Gli scrittori della porta accanto

Dialoghi da Il Gattopardo, di Visconti

Dialoghi da Il Gattopardo, di Visconti

Cinema Di Tamara Marcelli. Da Il Gattopardo di Luchino Visconti, pillole di cinema: il dialogo tra Don Fabrizio (Burt Lancaster) e il funzionario piemontese Chevalley (Leslie French).

Il Gattopardo è un film drammatico di Luchino Visconti, uscito per la prima volta il 27 marzo 1963 al Cinema Barberini di Roma. Nel cast, tra gli altri, Burt Lancaster, Alain Delon, Claudia Cardinale, Terence Hill, Giuliano Gemma, Ottavia Piccolo e Leslie French. La sceneggiatura è di Suso Cecchi D'Amico, Pasquale Festa Campanile, Luchino Visconti, Enrico Medioli e Massimo Franciosa, la fotografia di Giuseppe Rotunno, con le musiche di Nino Rota.
Numerosi i premi vinti, tra cui la Palma d'Oro al Festival di Cannes al regista Luchino Visconti, il David di Donatello al produttore Goffredo Lombardo il Premio Feltrinelli nel 1963, il Nastro d'Argento per fotografia, scenografia e costumi.

Le vicende del Principe don Fabrizio di Salina (Burt Lancaster) e della sua nobile famiglia, hanno come sfondo la storia risorgimentale dal 1860 con l'avanzata garibaldina, al momento del cambiamento della società nel 1910.

La parabola discendente dell'aristocrazia siciliana, con la perdita di valori antichi e morali, pervade tutto il film, fino alla consapevolezza raggiunta dal protagonista durante il grandioso ballo finale nella residenza estiva di famiglia.
Noi fummo i gattopardi, i leoni. Chi ci sostituirà saranno gli sciacalli, le iene. E tutti quanti, gattopardi, leoni, sciacalli e pecore, continueremo a crederci il sale della terra.
Il film è tratto dall'omonimo romanzo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa (Palermo, 23 dicembre 1896 - Roma, 23 luglio 1957), nobile scrittore italiano, principe di Lampedusa dal 1934 al 1957. La prima edizione del romanzo Il gattopardo uscì nel 1958 con la casa editrice Feltrinelli ed ebbe notevole successo. Vinse il Premio Strega nel 1959.

Dialogo di Don Fabrizio (Burt Lancaster) con il funzionario piemontese Chevalley (Leslie French) che gli offre la nomina a senatore del nuovo regno d'Italia.







Tamara Marcelli
Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stat* bene in nostra compagnia, potresti lasciarci un commento per farci sapere che ne pensi, il tuo feedback è davvero importante per noi. Oppure potresti iscriverti alla newsletter per restare sempre aggiornat* sui nostri argomenti, o all'Associazione Gli Scrittori della Porta Accanto APS, per usufruire di promozioni e contenuti dedicati. Oppure potresti offrirci un caffè e sostenere il nostro lavoro. Te ne saremmo davvero grat*.

About Isola TM

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Novità editoriali


Pubblicità