Gli scrittori della porta accanto

Scrittori, intervista a Cetty Costa

Scrittori, intervista a Cetty Costa

Caffè letterario A cura di Silvia Pattarini. Intervista a Cetty Costa, autrice di Il mio sesso viola (Scatole parlanti): «Scrivo perché quando lo faccio mi sento più libera e autentica».


Cetty Costa, benvenuta nel web magazine culturale Gli scrittori della porta accanto – Non solo libri.  Per scrivere un libro è necessario avere una storia da raccontare: qual è stata quell’alchimia, quella scintilla interiore che ti ha spinto a scrivere Il mio sesso Viola?

La storia più bella che si possa raccontare è quella della propria vita e, se a questa ci aggiungi un pizzico di fantasia, tanti riferimenti musicali, letterari e cinematografici, il risultato sarà un racconto onirico dai connotati psicologici. Almeno questo è il feedback che ho ricevuto da critica e lettori.

Il mio sesso Viola, perché questo titolo?

Perché si tratta di una voce narrante dalla non definita identità sessuale, da qui il colore viola che da sempre è il colore che avvolge il mistero. Il colore viola è il colore anche dei lividi, Il mio sesso viola narra di un amore sofferto, e per ultimo, il colore viola viene utilizzato da sempre come simbolo per le lotte contro le discriminazioni e il mio romanzo è una storia d’amore instaurata, forse, tra persone dello stesso sesso.

Cetty Costa ci riveli qualche indiscrezione sulla trama?

L’indiscrezione che posso rivelare è che si tratta di un uomo, celato dietro una celebre identità, che scrive alla propria amata e che altre volte diventa una donna, anch’ella celata dietro una celebre identità, che scrive alla propria amata. Eppure nonostante queste due differenze sostanziali, i sentimenti, i turbamenti, la sessualità, la passione non cambiano di una virgola.
Il mio sesso viola di Cetty Costa

Il mio sesso viola

di Cetty Costa
Scatole parlanti
Narrativa
ISBN 978-8832810103
ebook 4,99€
cartaceo 8,42€

Il tuo romanzo si fa portavoce di qualche messaggio particolare o si propone esclusivamente di intrattenere piacevolmente il lettore?

Il messaggio che molto umilmente cerco di trasmettere, con questo scritto già edito e giunto ormai alla sesta ristampa, ma anche con il prossimo mio lavoro in uscita, è che la vita di ognuno, l’amore di ognuno, è tale a prescindere dall’orientamento sessuale.

Cetty Costa preferisce scrivere con carta e penna o meglio la tastiera?

Nonostante io sia una persona legata ad antichi strumenti e la mia casa lo dimostra (è un museo di giradischi, grammofoni, telefoni, macchine fotografiche e macchine da scrivere) la vita di tutti i giorni mi impone la tastiera, anche perché così posso scrivere ovunque: appunto sul tablet pensieri e idee mentre guardo il mare, al cinema, mentre passeggio, a cena ecc..

Ti è mai capitato di doverti confrontare col famigerato “blocco dello scrittore”? 

Il “blocco dello scrittore” è qualcosa che non mi ha mai preoccupato. Non voglio fare di questa mia passione un lavoro, inteso come obbligo. Scrivo quando ne ho voglia, quando ho qualcosa da dire e questo può accadere in qualsiasi momento, un po’ come un raptus.

Cetty Costa, ti ringrazio tantissimo per essere stata nostra ospite, e, a nome de Gli scrittori della porta accanto, ti auguro buon anno nuovo e in bocca al lupo per i tuoi progetti futuri.



Silvia Pattarini

Silvia Pattarini
Madre di tre figli, ama scrivere racconti e componimenti poetici, alcuni dei quali compaiono in diverse antologie. Partecipa a concorsi letterari di poesia, prosa e premi letterari per narrativa edita.
Biglietto di terza classe,  0111Edizioni.
La mitica 500 blu,  Lettere Animate.
Il tempo di un caffè, Gli Scrittori della Porta Accanto Edizioni.
Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stat* bene in nostra compagnia, che ne dici di iscriverti alla newsletter per restare sempre aggiornat* sui nostri argomenti? Potresti anche iscriverti all'Associazione Gli Scrittori della Porta Accanto APS, per usufruire di promozioni e contenuti dedicati o semplicemente offrirci un caffè e sostenere il nostro lavoro. Te ne saremmo davvero grat*!
Oppure potresti lasciarci un commento per farci sapere che ne pensi di questo articolo (puoi commentare con Blogger o Facebook), il tuo feedback è davvero importante per noi.
NB: Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi della immagine o della onorabilità di terzi, razzisti, sessisti, spam o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.

About Silvia P.

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
0 commenti

Posta un commento

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Pubblicità
Prenota il tuo viaggio in Italia con Booking.com



Libri in evidenza


Pubblicità