• Sulle ali della fantasia di Ornella Nalon
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • La stanza numero cinque, Gli scrittori della porta accanto
  • Storie di una assistente turistica 2
  • Il tempo di un caffè, di Silvia Pattarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Mwende, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno dell'isola, Tamara Marcelli - Gli scrittori della porta accanto
  • Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Racconti, Gratis, Natale, Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il tesoro dentro, Elena Genero Santoro - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Di donne, di amori e di altre catastrofi (Romance ironico) - Andrea Pistoia, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Lungo la via Francigena, di Angelo Gavagnin - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Noi e il 68
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Nucleo Operativo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Ritrovarsi di Loriana Lucciarini - Gli Scrittori della Porta Accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Una grande amicizia, Liliana Sghettini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

L'oro di Breno, intervista a Ernesto Masina

L'oro di Breno, intervista a Ernesto Masina

Scrittori A cura di Silvia Pattarini Un caffè (letterario) con Ernesto Masina, in tutti gli store online con L'oro di Breno, Macchione Editore, 2018. Ultima parte di una trilogia dedicata al paese di Breno Valcamonica, cominciata con L'orto Fascista e Gilberto Lunardon detto il Limena.

Buongiorno Ernesto Masina, e benvenuto nel blog de “Gli scrittori della porta accanto – Non solo libri”. Per rompere il ghiaccio, visto che ci troviamo in un caffè letterario virtuale, permettimi di offrirti virtualmente un caffè, un tè, una tisana, una bibita fresca o… cosa preferisci?

Grazie, mi basta la simpatica compagnia di una bella ragazza come te….

Ah ah ah, grazie, sei molto gentile! Ci racconti come sei capitato sul nostro blog e perché hai deciso di affidarti a noi per la promozione del tuo libro?

Girando in Internet sempre alla ricerca di notizie su libri ed autori (perché ritengo di avere tanto da imparare…) ho trovato il Vostro sito soprattutto per il simpatico titolo. Sono un amante del valore di una comunità. E come non creare una comunità se non si fa amicizia con i propri vicini… soprattutto se colleghi di intenti.

Concordo con te e grazie ancora per la "V" maiuscola di Vostro. Ora che abbiamo rotto il ghiaccio raccontaci qualcosa di te. Qual è quell’alchimia, quella scintilla interiore che ti spinge a scrivere nella vita di tutti i giorni: cosa ti affascina e ti ispira?

Come avrai immediatamente notato oggi, visto che solo adesso ci siamo visti e conosciuti, sono un vecchietto. Sono e sono stato un grande lettore, grande nel senso che ho letto mediamente una trentina di libri l’anno. Ultimamente mi sono sempre più spesso imbattuto in romanzi con trame complicate, una serie infinita di personaggi difficili da ricordare (ed un inizio di arteriosclerosi non aiuta) e finali scontati. A 76 anni ho deciso di tentare di scrivere il libro che mi sarebbe piaciuto leggere.

Un vecchietto molto in gamba! Ernesto Masina, ti concentri meglio sulla scrittura di giorno o di notte e perché?

Non ho una risposta precisa alla tua domanda. Scrivo quando mi viene un’idea che ritengo possa essere interessante. Per quanto riguarda i miei romanzi mi sono comportato completamente all’opposto di quanto sosteneva Hemingway. Lui diceva che uno scrittore quando smette deve già sapere quale argomento tratterrà domani. Io smetto quando ho esaurito un argomento e domani… si vedrà.

L'oro di Breno è la tua ultima fatica letteraria : ci racconti il perché di questo titolo?

L’oro di Breno parla di un tesoro ritrovato nel corso di una demolizione di un muro di una vecchia Colonia montana. È un libro un po’ strano perché si suddivide tra fatti avvenuti, o meglio che sarebbero avvenuti (visto che è tutta fantasia), intorno al 1940 che sono venuti alla luce dopo un paio di lustri.

Quanti libri hai scritto, quanti e quali sono?

Come dicevo prima ho deciso di scrivere una trilogia, cominciata con L'orto Fascista al quale ha fatto seguito Gilberto Lunardon detto il Limena. Ho collocato la trama del primo racconto prima del 1945, quella del secondo immediatamente dopo la liberazione. Voglio ricordare che non sono, e non vogliono essere, libri storici o politici. Sono racconti di fatti che avrebbero potuto verificarsi in quei periodi storici in un piccolo paese. Romanzi, come ha detto la critica, un po’ alla Piero Chiara o al miglior Vitali.


Ernesto Masina, fornisci almeno tre motivi validi per invogliare un potenziale lettore a leggere L'oro di Breno.

