• Dai graffi del cuore nascono parole, di FraSté - Gli scrittori della porta accanto
  • Il tempo di un caffè, di Silvia Pattarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Il mare e la nebbia di Rosa Santi
  • Sei mesi di prova
  • Petrolio bollente
  • Copertina del libro
  • La ricamatrice Maurizio Spano
  • Andrà tutto bene
  • Un errore di gioventù   Elena Genero Santoro
  • Telma - Claudia Gerini
  • Il buio d'Etiopa - Nicolò Maniscalco
  • Racconti, Gratis, Natale, Gli scrittori della porta accanto
  • La stanza numero cinque, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli Scrittori della Porta Accanto Edizioni
  • Gli Scrittori della Porta Accanto Edizioni
  • Storie di una assistente turistica
  • Da zero a 69
  • Il tesoro dentro, Elena Genero Santoro - Gli scrittori della porta accanto
  • Ponti sommersi, di Tamara Marcelli
  • Sulle ali della fantasia di Ornella Nalon
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Mwende, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno dell'isola, Tamara Marcelli - Gli scrittori della porta accanto
  • Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Anche la morte va in vacanza al lago
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Di donne, di amori e di altre catastrofi (Romance ironico) - Andrea Pistoia, Gli scrittori della porta accanto
  • Grilli e Sangiovese
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Lungo la via Francigena, di Angelo Gavagnin - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Nucleo Operativo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Ovunque per te, Elena Genero Santoro, PubMe
  • Racconti di stelle al bar Zodiak
  • Ritrovarsi di Loriana Lucciarini - Gli Scrittori della Porta Accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Un angelo protettore
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto

Scrittori: intervista a Jimmy Morrone

Scrittori: intervista a Jimmy Morrone

Caffè letterario A cura di Silvia Pattarini. Intervista a Jimmy Morrone, in tutte le librerie online col suo nuovo romanzo Era l'anno dei mondiali (AUGH! edizioni): «Scrivo per trasmettere emozioni».

Diamo il benvenuto a Jimmy Morrone nel web magazine culturale Gli scrittori della porta accanto – Non solo libri. Per scrivere un libro è necessario avere una storia da raccontare: qual’è stata quell’alchimia, quella scintilla interiore che ti ha spinto a scrivere Era l'anno dei mondiali?

Buongiorno a voi, e grazie per lo spazio concesso. Era l'anno dei Mondiali nasce da svariate esplosioni di creatività che si sono sovrapposte più o meno contemporaneamente. Dopo il mio primo romanzo ero a caccia di ispirazione, e in quel periodo alcune confidenze di una mia carissima amica catturarono le mie attenzioni. I complimenti e le numerose richieste di un secondo libro da parte dei lettori, oltre alle frequenti e tristi vicende di femminicidi raccontate dalle cronache dei media, si sono ben presto amalgamate formando il nucleo principale della mia nuova pubblicazione. L'urgenza di raccontare una storia comune, attuale, che potenzialmente purtroppo può coinvolgere ognuno di noi, mi ha spinto a scrivere Era l'anno dei Mondiali. Il tema riguardante la violenza di ogni genere sulle donne è un argomento che sembra non terminare mai.

Ci ricordi i titoli delle tue precedenti pubblicazioni?

Certo: nel 2017 ho pubblicato Love Hate Love (Bibliotheka edizioni), uno spaccato tragicomico di una generazione perduta. Un po' romanzo di formazione, un po' autobiografia, in Love Hate Love c'è amore, passione, gioia, ma anche nostalgia, rabbia e frustrazione, tutte emozioni che a fasi alterne, nell'arco di una vita, attraversiamo fra mille tormenti interiori.

Era l'anno dei Mondiali: perché questo titolo?

Il titolo è nato prima del testo. Era l'anno dei Mondiali è perfetto, perché la narrazione si svolge nel 2018, durante i campionati del mondo di calcio di Russia. Sebbene il romanzo non si leghi minimamente con il pianeta del pallone, le partite dei Mondiali fanno da sfondo alle vicende della protagonista Eva Benebelt, e costituiscono elemento fondamentale della trama, che ovviamente non posso rivelare fino in fondo. Inoltre a me piace giocare molto sui contrasti: sembra un resoconto di calcio, e invece è una storia di relazioni umane. Stessa cosa mi era successa in Love Hate Love, con il titolo che accosta sentimenti fra loro diametralmente opposti.

Jimmy Morrone, ci riveli qualche indiscrezione sulla trama?

Si tratta di un romanzo di attualità a tinte gialle. Eva è una giovane donna viareggina, insoddisfatta della propria routine. Un giorno, per caso, incontra un barista aitante e premuroso, di nome Giorgio Cremano: è una scintilla improvvisa, la molla che la sveglia da un torpore senza fine. Eva abbandona il fidanzato e contro i propri principi decide di vivere appieno la storia appena nata. Soltanto che ben presto dovrà scontrarsi con i desideri di rivalsa dell'ex compagno, e inoltre scoprirà che il barista non appare così limpido come sembra. In più, comincerà ad essere ossessionata dalla vicinanza dell'amico Paolino, che forse da lei pretende qualcosa di più... Tre uomini che a vario titolo la costringeranno a riflettere su se stessa, e a scoprire cosa si cela dietro ognuno di essi, fino a farla approdare a delle scoperte che si riveleranno pericolose per la sua vita.
Era l'anno dei mondiali di Jimmy Morrone

Era l'anno dei mondiali

di Jimmy Morrone
AUGH!
Narrativa
ISBN 978-8893432627
cartaceo 14,30€

Perché consiglieresti Era l'anno dei Mondiali?

Perché è una storia di tutti i giorni, perché nei miei scritti ci sono tante emozioni, le emozioni di ognuno di noi, e perché è un piccolo giallo, e bisogna arrivare fino all'ultima pagina per sapere come va a a finire!

La domanda che non ti ha mai fatto nessuno: fatti la domanda e datti la risposta.

Domanda: Qual è il tuo sogno di scrittore in erba?
Risposta: Attirare le attenzioni di editor o case editrici importanti, avere una vera opportunità. Purtroppo piccoli e medi editori non sempre riescono a sostenere i propri autori, o magari scelgono in base a criteri personali in quali settori rivolgere il proprio impegno. Mi piacerebbe avere un'occasione, poter girare l'Italia per diffondere le mie storie, il mio stile, trasmettere tutte le emozioni che ho dentro. Sono sicuro che per noi scrittori sommersi, esiste un popolo di lettori pronti a sfogliare con passione le nostre pagine.

Il tuo romanzo si fa portavoce di qualche messaggio particolare, o si propone esclusivamente di intrattenere piacevolmente il lettore? 

È un messaggio di civiltà: non è possibile che nel 2020, le donne siano ancora in balia di uomini pericolosi e senza scrupoli.

Ringraziamo tantissimo Jimmy Morrone per essere stato ospite degli Scrittori della porta accanto e, anche a nome dei nostri lettori, gli auguriamo in bocca al lupo per i suoi progetti futuri.


Silvia Pattarini

Silvia Pattarini
Madre di tre figli, ama scrivere racconti e componimenti poetici, alcuni dei quali compaiono in diverse antologie. Partecipa a concorsi letterari di poesia, prosa e premi letterari per narrativa edita.
Biglietto di terza classe,  0111Edizioni.
La mitica 500 blu,  Lettere Animate.
Il tempo di un caffè, Gli Scrittori della Porta Accanto Edizioni.

About Silvia P.

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Novità editoriali


Pubblicità
Promozione laFeltrinelli


#mammeinviaggio e #gliscrittoridellaportaaccanto su Instagram