• Il tempo di un caffè, di Silvia Pattarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Il mare e la nebbia di Rosa Santi
  • Sei mesi di prova
  • Petrolio bollente
  • Copertina del libro
  • La ricamatrice Maurizio Spano
  • Andrà tutto bene
  • Un errore di gioventù   Elena Genero Santoro
  • Telma - Claudia Gerini
  • Il buio d'Etiopa - Nicolò Maniscalco
  • Racconti, Gratis, Natale, Gli scrittori della porta accanto
  • La stanza numero cinque, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli Scrittori della Porta Accanto Edizioni
  • Gli Scrittori della Porta Accanto Edizioni
  • Storie di una assistente turistica
  • Da zero a 69
  • Il tesoro dentro, Elena Genero Santoro - Gli scrittori della porta accanto
  • Ponti sommersi, di Tamara Marcelli
  • Sulle ali della fantasia di Ornella Nalon
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Mwende, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno dell'isola, Tamara Marcelli - Gli scrittori della porta accanto
  • Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Anche la morte va in vacanza al lago
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Di donne, di amori e di altre catastrofi (Romance ironico) - Andrea Pistoia, Gli scrittori della porta accanto
  • Grilli e Sangiovese
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Lungo la via Francigena, di Angelo Gavagnin - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Nucleo Operativo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Ovunque per te, Elena Genero Santoro, PubMe
  • Racconti di stelle al bar Zodiak
  • Ritrovarsi di Loriana Lucciarini - Gli Scrittori della Porta Accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Un angelo protettore
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto

Scrittori, intervista a Luca Nazzarri

Scrittori, intervista a Luca Nazzarri

Caffè letterario A cura di Silvia Pattarini. Intervista a Luca Nazzarri, autore di L'imperatore dei mondi (Pav Edizioni): «Scrivo per far volare gli altri con la fantasia».

Diamo il benvenuto a Luca Nazzarri nel web magazine culturale Gli scrittori della porta accanto – Non solo libri. Entriamo subito nel vivo di questa intervista. Per scrivere un libro è necessario avere una storia da raccontare: qual è stata quell’alchimia, quella scintilla interiore che ti ha spinto a scrivere L'Imperatore dei mondi?

Tutto è nato da bambino. Devi sapere che scrittura e disegno sono state sempre le mie passioni. Naturalmente in tenera età mi esprimevo solo con il disegno accompagnato da piccole didascalie o fumetti. Ero molto appassionato di giornalini e, quando la sera mio padre mi portava i fumetti di topolino e paperino, li divoravo. Non mi accontentavo, ogni volta che finivo di leggerne uno ne pretendevo subito un altro. Rimanendo a bocca asciutta ho cominciato a crearne di miei, riportando sul foglio la vignetta completa, tanto che i miei genitori neanche ci credevano. Da adolescente le storie si sono evolute e dai fumetti ho cominciato a scrivere piccole avventure fantasy, riempiendo quaderni di eroi, battaglie e storie d’amore. Ho cominciato a leggere in maniera assidua, divoravo libri ogni settimana e come un fulmine a ciel sereno mi sono imbattuto sui miei due mentori: Tolkien e Stephen King. Il primo ha creato il mondo perfetto, per ogni creatura, dai nani agli elfi, ha costruito dinastie e casate, il fantasy perfetto. King è il re delle paure, le storie che entrano nella mente del lettore e lo incatenano alla poltrona. Il fuoco si era acceso, la mia creatura stava per aprire gli occhi, anche se mancava quel “tassello” per renderla perfetta. Arrivò con la trilogia cinematografica Mad Max, l’ambientazione perfetta. Creature fantastiche, paure interiori, ambientazione post-apocalittica. Era nato L’Imperatore dei Mondi.

Ci racconti come hai trovato il nostro blog e perché hai deciso di affidare a noi la promozione del tuo libro?

Facebook mi ha suggerito la vostra pagina, che ho trovato accattivante e piena di novità. Questo mi ha spinto a visitare il vostro sito, veramente ben strutturato, con servizi per gli autori e, cosa più importante, chiaro.

Ti ringraziamo per la fiducia accordataci e ci auguriamo di tenerti compagnia ancora a lungo con le nostre pagine. Ma torniamo a L'imperatore dei Mondi: a che genere appartiene, ci presenti la trama a grandi linee?

