• Gli scrittori della porta accanto
  • La stanza numero cinque, Gli scrittori della porta accanto
  • Storie di una assistente turistica 2
  • Il tempo di un caffè, di Silvia Pattarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Mwende, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno dell'isola, Tamara Marcelli - Gli scrittori della porta accanto
  • Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Racconti, Gratis, Natale, Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Ad ali spiegate, Ornella Nalon - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il tesoro dentro, Elena Genero Santoro - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Di donne, di amori e di altre catastrofi (Romance ironico) - Andrea Pistoia, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Lungo la via Francigena, di Angelo Gavagnin - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Noi e il 68
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Ritrovarsi di Loriana Lucciarini - Gli Scrittori della Porta Accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Una grande amicizia, Liliana Sghettini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

Recensione: Il vestito a fiori cremisi, di Stefano Pietro Santambrogio

 Recensione: Il vestito a fiori cremisi, di Stefano Pietro Santambrogio

Libri Recensione di Tiziana Viganò. Il vestito a fiori cremisi di Stefano Pietro Santambrogio, Lettere Animate 2016. L'angoscia e l'incubo della scomparsa di una ragazzina di tredici anni, in un giorno d'estate in Brianza. 

Un paese della Brianza, lo sfondo delle montagne, la Grigna, la Grignetta e il Resegone, una cascina nella campagna, un ambiente idillico. Lo scrittore ci regala acute descrizioni del paese e soprattutto degli abitanti: i personaggi sono ben caratterizzati e si concretizzano davanti al lettore nei luoghi di aggregazione del paese, la chiesa, il mercato e il cimitero, dove chiacchiere e pettegolezzi volano come il vento di bocca in bocca.


Una ragazza di tredici anni con i capelli rossi e un vestito a fiori sgargianti, Giovanna Tagliabue, sparisce nel nulla un giorno d’estate. Una ragazza come tante, una famiglia molto simile a quella del Mulino Bianco, almeno nelle apparenze. L’angoscia è generale, inizia un incubo.
Le ricerche di Giovanna appaiono complicate, il brigadiere capo Cosentino non trova il bandolo della matassa: il primo sospettato, Giuseppe, il maniaco esibizionista del paese, che se ne va in giro con un’Apecar arrugginita ribattezzata “la Gina”, è uno schizofrenico ossessionato da Giovanna, ma fa una brutta fine, avvolto dalle fiamme nel suo vecchio trabiccolo. Incidente, suicidio, omicidio?

Il vestito a fiori cremisi, di Stefano Pietro Santambrogio, scorre veloce, fino al colpo di scena finale.

Lo stile di Stefano Pietro Santambrogio è fresco e vivace, sebbene l’argomento sia tragico e attuale, come ci insegnano le cronache quotidiane, e la vicenda per alcuni versi ricordi l’omicidio di una tredicenne lombarda di alcuni anni fa.
Un giorno sì e uno no in Italia si perdono le tracce di un minore, nel 2017 solo 30 su 177 spariti sono stati ritrovati. Solo pochissimi sono ancora vivi e vengono ritrovati: finiscono nei gorghi della criminalità organizzata, della pedofilia, della sottrazione di organi, vittime di sette sataniche o di psicopatici. E i femminicidi? 120 nel 2017, uno ogni due giorni, per fortuna sono in diminuzione (nel 2016 erano stati 145) ma i freddi numeri non diminuiscono l’angoscia della realtà.
Argomenti di tale drammatica complessità avrebbero richiesto un approfondimento maggiore: uno scavo più accurato nelle emozioni dei personaggi e nell’iter delle indagini, troppo veloci e semplici.
L’editing frettoloso avrebbe potuto essere evitato.
Il vestito a fiori cremisi di Stefano Pietro Santambrogio è un libro di occasioni mancate e di potenzialità inespresse...



Il vestito a fiori cremisi

di Stefano Pietro Santambrogio
Lettere Animate
ISBN 978-8868829421
Cartaceo 8,50€
Ebook 2,99€

Sinossi
In un paese della ricca e conformista Brianza in una calda e ventosa giornata di maggio la tredicenne Giovanna Tagliabue scompare nel nulla. Il brigadiere capo Antonio Cosentino si mette sulle sue tracce. Nulla però è come sembra in superficie e il fango nascosto in fondo alle vite dei protagonisti affiora inesorabile.

Tiziana Viganò - Gli scrittori della porta accanto

Tiziana Viganò
Le idee migliori per scrivere, gli incipit e i finali si insinuano nella mia mente in quell’ora del mattino che precede di poco il risveglio, come nella nebbia, mentre sono ben sveglia quando in cucina mi diverto a inventare ai fornelli e sperimentare intrugli con erbe e spezie. Viaggiare è la mia passione e il mondo delle donne sta al centro dei miei interessi di scrittrice.
Milano in 100 parole, Giulio Perrone Editore.
Come le donne, PM Edizioni.
Sinfonia nera in quattro tempi, Youcanprint.
L'onda lunga del Titanic, Macchione.

About Davide Dotto

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!


Novità editoriali

LIBRERIA GLI SCRITTORI DELLA PORTA ACCANTO
#mammeinviaggio e #gliscrittoridellaportaaccanto su Instagram