Gli scrittori della porta accanto

Vacanze di giugno: tre destinazioni ideali

Vacanze di giungo: tre destinazioni ideali

Viaggi Di Valentina Gerini. Dove andare in vacanza a giugno? Tre destinazioni ideali: la multiculturale Berlino, Pechino, megalopoli in bilico tra storia e modernità, e la California on the road.

Stimo entrando in pieno clima vacanziero. C'è chi ha già prenotato e organizzato le vacanze e chi invece ancora è in panne. Se siete indecisi, torno a darvi i consigli sulle località più adatte per il mese in corso, ovvero giungo.
Partiamo da una meta piuttosto vicina, una capitale europea che sta riscuotendo sempre più successo, e poi andiamo in due continenti opposti: in Asia e in America del Nord.

Europa: Berlino. 

Berlino, capitale tedesca, è uno dei centri multiculturale europei in continua evoluzione. Un'evoluzione iniziata con la caduta del muro. Tra storia e arte moderna, Berlino concede una mite primavera. Certo l'estate tedesca è sempre un po' in ritardo rispetto al sud dell'Europa, ma tutto sommato giungo è un buon mese per visitarla. La Porta di Brandeburgo è il simbolo della città, ma tanti sono i monumenti da ammirare. Così come i musei: oltre 170. In questo periodo gli eventi all'aperto prendono forma e l’atmosfera che si vive in Potsdamer Platz è unica.

Da visitare: Porta di Brandeburgo, il muro, Postdamer Plata, Alexander Platz, Friedrichshain, palazzo del Reichstag, i vari musei (I musei nazionali sono stati divisi in 4 zone: Dahlem, Charlottenburg, Tiergarten e Mitte), Memoriale dell'Olocausto, Checkpoint Charlie, Tiergarten, Berliner Fernsehturm.
Fuso orario: non c'è differenza con l'Italia.
Moneta locale: Euro.
Lingua: Tedesco.
Energia elettrica: 50 Hz - 230 Volts.
Documenti: è sufficiente la carta d'identità valida per l'espatrio.
Assistenza Sanitaria: buona regola è portare la propria tessera sanitaria e stipulare un'assicurazione di viaggio.
Vaccinazioni: non sono richieste.


Cina: Pechino. 

Il giugno cinese è caldo, ma rende comunque piacevole una visita della città. La capitale, mix tra storia millenaria e modernità, sovrappopolata e diversa da ogni città che avete vistato in passato. Megalopoli più che caotica, Pechino è il cuore pulsante di tutta la cultura e della storia cinese. Dalla Città Proibita, il complesso su Piazza Tienanmen, simbolo della Cina e della dinastia Ming. Impossibile prefiggersi di visitarla tutta in una vacanza, e non potete dire di essere stati a Pechino se non vi perdete almeno una volta nel labirinto degli antichi quartieri che ne rappresentano la vera essenza e che mostrano la vera vita della città. Di fatti, si dice che nemmeno gli abitanti di Pechino stessi abbiano realmente visitato tutta la città, probabilmente conoscono i quartieri limitrofi a quello in cui vivono perché, dicono, per visitare tutta Pechino non basterebbe una vita intera.

Da visitare: Piazza Tienamen, Città Proibita, Palazzo d'Estate, Parco del Tempio del Cielocon, la muraglia cinese, i quartieri antichi, il Tempio della Preghiera.
Fuso orario: 6 ora in più rispetto all'Italia.
Moneta locale: Pula.
Lingua: Cinese.
Energia elettrica: 50 Hz - 220 Volts, rete poco stabile in alcune zone della Cina.
Documenti: Passaporto, con almeno 6 mesi di validità. Per il visto d'ingresso si può consultare questo sito ufficiale www.visaforchina.org.
Assistenza Sanitaria: è necessario stipulare un'assicurazione di viaggio.
Vaccinazioni: febbre gialla obbligatoria se provenienti da Paesi dove la febbre gialla è a rischio trasmissione, si consiglia vaccini per difterite, febbre tifoide, epatite A e B, Meningococco, tetano e la poliomielite.


America: California. 

Il sogno americano per eccellenza e il viaggio on the road per antonomasia hanno in comune una sola meta: la California. Con la sua varietà di paesaggi e esperienza da fare, la California è una destinazione che mette d'accordo grandi e piccini, viaggiatori più o meno avventurosi. Le scogliere del Big Sur e la Death Valley, i modernissimi grattacieli di Los Angeles e San Francisco e le secolari sequoie dei parchi nazionali, Hollywood e le stelle del cinema. Per non dimenticare gli sport come il trekking e il surf. La miglior cosa da fare è percorrerla tutta, in auto, facendo tappa nelle varie città e località.

Da visitare: Los Angeles con la passaggiata sulla Walk of Fame, Santa Monica e Venice Beach, San Diego, San Francisco e il Golden Gate, l'isola di Alcatraz, Route N.1 di Big Sur, Death Valley, Yosemite National Park, Santa Barbara e la sua spiaggia, Joshua Tree National Park
Fuso orario: 9 ore in meno rispetto all'Italia.
Moneta locale: Dollaro Americano.
Lingua: Inglese.
Energia elettrica: 60 Hz - 120 Volts.
Documenti: Passaporto, con data di scadenza successiva a quella di rientro in Italia. Il visto ESTA va richiesto online prima della partenza a questo sito ufficiale esta.cbp.dhs.gov.
Assistenza Sanitaria: è necessario stipulare un'assicurazione di viaggio.
Vaccinazioni: non sono richieste.

Valentina-Gerini

Valentina Gerini
Ho due grandi passioni: i viaggi e la scrittura. Dei viaggi ne ho fatto la mia professione, diventando accompagnatrice turistica. La scrittura è il mio hobby. Mi piace avere una vita piena di cose da fare: sono una mamma, lavoro, collaboro con un mensile toscano, mi impegno a portare avanti il progetto Gli scrittori della porta accanto e scrivo libri.
Volevo un marito nero, StreetLib - Collana Gli scrittori della porta accanto (seconda edizione)
La notte delle stelle cadenti, StreetLib - Collana Gli scrittori della porta accanto (seconda edizione).
Ponsacco-Los Angeles. Sulle tracce di Bruce Springsteen, StreetLib - Collana Gli scrittori della porta accanto.
Storie di una assistente turistica, StreetLib - Collana Gli scrittori della porta accanto.
Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stat* bene in nostra compagnia, che ne dici di farti un giro sul nostro blog? Potresti lasciarci un commento per farci sapere che ne pensi, iscriverti alla newsletter, per restare sempre aggiornat* sui nostri argomenti, o all'Associazione Gli Scrittori della Porta Accanto APS, per usufruire di promozioni e contenuti dedicati, oppure potresti offrirci un caffè per sostenere il nostro lavoro. Te ne saremmo davvero grat*. Il vostro feedback è davvero importante per noi.

About Anonimo

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Novità editoriali


Pubblicità