• Racconti, Gratis, Natale, Gli scrittori della porta accanto
  • La stanza numero cinque, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli Scrittori della Porta Accanto Edizioni
  • Gli Scrittori della Porta Accanto Edizioni
  • Storie di una assistente turistica
  • Da zero a 69
  • Il tesoro dentro, Elena Genero Santoro - Gli scrittori della porta accanto
  • Ponti sommersi, di Tamara Marcelli
  • Sulle ali della fantasia di Ornella Nalon
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il tempo di un caffè, di Silvia Pattarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Mwende, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno dell'isola, Tamara Marcelli - Gli scrittori della porta accanto
  • Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Anche la morte va in vacanza al lago
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Corpo di vento
  • Di donne, di amori e di altre catastrofi (Romance ironico) - Andrea Pistoia, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L età dell erba
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Lettera alle parole
  • Lungo la via Francigena, di Angelo Gavagnin - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Nucleo Operativo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Ovunque per te, Elena Genero Santoro, PubMe
  • Racconti di stelle al bar Zodiak
  • Ritrovarsi di Loriana Lucciarini - Gli Scrittori della Porta Accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Un angelo protettore
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto

Scrittori, intervista a Imma Pontecorvo

Scrittori, intervista a Imma Pontecorvo

Caffè letterario A cura di Silvia Pattarini. Intervista a Imma Pontecorvo, autrice della favola ecologica Nico e il fantastico mondo del mare (Youcanprint): «La scrittura è una finestra sul mio mondo interiore»

Imma Pontecorvo, benvenuta nel web magazine culturale Gli scrittori della porta accanto – Non solo libri. Raccontaci qualcosa di te. Qual è quell’alchimia, quella scintilla interiore che ti spinge a scrivere nella vita di tutti i giorni: cosa ti affascina e ti ispira?

“Nico e il fantastico mondo del mare” è nato in maniera molto spontanea. Ho insegnato per diversi anni e, in questo mio percorso lavorativo, ho avuto modo di raccontare numerose favole e fiabe ai miei piccoli alunni, quindi è stato quasi naturale per me ritrovarmi a scrivere un libro per bambini. La scintilla è stata accesa dall’amore che provo per il mare, dato che vivo da sempre nella penisola sorrentina, e si è sviluppata appunto così, spontaneamente, a mano a mano che le mie dita scivolavano sul foglio bianco…

Ci ricordi i titoli delle tue precedenti pubblicazioni?

Il mio libro d’esordio è la silloge di poesie “A passi di danza nei miei pensieri”. Ho iniziato a comporre versi all’età di circa quindici anni. Mi è sempre piaciuto scrivere perché, essendo introversa, riesco a esprimere il mio mondo interiore solo attraverso la scrittura. In modo spontaneo, a un certo punto, ho fatto il mio ingresso nella narrativa con la pubblicazione del romanzo “In un mare di emozioni”, al quale sono seguiti altri scritti: il mio secondo romanzo “Nel sorriso dell’aurora”, due racconti per il sociale “L’azzurro dell’amicizia” e “La più bella realtà”, che affrontano l’uno il tema del bullismo, l’altro dell’ectasy, la droga da discoteca, fino a giungere alla mia seconda silloge di poesie “Carezze di seta” e al mio ultimo libro, la favola ecologica “Nico e il fantastico mondo del mare”.

Ci riveli qualche curiosità sulla trama di Nico e il fantastico mondo del mare?

Nico è un bambino di sei anni, che vive a due passi dal mare, ma ha paura dell’acqua e non sa nuotare. Gli piace costruire castelli e creare piste per le sue biglie colorate. Sulla spiaggia, mentre è in cerca di conchiglie, un giorno, conosce il granchio Tobia e i due diventano grandi amici.
Da quel momento Nico e Tobia giocheranno sempre insieme e Tobia svelerà a Nico i segreti del mare: gli racconterà che negli abissi marini la vita è bellissima, ma che ci sono anche tanti rifiuti che gli uomini lasciano sui fondali, oltre che sulla spiaggia.
Un giorno, però, un’onda più forte delle altre trascina Tobia al largo e Nico rimane fermo sulla riva, senza poter fare nulla, dato che ha il terrore dell’acqua.
Grazie all’aiuto della stella marina Betty, un giorno, però, Nico parte per una straordinaria avventura in fondo al mare, vincendo la sua fobia, e, insieme ad altri incredibili amici, alla fine riesce a salvare il suo amico granchio dalle grinfie del cattivissimo squalo Achille.
Una volta tornato alla sua vita di sempre, Nico chiede ad altri bambini di aiutarlo a tenere pulita la spiaggia, perché ha capito che il mare è un posto bellissimo, abitato da creature incredibili, ma che va protetto e difeso e che, dandosi da fare tutti insieme, loro ci riusciranno.
Nico e il fantastico mondo del mare di Imma Pontecorvo

Nico
e il fantastico mondo del mare

di Imma Pontecorvo
Youcanprint
Narrativa per l'infanzia 8+
ISBN 978-8827865118
Cartaceo 6,80€

Nico e il fantastico mondo del mare si fa portavoce di qualche messaggio particolare, o si propone esclusivamente di intrattenere piacevolmente il lettore?

Questa favola si fa portavoce di un messaggio importante: il mare e le spiagge vanno tutelate. Fin da piccoli bisogna imparare ad amare e rispettare il mare, insegnando agli altri che non si devono lasciare in giro rifiuti. Ciascuno di noi ha il dovere di rispettare l’ambiente circostante, perché atteggiamenti di indifferenza e superficialità provocano gravi danni alla natura.

Imma Pontecorvo preferisce scrivere con carta e penna, o meglio la tastiera?

In entrambe le modalità. Idee, appunti, pensieri nati così, improvvisamente, li scrivo su un foglio di carta, con la penna, per poi elaborarli con calma al computer. Un connubio, dunque, tra una modalità di scrittura tradizionale e una moderna, delle quali mi avvalgo con il medesimo piacere.

Ti è mai capitato di doverti confrontare col famigerato “blocco dello scrittore”? In caso affermativo come l’hai superato?

Blocco dello scrittore? Non mi è mai capitato. Scrivo in piena libertà, quando mi sento ispirata: non seguo mai una tabella di marcia. Solo non imponendomi nulla, riesco ad avere nuove idee dalle quali nascono le mie storie.

Imma Pontecorvo, ti ringrazio tantissimo per essere stata con noi e, a nome degli Scrittori della porta accanto ti faccio i complimenti per i tuoi libri e in bocca al lupo per i tuoi progetti futuri!




Silvia Pattarini

Silvia Pattarini
Madre di tre figli, ama scrivere racconti e componimenti poetici, alcuni dei quali compaiono in diverse antologie. Partecipa a concorsi letterari di poesia, prosa e premi letterari per narrativa edita.
Biglietto di terza classe,  0111Edizioni.
La mitica 500 blu,  Lettere Animate.
Il tempo di un caffè, Gli Scrittori della Porta Accanto Edizioni.

About Silvia P.

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page
Pubblicità
Amazon Prime



Novità editoriali



Pubblicità
Booking.com


#mammeinviaggio e #gliscrittoridellaportaaccanto su Instagram