Mi affido a quanto hanno detto i critici ed un po’ di lettori che mi hanno mandato mail di congratulazioni. Sembra che i miei romanzi coinvolgano molto i lettori particolarmente femminili. C’è gente che mi ha detto di non essere riuscita a staccarsi dal libro prima di giungere alla fine. Altri, come Antonio Sellerio direttore della mitica Casa Editrice, hanno sostenuto che l’alternanza tra la drammaticità e l’allegria, coinvolge e soddisfa ogni desiderio di lettura.

Come intendi impostare la promozione dei tuoi libri: ti impegni personalmente in presentazioni presso biblioteche, librerie, centri culturali e assessorati alla cultura, oppure preferisci il web o, tutte le soluzioni possibili purché se ne parli?

Ho fatto innumerevoli presentazioni presso radio e televisioni regionali, giornali, biblioteche e librerie. Più che per propagandare i miei scritti ma perché amo socializzare e conoscere persone nuove. Prescindendo dal numero dei partecipanti sono sempre state riunioni particolarmente piacevoli.

A proposito, colgo l'occasione per ricordare ai nostri lettori l'appuntamento con Ernesto Masina sabato 31 maggio, alle ore 16.30, presso il Salone Estense, in via Sacco a Varese, alla presentazione del romanzo Gilberto Lunardon detto “il Limena”, edito da Macchione Editore. Relatori saranno Andrea Giacometti e Paola Mazzucchelli. Ci lasci un estratto del romanzo in anteprima?

Finita la guerra, a Breno la vita riprende la sua normalità sino a quando viene consumato un terribile delitto. La responsabilità è attribuita a Gilberto Lunardon, un giovane veneto scappato dalla sua terra non si sa per quali ragioni e da poco giunto in paese. Ai personaggi del precedente romanzo di Ernesto Masina, L’Orto Fascista, se ne aggiungono di nuovi che si inseriscono con i loro pregi e difetti nella piccola comunità della Valcamonica. Anche in questo romanzo la trama è avvincente e il finale imprevisto.

Intendi iscrivere il tuo romanzo L'oro di Breno a concorsi o premi letterari?

Non credo nei premi letterari e non ho mai partecipato.

Che tipo di lettore sei: preferisci sfogliare le pagine dei libri, annusando il profumo delle pagine, oppure ti sei lasciato sedurre dalle nuove tecnologie preferisci gli ebook?

Assolutamente il profumo ed il fruscio delle pagine anche se mia moglie, dopo che ho invaso ogni spazio disponibile con libri, mi ha vietato di comprarne di nuovi.

Progetti per il futuro: ci sono nuovi lavori in corso, nuove pubblicazioni o ambizioni particolari?

Assolutamente sì. A 83 anni non posso permettermi di sedermi in poltrona in attesa della fine. Il quarto romanzo è quasi finito e per il quinto ho già… qualche idea.

Tanti complimenti per la grinta, alla fine stai seguendo il motto di Hemingway (avete anche lo stesso nome!). 
Ernesto Masina, ti ringrazio tantissimo per essere stato con noi e, a nome de Gli scrittori della porta accanto ti faccio i complimenti per il tuo ultimo libro, in bocca al lupo per i tuoi progetti futuri!

L'oro di Breno

L'oro di Breno

di Ernesto Masina
Macchione Editore
Narrativa | Giallo storico
ISBN 978-8865704844
cartaceo 13,33€

Breno e la Valle Camonica fanno da corpo e da anima alla trilogia dedicata dallo scrittore alla sua terra d'origine. A chi erano appartenuti i lingotti d'oro ritrovati in Bazena dai due manovali Bortolo e Giacomino nel corso di uno scavo? È quello che cercheranno di scoprire il Russi, confidente dei due, il maresciallo Costamagna, comandante della stazione dei carabinieri, don Arlocchi, coadiutore della parrocchia e Bettino Pedersoli, il "pettegolo" del paese.

Silvia Pattarini

Silvia Pattarini
Diplomata in ragioneria, ama scrivere racconti e componimenti poetici, alcuni dei quali compaiono in diverse antologie. Partecipa a concorsi letterari di poesia, prosa e premi letterari per narrativa edita.
Biglietto di terza classe,  0111Edizioni.
La mitica 500 blu,  Lettere Animate.
Il tempo di un caffè, Gli Scrittori della Porta Accanto Edizioni.

About Silvia Pattarini

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!


Novità editoriali

LIBRERIA GLI SCRITTORI DELLA PORTA ACCANTO
#mammeinviaggio e #gliscrittoridellaportaaccanto su Instagram