Bellon
sembrano quasi
leoni
Renaud Rouillé Lombard
Parlare dei piccoli animali vicino alle case fa parte degli haïku tradizionali giapponesi: rondini, grilli, volpi, rane… e gatti dunque!
Ma anche in Europa, i gatti sono l’animale preferito dei poeti ‒ in ogni caso lo sono per me! ‒ anche in Italia, no? Non solo, ci sono veramente molti gatti nelle stradine strette dove abitavo. Ma anche «il cane folle di Francesca», la mia ex-vicina di fronte, «che attacca le bici»!
I cani sono per i cacciatori e i presidenti, no? E per gli operai… per potere comandare "qualcuno"! Mi piace fingere di essere di destra…

Ah, sei di sinistra ?

Neanche per sogno! [altra risata]

Infine, c’è questa tematica politica e sociale, che, come leggo dalla quarta di copertina, rivisita «con gravità ed equivoci» l’haiku «classico».

Queste bellezze arabe
È per loro che tutti
Presto si batteranno
Renaud Rouillé Lombard

Hai scritto questi versi tra il 2008 e il 2011: ci si è davvero «battuti» da allora in Francia?

[mi guarda stupito] Non vi sono forse degli attentati "di massa" che hanno colpito la Francia dal gennaio 2015?

Che rapporto c’è? Sono attentati islamici…

Più o meno… Si tratta soprattutto dei giovani, perlopiù provenienti da un contesto migratorio, preoccupati dall'accesso a una sessualità «di qualità», che un’appartenenza sociale modesta, più che religiosa, ha svantaggiato.
Quanto alle giovani donne complici di questi atti, loro rigettano l’ipersessualizzazione ipocrita del mondo professionale occidentale. Molte donne che vengono dall’immigrazione magrebina riescono professionalmente perché hanno lavorato cinque o dieci volte più dei loro fratelli a scuola ‒ erano costantemente con me in biblioteca ‒ ma sono, ancor più che per le francesi “di origine”, le più carine che vengono sistematicamente scelte...
Quanto agli uomini francesi «di origine», attirati dall’estrema destra, loro non accettano di non avere “accesso” facilmente alle giovani donne di origine araba, spesso più colte di loro.
Che spreco! La Francia è il paese d’Europa o forse del mondo che pratica di più la promiscuità. Questa tendenza in questo momento è messa a dura prova – è un eufemismo – dallo spostamento della lotta di classe verso la lotta alle «razze», operata in maniera opportunista da Mitterrand e da tutta la sinistra francese dalla metà degli anni Ottanta.
Ma non ho inventato niente: Pietro da Cortona e Poussin hanno dipinto il Ratto delle Sabine…

Hai dei progetti letterari, lavori a nuove pubblicazioni?

Vorrei scrivere un saggio che spiega gli avvenimenti che stanno per accadere in Francia, di cui i gilet gialli non sono che un sintomo premonitore. Del resto, penso che questi avvenimenti interpelleranno anche l’Italia…

Le bleu glacial du mistral

di Renaud Rouillé-Lombard
Tapuscrits
Poesie

cartaceo 7,80€

Dove è possibile trovare il tuo libro?

Per ora lo si deve ordinare su internet al seguente indirizzo: www.tapuscrits.net o su Amazon.

Una domanda o un messaggio personale per finire?

Sí. Se una bella signora italiana, aristocratica e colta, tra i 40 e i 60 anni ‒ fino a 70, se molto… «aristocratica» ‒ si annoia nella sua grande casa in Toscana, in Sicilia o nelle Langhe, può contattarmi…

Ah, ah, accogliamo e lanciamo il tuo appello girandolo alle nostre lettrici, forse non tutte «aristocratiche» ma di sicuro molto «colte». Grazie per questo momento condiviso con noi e, a nome de Gli scrittori della porta accanto, ti faccio i complimenti per questa raccolta e in bocca al lupo per i tuoi progetti futuri.





Paola Casadei
In origine farmacista e direttore tecnico di laboratorio omeopatico, ha lasciato Forlì per trasferirsi prima a Roma, poi a Montpellier, quindi per dodici meravigliosi anni in Africa (otto in Sudafrica e quattro in Mozambico), dove ha insegnato musica e italiano. Ora risiede a Montpellier con la famiglia.
L'elefante è già in valigia, Lettere Animate Editore.
Malgré-nous. Contro la nostra volontà, traduzione, Ensemble Edizioni.
Dal buio alla luce. Il bisso marino e Chiara Vigo, traduzione, Cartabianca Editore.
Les fivettes, traduzione, Einaudi.

About Davide Dotto

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page
Pubblicità
Amazon Prime



Novità editoriali



Pubblicità
Booking.com


#mammeinviaggio e #gliscrittoridellaportaaccanto su Instagram