Vacanze di aprile: tre destinazioni ideali

Vacanze di aprile: tre destinazioni ideali - Viaggi

Viaggi Di Valentina Gerini Dove andare in vacanza ad aprile? Alcuni suggerimenti per aiutarvi a scegliere la meta giusta.

Torniamo con i nostri consigli per la scelta della meta delle vacanze. Per aprile, se siete alla ricerca di ispirazione e non sapete che località scegliere per un viaggio, che sia breve o lungo, vi suggeriamo tre mete che possono accontentare tutti. Da chi cerca una città per perdersi tra opere d'arte e storia, a chi cerca il mare e il relax. Tre località per tutti i gusti: una città europea, adatta anche per un viaggio low-budget, un'isola magica, dove si riesce a respirare aria africana senza doversi allontanare troppo, e una località asiatica che però si distingue per i suoi grattacieli.


Spagna: Barcellona. 

Sulla costa mediterranea spagnola, sono molte le città che si possono visitare in aprile grazie all'influenza del mare sul clima. Barcellona, tra tutte, è probabilmente la più famosa. Conosciuta come "la città di Gaudì", facilmente raggiungibile da decine di aeroporti italiani, anche grazie alle low cost (che però spesso atterrano a Girona - un'ora e mezza circa dal centro di Barcellona in autobus o treno), la ridente città offre attività per tutti i gusti. Storia, arte e divertimento si aggrovigliano per regolare un week end memorabile. Adatta sia per giovani festaioli che per famiglie, a Barcellona ci si può muovere a piedi per gran parte del tempo, passeggiando per la città vecchia, lungo la spiaggia dorata di Barceloneta e incantarvi a guardare i mosaici di Gaudì.

Da visitare: Parco Guell, Palazzo Guell, Casa Milà, Casa Vicens, Sagrada Familia, Casa Batlò, Palaù de la musica Catalana, Las Ramblas.
Fuso orario: non c'è differenza con l'Italia.
Moneta locale: Euro.
Lingua: Spagnolo - Catalano. 
Energia elettrica: 50 Hz - 230 Volts. 
Documenti: è sufficiente la carta d'identità valida per l'espatrio.
Assistenza Sanitaria: buona regola è portare la propria tessera sanitaria e stipulare un'assicurazione di viaggio.
Vaccinazioni: non sono richieste.


Africa: Capo Verde, isola di Boavista. 

Situato ad Ovest del Senegal, in pieno Oceano Atlantico, l'arcipelago di Capo Verde ha una temperatura media annua di 25°C con un clima tropicale secco. La scelta del periodo in cui visitare queste isole non è dettata dal clima, in quanto l'unica differenza tra inverno e estate è una leggera escursione termica notturna (in inverno si registrano circa 20°C di notte, in estate almeno 23°C). Le due isole più famose sono Sal e Boavista. Si può decidere di soggiornare in diverse isole spostandosi con dei voli interni, quasi giornalieri, o sceglierne solo una. Abbiamo scelto per voi Boavista, la più vicina alle coste africane, che conta di una capitale, Sal Rei, e alcuni piccoli villaggi composti da un minimo di 10 a un massimo di 50 persone. Meta ideale per gli amanti della pesca da costa e d’altura e per gli appassionati di windsurf. Di fatti, da dicembre a marzo, l'Aliseo rende l'isola luogo ideale per windsurf e kitesurf. Sulla spiaggia di Estoril si possono noleggiare le attrezzature ed effettuare corsi di tali sport. Ottima anche per immersioni, trekking e cavalcate. Si tratta di un'isola praticamente priva di monumenti, ma adatta ad una vacanza all'insegna della natura. 

Da visitare: Immersioni intorno all’Ilheu, al muro di Atlantide, a Ponta do Sol, ai relitti sotto costa; Faro di Ponta do Sol (Farol), osservazione delle tartarughe (agosto è il mese migliore) e osservazione delle balene (aprile è il mese migliore).
Fuso orario: 2 ora in meno rispetto all'Italia, 3 in estate.
Moneta locale: Escudo Capoverdiano.
Lingua: Portoghese - Creolo capoverdiano. 
Energia elettrica: 50 Hz - 220 Volts. 
Documenti: passaporto - si deve ottenere un visto turistico, e lo si può fare anche in aeroporto all'arrivo, pagando 25€
Assistenza Sanitaria: è necessario stipulare un'assicurazione di viaggio.
Vaccinazioni: non sono richieste.


Asia: Singapore. 

Fondata nel 1819 dagli Inglesi come porto commerciale, oggi è una delle nazioni più ricche del mondo. Città stato indipendente, Singapore è un microcosmo asiatico che combina grattacieli e zone metropolitane moderne con influenza cinese, malese e indiana. Di fatti, la città è una zona multiculturale dove convivono cinesi, malesi, indiani e una piccola percentuale di persone provenienti da fuori dell'Asia. Il cibo, con il Singapore Food Festival che a luglio celebra la cucina di Singapore, è un punto fondamentale per questo stato che vanta un'altissima presenza di turisti. Quindi tra cibo squisito, enormi centri commerciali, vivace e attraente vita notturna, Singapore sembra essere un ottimo punto di partenza per andare alla scoperta dell'Asia.

Da visitare: Riverside, Orchard Road, Marina Bay, Chinatown, Little India, Bugis e Kampong Glam.
Fuso orario: 7 ore in più rispetto all'Italia, 6 in estate.
Moneta locale: Dollaro di Singapore.
Lingua: Inglese, Cinese, Malese, Tamil. 
Energia elettrica: 50 Hz - 230 Volts. 
Documenti: Passaporto.
Assistenza Sanitaria: è necessario stipulare un'assicurazione di viaggio.
Vaccinazioni: non sono richieste.

Valentina-Gerini

Valentina Gerini
Ho due grandi passioni: i viaggi e la scrittura. Dei viaggi ne ho fatto la mia professione, diventando accompagnatrice turistica. La scrittura è il mio hobby. Mi piace avere una vita piena di cose da fare: sono una mamma, lavoro, collaboro con un mensile toscano, mi impegno a portare avanti il progetto Gli scrittori della porta accanto e scrivo libri.
Volevo un marito nero, StreetLib - Collana Gli scrittori della porta accanto (seconda edizione)
La notte delle stelle cadenti, StreetLib - Collana Gli scrittori della porta accanto (seconda edizione).
Ponsacco-Los Angeles. Sulle tracce di Bruce Springsteen, StreetLib - Collana Gli scrittori della porta accanto.
Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stat* bene in nostra compagnia, che ne dici di farti un giro sul nostro blog? Potresti lasciarci un commento per farci sapere che ne pensi, iscriverti alla newsletter, per restare sempre aggiornat* sui nostri argomenti, o all'Associazione Gli Scrittori della Porta Accanto APS, per usufruire di promozioni e contenuti dedicati, oppure potresti offrirci un caffè per sostenere il nostro lavoro. Te ne saremmo davvero grat*. Il vostro feedback è davvero importante per noi.

About Anonimo

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Novità editoriali


Pubblicità