• Gli scrittori della porta accanto
  • La stanza numero cinque, Gli scrittori della porta accanto
  • Storie di una assistente turistica 2
  • Il tempo di un caffè, di Silvia Pattarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Mwende, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno dell'isola, Tamara Marcelli - Gli scrittori della porta accanto
  • Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Racconti, Gratis, Natale, Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Ad ali spiegate, Ornella Nalon - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il tesoro dentro, Elena Genero Santoro - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Di donne, di amori e di altre catastrofi (Romance ironico) - Andrea Pistoia, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Lungo la via Francigena, di Angelo Gavagnin - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Noi e il 68
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Nucleo Operativo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Ritrovarsi di Loriana Lucciarini - Gli Scrittori della Porta Accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Una grande amicizia, Liliana Sghettini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

La firma dell'assassino, di Ellen Kay Fisher

La firma dell'assassino, di Ellen Kay Fisher - Recensione

Libri Recensione di Nicolò Maniscalco La firma dell'assassino, di Ellen Kay Fisher, 2013. Il corpo senza vita di un pescatore, una trama da giallo classico con un passaggio non perfettamente riuscito al thriller seriale.

Alterno le mie letture tra romanzi gialli e racconti di fantascienza e di tanto in tanto, inserisco un romanzo mainstream ma, quando la mente ne sente il bisogno, mi depuro con i fumetti di Bonelli, leggo Tex da quando ero bambino. Sempre meno frequentemente e imputandolo all’avanzare dell’età, leggo saggi scientifici di cui facevo incetta da giovane.
Come giallista amo gli autori noir e gli autori classici, infatti, nelle mie letture “alternate” spuntano Stephen King e Agatha Christy, ma amo leggere anche Michel Connelly, Robin Cook e tutti gli altri grandi del genere.


Da quando collaboro con il blog Gli scrittori della porta accanto, mi sono appassionato ai romanzi di autori meno conosciuti, cercando con i miei limiti di tracciare le recensioni dei loro lavori.
Forse perché la scelta delle letture è mirata, mi sono sempre trovato a esprimere giudizi positivi ma in questi giorni ho letto (per la verità ho riletto) un giallo di Ellen Kay Fisher, La firma dell'assassino, e devo dire che mi ha un po’ deluso.
La delusione è dovuta alla scarsa scorrevolezza della lettura, infatti, nonostante l’ambientazione tipica, il club di amici al centro dei delitti, l’ispettore protagonista e tutti quegli aspetti che identificano un giallo, non ho subito quella voglia di leggere e di proseguire che mi rapisce quando mi addentro in una lettura coinvolgente.

La trama è quella classica del giallo con un passaggio, secondo me non perfettamente riuscito, al serial killer. 

Lungo le rive del fiume Serlio, nei pressi di Trisalferno, viene trovato il cadavere di un pescatore, uno di quelli che costruisce artigianalmente le proprie esche: mosche e altri insetti finti creati artisticamente con fili e piume. Ed è proprio intorno a quest’abilità che opera l’assassino ponendo come firma dell’omicidio, appunto, un insetto finto accompagnato da versi poetici. Anche il finale non mi ha esaltato ma lascio il giudizio su quest’ultimo aspetto, al lettore che vorrà cimentarsi con la lettura di questo romanzo.
Da parte mia, disabituato a scrivere recensioni non completamente positive, leggerò un altro lavoro della stessa autrice, Brindisi mortale, cercando… quella voglia di leggere e di proseguire che mi rapisce quando mi addentro in una lettura coinvolgente.


La firma dell'assassino

di Ellen Kay Fisher
Giallo
ISBN 978-8868555702
Cartaceo 6,24€
Ebook 0,99€

Sinossi
Il corpo senza vita di un pescatore viene ritrovato sulla riva del fiume Serlio. L’uomo è stato strangolato; l’assassino gli ha lasciato addosso il frammento di una poesia e una Olive Dun: una mosca per la pesca alla trota. L’ispettore Luca Tebaldi viene incaricato delle indagini. La pista professionale sembra quella più probabile, ma l’omicida non è intenzionato a fermarsi: una seconda mosca e i versi sono già in attesa… “Lasciati guardare... Sfumature morbide, ali nell’esatta angolazione… perfetta. Ora, possiamo andare a pesca”. L’uomo posò con delicatezza il piccolo ‘insetto’, un capolavoro di fili e piume, sul tavolo insieme agli attrezzi e poi, fissò la parete tappezzata di ritagli di giornale, alcuni più vecchi, altri più recenti: un muro d’odio allestito con cura e caparbietà. Ogni tassello era al suo posto, non restava che uccidere.
Nicolò Maniscalco Gli scrittori della porta accanto

Nicolò Maniscalco
L'infinita quantità dei suoi hobbies li rende assolutamente non tutti elencabili, tra questi: l'Agility Dog, che pratica con i suoi amati Border Collie, e la lettura di libri e fumetti.
Dopo anni d’indecisione, inizia a scrivere un po' per gioco un po’ per mettersi alla prova.
Il Labirinto della Memoria, Zerounoundici Edizioni.
Nucleo operativo A5, Selfpublished.
Il confronto, Zerounoundici Edizioni.

About Davide Dotto

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!


Novità editoriali

LIBRERIA GLI SCRITTORI DELLA PORTA ACCANTO
#mammeinviaggio e #gliscrittoridellaportaaccanto su Instagram