Gli scrittori della porta accanto

Febbraio al cinema: 5 film da non perdere

Febbraio al cinema: 5 film da non perdere

Cinema Di Stefania Bergo. Tanto cinema francese e italiano nelle sale a febbraio. E l'attesissimo Assassinio sul Nilo diretto da Kenneth Branagh, al suo secondo remake dei classici di Agatha Christie.

Nella programmazione dei film che vedremo al cinema a febbraio ci sono molte pellicole italiane e francesi. Tra questi, Beautiful Minds: la storia di una nuova amicizia nata on the road, tra un ragazzo disabile e il suo compagno di strada che, un po' come in Rain Man, rivaluterà il suo modo di giudicare il prossimo in base ai limiti accidentalmente imposti dalla natura. Oppure Il Legionario, che vede un italiano di seconda generazione arruolato nella polizia celere in lotta con se stesso, tra il senso del dovere e l'affetto per la sua famiglia.
Da non perdere anche Open Arms. La legge del mare, basato sulla storia vera di Òscar Camps, e Belfast di Kenneth Branagh, ambientato nell'Irlanda del 1969.
Sempre di Kenneth Branagh, l'attesissimo remake di Assassinio sul Nilo, ispirato all'omonimo romanzo di Agatha Christie. Ancora una volta il regista e attore interpreta l'investigatore Hercule Poirot alle prese con uno degli omicidi più celebri della letteratura gialla.
Buona visione!


OPEN ARMS - LA LEGGE DEL MARE

In uscita il 3 febbraio
Drammatico, Spagna, Grecia 2021.
Regia di Marcel Barrena.
Con Eduard Fernández, Dani Rovira, Anna Castillo, Sergi López.
Un film autenticamente disperato, che non si risparmia e sceglie subito da che parte stare.
Basato sulla storia vera di Òscar Camps, il fondatore di Open Arms, il film diretto da Marcel Barrena non perde tempo e sceglie subito da che parte stare. Dopo aver mostrato la vicenda del ragazzo spagnolo affetto da sclerosi multipla che ha deciso di non arrendersi affrontando un thriathalon Ironman con percorsi di nuoto, ciclismo e corsa in 100 metros, con Open Arms – La legge del mare firma un film insieme politico e profondamente umano. Tutte le scene in mare hanno un impatto immediato. C’è la paura, la spinta verso una possibile salvezza e lo sfinimento fisico. È un cinema che non si risparmia e da tutto sé stesso magari concedendosi qualche finale di troppo, qualche lacrima e un miracolo improvviso alla vista di una bambina confusa inizialmente per un maschio. Ma sono solo piccolissime sbavature di un film disperato e appassionato, supportato da attori davvero motivati che riapre con forza una ferita sempre aperta.



BEAUTIFUL MINDS

BEAUTIFUL MINDS

In uscita il 10 febbraio
Commedia, Francia, Svizzera 2021.
Regia di Bernard Campan, Alexandre Jollien.
Con Bernard Campan, Alexandre Jollien, Tiphaine Daviot, Julie-Anne Roth.
Un on the road che fa riscoprire il valore dell'amicizia e del sapere affrontare le difficoltà con leggerezza.
Louis, uomo riservato e silenzioso, dirige un'impresa di pompe funebri mentre Igor, quarantenne amante della filosofia, a causa di una paralisi celebrale è rimasto disabile a vita. I due non si conoscono ma per una serie di coincidenze i compiono un viaggio insieme verso il sud della Francia, viaggio in cui impareranno a sentirsi finalmente spensierati, anche grazie al nascere di una nuova splendida amicizia. Un classico on the road, in cui i protagonisti iniziano il loro viaggio in un modo e alla fine di questo, sono due persone completamente diverse. Un film sul valore dell'amicizia, e primo fra tutti, ha il pregio di esser davvero ben scritto, di farsi forte di una sceneggiatura che fila dritta e senza intoppi. Il film francese infatti compensa la sua prevedibilità con la capacità di mostrarci determinate dinamiche, legate soprattutto alla disabilità, con estrema semplicità e con straordinaria delicatezza, restituendoci una sensazione di genuina verità.



