• Il tempo di un caffè, di Silvia Pattarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Il mare e la nebbia di Rosa Santi
  • Sei mesi di prova
  • Petrolio bollente
  • Copertina del libro
  • La ricamatrice Maurizio Spano
  • Andrà tutto bene
  • Un errore di gioventù   Elena Genero Santoro
  • Telma - Claudia Gerini
  • Il buio d'Etiopa - Nicolò Maniscalco
  • Racconti, Gratis, Natale, Gli scrittori della porta accanto
  • La stanza numero cinque, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli Scrittori della Porta Accanto Edizioni
  • Gli Scrittori della Porta Accanto Edizioni
  • Storie di una assistente turistica
  • Da zero a 69
  • Il tesoro dentro, Elena Genero Santoro - Gli scrittori della porta accanto
  • Ponti sommersi, di Tamara Marcelli
  • Sulle ali della fantasia di Ornella Nalon
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Mwende, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno dell'isola, Tamara Marcelli - Gli scrittori della porta accanto
  • Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Anche la morte va in vacanza al lago
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Di donne, di amori e di altre catastrofi (Romance ironico) - Andrea Pistoia, Gli scrittori della porta accanto
  • Grilli e Sangiovese
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Lungo la via Francigena, di Angelo Gavagnin - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Nucleo Operativo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Ovunque per te, Elena Genero Santoro, PubMe
  • Racconti di stelle al bar Zodiak
  • Ritrovarsi di Loriana Lucciarini - Gli Scrittori della Porta Accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Un angelo protettore
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto

Scrittori: intervista a Maury Incen

Scrittori: intervista a Maury Incen

Caffè letterario A cura di Silvia Pattarini. Intervista a Maury Incen, in tutti gli store online con Caro e Stinto (Independently published), uno spunto di riflessione su quelle che sono le cose davvero importanti nella nostra esistenza.

Maury Incen (nome d’arte di Maurizio Della Michelina), pesarese doc, si diploma nel 2010 alla Link Academy di Roma, perfezionando successivamente gli studi coi Maestri Nikolaj Karpov e Anton Milenin. Alterna piccoli ruoli nel doppiaggio di serie animate a progetti teatrali nella sua città natale, in veste di autore e regista, come ad esempio L’Ombra del Pirata (Premio Arlecchino d’Argento al Miglior Testo Originale al GAD Festival di Pesaro) o La Notte dell’Uomo Nero (Miglior Spettacolo a “Marche in Atti 2019”), pur svolgendo parallelamente l’attività di insegnante presso le compagnie Teatro Accademia e Piccola Ribalta di Pesaro, e nelle scuole elementari, medie e superiori.

Diamo il benvenuto a Maury Incen. Grazie per avere scelto il nostro web magazine culturale Gli Scrittori della Porta Accanto – Non solo libri.  Entriamo subito nel vivo di questa intervista. Per scrivere un libro è necessario avere una storia da raccontare: qual è stata quell’alchimia, quella scintilla interiore che ti ha spinto a scrivere Caro e Stinto?

Sono uno a cui piace raccontare storie. In generale direi questo. Nasco attore e regista di teatro, ma poi mi sono spostato ad esplorare anche altre forme di racconto. Romanzi, canzoni, racconti brevi… qualsiasi pretesto per me è buono per cercare di veicolare un’idea o una sensazione. Spesso queste storie partono dalle mille contraddizioni del genere umano, in primis le mie. È questo quello che mi piace raccontare. La nostra duplicità, la nostra inadeguatezza. Cercando poi di declinare il tema in diverse chiavi di lettura, ma mi è stato fatto notare che alla fine vado a parare sempre lì.

Ti concentri meglio sulla scrittura di giorno o di notte? Perché?

Non ho orari, anche perché quando mi chiudo a scrivere non esisto per nessuno. C’è chi mi dà per disperso, chi incomincia a chiamare i soccorsi. Ma sono solo in fase creativa, nessun bisogno di allarmarsi! Questo per quanto riguarda la fase di stesura. Poi c’è quella del pensiero in libertà, e allora posso dire di essere sempre al lavoro: sempre lì a pensare a uno spunto, a una nuova idea. E se mi coglie senza nulla su cui appuntarmela, inizio ad apparire matto. Me la ripeto dentro la testa finché non metto le mani su uno dei miei mille quadernini.

