Gli scrittori della porta accanto

Dowton Abbey. Una Nuova Era: l’atteso sequel della saga di Julian Fellowes

Dowton Abbey. Una Nuova Era: l’atteso sequel della saga di Julian Fellowes

Cinema Di Lara Zavatteri. Dowton Abbey. Una Nuova Era. L’atteso secondo film tratto dalla saga creata da Julian Fellowes: l'eredità di lady Violet e il matrimonio di Tom Branson.

Lo aspettavamo dal 2019, lo potete vedere ancora al cinema. Si tratta del secondo film di Downton Abbey dal titolo Dowton Abbey. Una Nuova Era. Dopo sei seguitissime serie in tv e un film nel 2019, i fan di Downton Abbey aspettavano un nuovo capitolo della famiglia Crawley e dei tanti personaggi che vivono, lavorano nella dimora di Downton, nello Yorkshire in Inghilterra, o la frequentano.
Ideata dallo scrittore ed attore Julian Fellowes, Downton Abbey è stata una serie di successo e film. Questo sequel è diretto da Simon Curtis e distribuito da Universal Pictures.

La trama.

Protagonista assoluta è la nonna, cioè lady Violet (Maggie Smith), che ha ereditato da un uomo che frequentò da giovane (chi se lo sarebbe mai aspettato, da lei!) una tenuta nel sud della Francia. Questo amore di lady Violet, ora defunto, le ha appunto lasciato una villa con l’invito ad andare in Francia che colgono non solo la lady ma anche tutta la famiglia (ad esclusione di Mary) e parte della servitù, come Carson e la signora Huges. Lady Violet nel trailer spiega che si tratta di un amore nato prima che nascesse il figlio, il conte di Grantham, Robert Crawley (Hugh Bonneville)... ma forse c'è anche qualche segreto da svelare. In più le cose non sono così semplici come appaiono e per avere la villa Violet non ha vita facile.
Inoltre, a Downton Abbey arriva il cinema! Con una troupe cinematografica che si installa nella tenuta provocando un certo scompiglio. D’altra parte, il progresso tecnologico è arrivato anche dentro la tenuta dove per fortuna è rimasta Mary a sorvegliare gli attori oltre al resto della servitù.

Infine, arriva anche l’atteso matrimonio di Tom.

Tom Branson (Allen Leech) ha avuto una vita non facile. Giunto dall’Irlanda in Inghilterra, è arrivato a Downton come autista e ha conosciuto lady Sybil, la più giovane delle figlie del conte di Grantham. I due si sono innamorati, anche se a separarli c’era la differenza di status sociale, che a Sybil non è mai importata, tanto che ha lasciato tutto per sposare Tom e vivere a Dublino. Purtroppo Sybil è morta per complicazioni subito dopo aver dato alla luce una bambina, chiamata Sybil come la madre.
Da allora la famiglia Crawley ha accolto Tom, che, dopo aver provato a vivere per un periodo in America, è sempre rimasto a Downton amministrando la tenuta. Sempre solo, anche quando avrebbe potuto forse rifarsi una vita dopo aver conosciuto la maestra del paese – che esce di scena in una delle stagioni della serie TV.

Il cast.

Torna per intero il cast, tra cui i bambini tutti cresciuti, compreso quello di Anna e John Bates (Joanne Froggatt e Brendan Coyle). Si aggiungono Hugh Dancy, Dominic West, Laura Haddock, Nathalie Baye.
Andrete a vederlo? Lo avete già visto al cinema? Aspetto i vostri commenti!


Lara Zavatteri


Lara Zavatteri

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stat* bene in nostra compagnia, potresti lasciarci un commento per farci sapere che ne pensi, il tuo feedback è davvero importante per noi. Oppure potresti iscriverti alla newsletter per restare sempre aggiornat* sui nostri argomenti, o all'Associazione Gli Scrittori della Porta Accanto APS, per usufruire di promozioni e contenuti dedicati. Oppure potresti offrirci un caffè e sostenere il nostro lavoro. Te ne saremmo davvero grat*.

About Gli Scrittori della Porta Accanto

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Novità editoriali


Pubblicità