Assassinio sul Nilo: Dopo Assassinio sull'Orient Express, Kenneth Branagh torna a trasporre Agatha Christie.

Assassinio sul Nilo
Drammatico, USA 2022.
Regia di Kenneth Branagh.
Con Tom Bateman, Annette Bening, Kenneth Branagh, Russell Brand.
Distribuzione 20th Century Fox Italia.
In uscita il 10 febbraio

Dopo Assassinio sull'Orient Express, Kenneth Branagh torna per la seconda volta nelle vesti di Hercule Poirot, il geniale detective belga inventato da Agatha Christie.Il film è ovviamente basato sul romanzo Poirot sul Nilo ed è diretto da Branagh che, proprio com'è successo in occasione del primo film, ha a disposizione un cast di livello altissimo – del resto, le opere della Christie sono note per avere una forte impronta corale. Se gli incassi dovessero essere soddisfacenti non è escluso che si possano produrre ulteriori sequel: lo stesso Branagh ha ammesso che gli piacerebbe molto che il suo Poirot diventasse protagonista di un universo cinematografico tratto dalle opere della Christie.
Giorgio Crico su www.mymovies.it




BELFAST

BELFAST

In uscita il 24 febbraio
Drammatico, Gran Bretagna 2021.
Regia di Kenneth Branagh.
Con Caitriona Balfe, Judi Dench, Jamie Dornan, Ciarán Hinds, Colin Morgan.
L'amarcord di Branagh è sentito, divertito e ammiccante. Una piccola storia per un grande pubblico.
Belfast, 1969. Buddy vive con la mamma e il fratello maggiore in un quartiere misto, abitato da protestanti e da cattolici. Sono vicini di casa, amici, compagni di scuola, ma c'è chi li vorrebbe nemici giurati e getta letteralmente benzina sul fuoco, aizzando il conflitto religioso, distruggendo le finestre delle case e la pace della comunità. La famiglia di Buddy, protestante,si tiene fuori dai troubles, non cede alle lusinghe dei violenti e attende con ansia il ritorno quindicinale del padre da Londra, dove lavora come carpentiere. Emigrare è una tentazione, ma come lasciare l'amata Belfast, i nonni coi loro preziosi consigli di vita e d'amore, la bionda Catherine del primo banco?



IL LEGIONARIO

IL LEGIONARIO

In uscita il 24 febbraio
Drammatico, Italia, Francia 2021.
Regia di Hleb Papou.
Con Germano Gentile, Maurizio Bousso, Marco Falaguasta, Félicité Mbezelé.
Un'opera prima promettente che guarda a Sollima e usa il cinema di genere come grimaldello per l'analisi sociale.
Daniel, italiano di seconda generazione, fa l'agente di polizia nei reparti della Mobile, parte di una squadra di celerini spesso chiamata a eseguire sgomberi di immobili occupati a Roma. La squadra è per lui una famiglia, nonostante la cameratesca integrazione al suo interno porti sempre un asterisco di fondo per l'unico poliziotto di colore del reparto. Daniel ha però anche una famiglia vera che cerca di tenere nascosta ai colleghi, una madre e un fratello che vivono in un palazzo occupato da sempre sotto minaccia di sgombero. Patrick, fratello pieno di rancore a causa del lavoro di Daniel, è tra i più attivi nel comitato degli occupanti, e le due vite non potranno essere tenute separate ancora a lungo.


Credits: www.mymovies.it



Stefania Bergo
Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stat* bene in nostra compagnia, potresti lasciarci un commento per farci sapere che ne pensi, il tuo feedback è davvero importante per noi. Oppure potresti iscriverti alla newsletter per restare sempre aggiornat* sui nostri argomenti, o all'Associazione Gli Scrittori della Porta Accanto APS, per usufruire di promozioni e contenuti dedicati. Oppure potresti offrirci un caffè e sostenere il nostro lavoro. Te ne saremmo davvero grat*.

About Gli Scrittori della Porta Accanto

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Novità editoriali


Pubblicità