Caro e stinto: ci racconti come è nato questo titolo e se ti sei dovuto documentare o svolgere delle ricerche per argomentare al meglio la tua trama?

Il titolo nasce dal mio amore per i giochi di parole. Mi piacciono molto le rime (sono anche un cantautore dilettante) e quindi mi diverte cercare sempre un modo per essere originale fin dal titolo. In questo caso, visto l’argomento, il cerimoniale legato alla morte è pieno di parole e frasi fatte. Per questo mi è stato chiaro da subito che avrei dovuto “smontare” una di esse per avere un titolo simpatico. Poi io amo inserire il titolo all’interno del lavoro stesso (sia un libro o un testo teatrale), come a far capire al pubblico perché c’è quel titolo e non un altro. Ricerche? No, nessuna. Come tutti tendo a evitare di frequentare le pompe funebri se non è strettamente necessario.

A che genere appartiene e a che target di pubblico ti rivolgi?

Lo definisco una commedia, sperando di divertire ma anche di condividere qualche spunto di riflessione sul tempo che perdiamo dietro cose inutili, alla ricerca di quelli che almeno a mio avviso sono le cose veramente importanti della nostra esistenza. Penso possa essere letto da tutti, adulti e ragazzi, dato che nel romanzo stesso ci sono personaggi che rappresentano varie fasce d’età.
Caro e stinto di Maury Incen

Caro e stinto

di Maury Incen
Independenlty published
Commedia | Umoristico
ISBN  978-1654938116
Cartaceo 12,48€
Ebook 3,90€

Che tema affronti con Caro e stinto?

Ce ne sono diversi. Se lo dovessi descrivere con una parola sola, il tema è “perdonarsi”. Che attenzione, non significa assolversi. Piuttosto il prendere coscienza di quello che si è fatto o non fatto, e imparare ad accettarsi così come si è. Pregi e difetti.

Che emozioni vuoi trasmettere, che effetto desideri creare nel lettore?

Ovviamente spero di far ridere chi leggerà, mi rendo conto che il tema sembra il meno indicato ma come dicevo prima, mi affascinano i contrasti. Non ho la pretesa di emozionare, ma penso anche che tra una gag e l’altra ci possa essere lo spazio per qualche momento di riflessione non necessariamente serioso. Serio sì, serioso mai.

Che tipo di lettore è Maury Incen? Preferisce sfogliare le pagine dei libri, annusando il profumo delle pagine, oppure si è lasciato sedurre dalle nuove tecnologie e legge gli ebook?

Sono decisamente un lettore cartaceo! Laddove per l’ascolto di musica sono da tempo passato alle piattaforme digitali (l’esperienza dell’ascolto non cambia molto), per quanto riguarda il libro non ci riesco, mi serve l’oggetto fisico da tenere tra le mani.

Progetti per il futuro: ci sono nuovi lavori in corso, nuove pubblicazioni o ambizioni particolari? 

Durante i mesi di lockdown ho ingannato il tempo scrivendo un nuovo romanzo, che però difficilmente vedrà la luce prima dell’anno prossimo. Poi c’è una nuova commedia teatrale in stesura, perché il primo amore non si trascura mai. In più, una nuova pubblicazione strettamente legata alla mia città d’origine, una cosa un po’ particolare che ho molto a cuore perché decisamente inedita per me. Non ne parlo ancora perché i dettagli sono in fase di definizione, ma… spero possiate leggerlo presto!

In attesa del prossimo lavoro di Maury Incen, lo ingraziamo tantissimo  per essere stato ospite degli Scrittori della porta accanto e, anche a nome dei nostri lettori, gli auguriamo in bocca al lupo per suoi progetti futuri.

Silvia Pattarini

Silvia Pattarini
Madre di tre figli, ama scrivere racconti e componimenti poetici, alcuni dei quali compaiono in diverse antologie. Partecipa a concorsi letterari di poesia, prosa e premi letterari per narrativa edita.
Biglietto di terza classe,  0111Edizioni.
La mitica 500 blu,  Lettere Animate.
Il tempo di un caffè, Gli Scrittori della Porta Accanto Edizioni.

About Silvia P.

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Novità editoriali


Pubblicità
Promozione laFeltrinelli


#mammeinviaggio e #gliscrittoridellaportaaccanto su Instagram