Io, Leonardo: a settembre al cinema, Luca Argentero è il genio da Vinci

Io, Leonardo: a settembre al cinema, Luca Argentero è il genio da Vinci

Cinema Di Lara Zavatteri. Io, Leonardo: a settembre al cinema, Luca Argentero è Leonardo da Vinci, in un film per celebrare i 500 anni dalla morte del genio del Rinascimento.

Uscirà nelle sale italiane il 26 settembre il film Io, Leonardo nell'ambito delle celebrazioni proposte in tutt'Italia per i 500 anni dalla morte di questo genio del Rinascimento, scomparso ad Amboise, in Francia, il 2 maggio del 1519.
Il volto di Leonardo da Vinci, genio a tutto tondo, che fu pittore, scienziato, ingegnere, sarà quello dell'attore Luca Argentero. Nel cast anche Massimo De Lorenzo, che vestirà i panni di Ludovico Sforza detto il Moro, signore di Milano, e Angela Fontana, in quelli di Cecilia Gallerani, donna nobile, amante di Ludovico il Moro e celebre per aver posato per Leonardo nel ritratto La dama con l'ermellino datato 1488. Voce narrante sarà invece quella di Francesco Pannofino.
La regia di è di Jesus Garces Lambert, che in passato ha già firmato capolavori come Caravaggio, l'anima e il sangue, documentario vincitore del Globo d'Oro.
Io, Leonardo sarà prodotto da Sky con Progetto Immagine e al cinema arriverà grazie alla distribuzione curata da Lucky Red. Dopo essere il cinema, il film sarà sui canali di Sky con distribuzione internazionale True Colours... ma meglio goderselo in grande!
Il film ha inoltre ricevuto il Patrocinio del Comitato Nazionale per le Celebrazioni dei 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci, del Comitato Scientifico del Palinsesto Milano Leonardo 500, oltre al riconoscimento dell'Anno Europeo del Patrimonio Culturale, i Patrocini dei Comuni di Firenze e Milano ed è prodotto con la partecipazione di Bosch e la collaborazione di Artech Digital Cinema, Bottega Tifernate ed infine il Museo Leonardo da Vinci Experience.


Io, Leonardo, film ancora in produzione, promette di regalare agli spettatori uno sguardo diverso sul genio, indagandone tutti i suoi aspetti.

Da quelli più spettacolari, con le sue invenzioni, a quelli più ricercati, come i suoi dipinti, fino ad arrivare alla dimensione umana, all'uomo Leonardo e al suo tempo. Un ritratto forse anche inedito di quello che prima di tutto era un uomo, prima che un geniale inventore ed artista, il tentativo di far comprendere Leonardo a 500 anni dalla sua morte. Un viaggio nella mente del genio toscano che ci farà scoprire anche pensieri e idee, emozioni e dolori di quest'uomo che ha saputo, soprattutto con le sue invenzioni, precorrere i tempi.
Io, Leonardo promette, dai primi rumors in Rete, di dipingere Leonardo da Vinci in una maniera lontana dai soliti stereotipi. Vedremo cosa ci riserverà il film a settembre e se il Leonardo di Luca Argentero sarà solamente quello della Gioconda, come tutti sono soliti ricordarlo, o un ritratto d'artista completo, scienziato visionario e uomo con sogni e speranze. 




Lara Zavatteri

Lara Zavatteri
Classe 1980, vive e lavora nel paese di Mezzana in val di Sole (Trentino). Iscritta all'Ordine nell'elenco dei pubblicisti dal 2000, scrive articoli di cultura, ambiente e attualità locale. È anche blogger e autrice di libri.
Guardando le stelle,Un cane di nome GiulianoRisparmia Subito!Amici per sempreCuor di Corteccia, Sopravvissuti, Youcanprint.
Reset, Photocity.it.La strada di casa, Edizioni del Faro.
Agata. Come un funerale ti salva la vita, Youcanprint.

About Davide Dotto

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Novità editoriali

Pubblicità
Promozione laFeltrinelli