Gli scrittori della porta accanto

Scrittori, intervista a Roberta Capriglione: «vorrei lasciare un sorriso sul volto del lettore»

Scrittori, intervista a Roberta Capriglione

Caffè letterario Intervista a cura di Silvia Pattarini. Nel suo romanzo d'esordio, Con il vento a favore (Capponi editore), Roberta Capriglione racconta la storia di Olivia, una donna che riprende in mano la sua vita cominciando da se stessa.

Buongiorno Roberta Capriglione, benvenuta e grazie per avere scelto il nostro web magazine culturale. Entriamo subito nel vivo dell'intervista, per scrivere un libro è necessario avere una storia da raccontare: qual è stata quell’alchimia, quella scintilla interiore che ti ha spinto a scrivere il tuo Con il vento a favore?

Buongiorno a tutti gli amici del Caffè Letterario e grazie per questa intervista!
In realtà, quando ho iniziato a buttare giù le prime parole di Con il vento a favore, non avevo assolutamente intenzione di scrivere un romanzo, né tanto meno avevo una vaga idea di come sviluppare la trama. Sono andata decisamente controcorrente: ho iniziato a mettere insieme i primissimi concetti e pian piano la storia si è scritta da sé. Per me è stato proprio come leggere un libro o vedere un film, non conoscevo neanche io l’evoluzione e il finale. Forse è proprio per questo che mi sono emozionata e commossa come un lettore qualunque. Dico sempre che non sono stata io a scrivere la storia, ma è stata la storia a servirsi di me per venire alla luce.

Roberta Capriglione, ci riveli qualche curiosità sulla trama?

Con il vento a favore è la storia di una donna come tante, Olivia. La sua vita è tranquilla, priva di scintille o di momenti particolarmente esaltanti. All’improvviso però accadono una serie di eventi imprevisti, e da quel momento, ogni cosa dovrà essere sistemata. Arriva nella sua vita il cosiddetto “ordine cosmico”. Voglio svelare una piccola curiosità che va al di là della trama. Nel romanzo, Olivia, va alla ricerca di coccinelle per attrarre un po’ di fortuna. Beh, se da maggio a settembre vi capita di notare una ragazza che si aggira nei parchi di Roma in cerca di coccinelle, quella sono io…

Il tuo romanzo si fa portavoce di qualche messaggio particolare, o si propone esclusivamente di intrattenere piacevolmente il lettore?

Entrambe le cose. Il messaggio è chiaro: la vita è piena di difficoltà e di imprevisti, non possiamo sperare di avere la strada spianata e correre senza ostacoli, purtroppo. Dopo lo stop però c’è sempre un momento per ripartire, basta non arrendersi mai. Ho cercato di esprimere questo messaggio forte con estrema leggerezza. Voglio lasciare un sorriso sul volto del lettore, non una smorfia.

Roberta Capriglione preferisce scrivere con carta e penna, o meglio la tastiera?

Decisamente tastiera! La mia scrittura è talmente ingarbugliata da risultare incomprensibile anche a me stessa. Problemi dell’eccessiva creatività…

Hai mai dovuto fare i conti col famigerato “blocco dello scrittore”? Come l’hai superato?

C’è stato un momento di pausa, durato circa un mese, forse più legato a motivi personali che non ad un blocco creativo. Ho capito, ad ogni modo, che scrivere è una vocazione e bisogna sentirsi fortemente ispirati. Non bisogna forzarsi, né limitarsi. Se c’è qualcosa che deve uscire fuori lo farà senza indugi, e troverà sempre il momento più opportuno.

Roberta Capriglione, ti ringrazio tantissimo per essere stata con noi e, a nome de Gli scrittori della porta accanto ti faccio i complimenti per il tuo libro, augurandoti che sia un vero successo! In bocca al lupo per i tuoi progetti futuri!


Con il vento a favore

di Roberta Capriglione
Capponi editore
Narrativa
ISBN 9788897066378
cartaceo 15,00€

Sinossi
Olivia è una ragazza come tante, ha un lavoro che non la soddisfa completamente, un compagno stabile con il quale vive un rapporto privo di passione e una vita che ha sempre immaginato e alla quale si è assuefatta senza rimpianti. Molto presto però la ragazza si troverà a fare i conti con una serie di eventi che ne scuoteranno profondamente l'esistenza. I castelli di sabbia inizieranno pian piano a sgretolarsi, mettendo la donna di fronte a una nuova consapevolezza: nella vita non sempre tutto va come avremmo voluto. Olivia è una donna forte e risoluta e non impiegherà molto tempo a comprendere che il punto di partenza è solo uno: se stessa. E sarà proprio quello il principio della sua rinascita.

Silvia Pattarini

Silvia Pattarini
Diplomata in ragioneria, ama scrivere racconti e componimenti poetici, alcuni dei quali compaiono in diverse antologie. Partecipa a concorsi letterari di poesia, prosa e premi letterari per narrativa edita.
Biglietto di terza classe,  0111Edizioni.
La mitica 500 blu,  Lettere Animate.
Il tempo di un caffè, Gli Scrittori della Porta Accanto Edizioni.
Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stat* bene in nostra compagnia, che ne dici di farti un giro sul nostro blog? Potresti lasciarci un commento per farci sapere che ne pensi, iscriverti alla newsletter, per restare sempre aggiornat* sui nostri argomenti, o all'Associazione Gli Scrittori della Porta Accanto APS, per usufruire di promozioni e contenuti dedicati, oppure potresti offrirci un caffè per sostenere il nostro lavoro. Te ne saremmo davvero grat*. Il vostro feedback è davvero importante per noi.

About Silvia P.

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Novità editoriali


Pubblicità