Fantasy in ambiente post apocalisse. Il mio, però, non è un mondo post guerra nucleare, anzi. In questo caso l’umanità è sconvolta da un’improvvisa violenza degli elementi. Terra, acqua, fuoco e aria impazziscono, alterando gli equilibri della già fragile natura, sia umana che animale e provocando profondi mutamenti nel carattere e nella struttura fisica di ogni essere vivente: le strade della “Nuova Terra” cominciano ad essere calpestate dai mutanti . Solo chi si è trovato nelle parti più alte o sotto terra non ha subito gli effetti dell’apocalisse, coloro che vengono chiamati “Sopravvissuti”, malvisti dalla maggior parte degli abitanti del nuovo mondo. Guidati da Argo i sopravvissuti costruiscono sette torri che , da Nord a Sud , controllano la maggior parte del territorio, cercando di far ripartire il genere umano, anche a costo della vita. Sotto Argard, la torre principale, l’unica fonte di energia comincia a scarseggiare, la massa dalla formazione quasi aliena ribattezzata “Regrad”, mentre strani messaggi di avvertimento inviati con vecchie tecniche di guerra arrivano da lontane terre ai confini del mare infinito. I misteriosi Dragonsnipes, gli esseri incappucciati delle Terre Inesplorate, fanno la loro comparsa in varie zone delle Nuova terra. Da quel momento gli antichi patti tra uomini e mutanti cominciano a spezzarsi, quando, con improvvise guerriglie e sanguinarie uccisioni, bande di predoni sconfinano dai loro territori, arrivando ad attaccare le popolazioni che vivono nelle zone protette, come spinti da una forza superiore. Bene e male scenderanno in campo, ma non con la classica guerra e le sorprese per il lettore non mancheranno assolutamente.
L'imperatore dei mondi di Luca Nazzarri

L'imperatore dei mondi

di Luca Nazzarri
Pav Edizioni
Fantasy
ISBN 978-8831307079
cartaceo 15,22€

Perchè si dovrebbe leggere  L'imperatore dei mondi?

La storia che non ti aspetti, personaggi particolari, ambientazione innovativa. La storia muta in continuazione, ogni pagina aggiunge dettagli e lancia il lettore all’interno di un vortice. Non è il classico fantasy dove si capisce la trama e via così fino alla fine, assolutamente no. La storia si alza fino a picchi esagerati per catapultare il lettore quasi al punto di partenza, un buon altalenarsi di emozioni, ideale per entrare nella storia da protagonisti. I personaggi. Sono molti ed ognuno ha una storia alle spalle che lo accompagnerà nel presente e nelle azioni future. Come alcuni lettori mi hanno scritto, il numero è tale da poterlo paragonare al Trono di Spade, con tutti i contorni e le lotte che ognuno di loro dovrà affrontare, specialmente scontri mentali e di cuore. Ed infine, l’ambientazione. La perfetta simbiosi tra il vecchio fantasy e il post-apocalisse, dove non si cavalcano draghi ma gigantesche Harley Davidson , le tecnologie si amalgamano con la natura che cerca di rinascere dove non esiste vita , dove il deserto lotta con la neve e rigogliose foreste resistono alla distruzione come per magia. Il lettore viaggerà all’interno di questo triangolo e non rimarrà deluso, ne sono convinto.

Come intendi impostare la promozione del tuo libro: ti rendi disponibile per presentazioni presso librerie, biblioteche e centri culturali , preferisci il web o, tutte le soluzioni possibili?

Un autore all’avanguardia deve essere pronto e disponibile per qualsiasi soluzione. Personalmente ho presentato le mie opere in librerie e antiche sale ristrutturate, interviste web e via Radio. Bisogna essere al passo con i tempi, ho anche una pagina Facebook e un sito dedicati alle mie opere, tutto creato e curato da me. Con i social si può arrivare a numeri esaltanti, ma la soddisfazione di stringere le mani al lettore ha sempre il suo fascino.

Uno scrittore è prima di tutto un lettore: Luca Nazzarri preferisce il classico libro di carta o meglio gli ebook?

Il cartaceo non si discute. Il libro va toccato, accarezzato, quando si gira la pagina è come affacciarsi dalla finestra con le persiane socchiuse, per sbirciare quello che succede senza essere visti. La magia che crea un cartaceo è insuperabile.

Hai ancora qualche sogno nel cassetto?

Solo uno, poter vivere grazie alla mia arte. Dedicare ogni momento della mia giornata alle mie passioni, senza remore , per poter dare il massimo.

Ringraziamo tantissimo Luca Nazzarri per essere stato ospite degli Scrittori della porta accanto e, anche a nome dei nostri lettori, gli auguriamo in bocca al lupo per i suoi progetti futuri.



Silvia Pattarini

Silvia Pattarini
Madre di tre figli, ama scrivere racconti e componimenti poetici, alcuni dei quali compaiono in diverse antologie. Partecipa a concorsi letterari di poesia, prosa e premi letterari per narrativa edita.
Biglietto di terza classe,  0111Edizioni.
La mitica 500 blu,  Lettere Animate.
Il tempo di un caffè, Gli Scrittori della Porta Accanto Edizioni.

About Silvia P.

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Novità editoriali


Pubblicità
Promozione laFeltrinelli


#mammeinviaggio e #gliscrittoridellaportaaccanto su Instagram