Gli scrittori della porta accanto - Non solo libri

22.11.63: la serie TV ispirata al romanzo di Stephen King

22.11.63: la serie TV ispirata al romanzo di Stephen King

Serie TV Di Lara Zavatteri. 22.11.63, prodotta da Stephen King e ispirata al suo romanzo, racconta il tentativo di salvare il presidente John Fitzgerald Kennedy.

Una miniserie, tratta dal romanzo 22/11/'63 di Stephen King (che è autore del soggetto della serie e uno dei produttori esecutivi) per raccontare il tentativo di bloccare chi uccise a Dallas il presidente degli Stati Uniti John Fitzgerald Kennedy il 22 novembre del 1963. I primi episodi sono andati in onda il 22 e 23 aprile, gli ultimi saranno trasmessi su Cielo (canale 26 del digitale terrestre o 156 di Sky) il 29 e 30 aprile, otto puntate in tutto – è disponibile anche in streaming su Infinity TV.


Protagonista è l'attore James Franco – per chi lo ricorda l'amico-nemico di Spiderman – che vive ai giorni nostri e viene messo al corrente dal gestore di un bar di un segreto incredibile. 

Proprio nel bar l'uomo ha un armadio che gli consente di viaggiare nel tempo, anzi non nel tempo in senso generico ma nel 1960, con una missione specifica da compiere: impedire a Lee Harvey Oswald di assassinare il presidente Kennedy. Per quanto tempo si resti negli anni Sessanta, quando si torna indietro sono passati sempre solamente due minuti.
«Ferma Oswald quel 22 novembre 1963. Salverai Kennedy. Salverai suo fratello Bob, e Martin Luther King; bloccherai le rivolte razziali. E forse eviterai anche la guerra in Vietnam. Basta che passi per la "buca del coniglio", sul retro della tavola calda. Non importa quante volte l'attraverserai: uscirai sempre sul piazzale di una fabbrica tessile di Lisbon Falls, ore 11.58 del 9 settembre 1958. E non importa quanto a lungo resti in quel passato: al ritorno, nel tuo presente saranno trascorsi due minuti.»

Istruito dal gestore del bar, prima incredulo e poi sempre più convinto, il protagonista, Jake Epping, accetta la folle sfida. 

Nel frattempo il gestore muore – era malato di tumore.
Oltrepassando l'armadio Jake si ritrova a vivere nel 1960, negli stessi luoghi di Oswald. Dovrà trovarsi un lavoro e passare inosservato, cosa che purtroppo non gli riesce molto bene, specie quando conosce un abitante del posto, Bill, che crede alla sua storia e decide di aiutarlo a salvare il presidente.
Jake spia Lee Harvey Oswald cercando di anticiparne le mosse, ma nel frattempo continua a vivere, anche se nel passato: incontra e s'innamora di Sadie, mentre il suo amico Bill fa amicizia con Marina, la moglie di Oswald. Il problema è che entrambi si scordano che il passato non dev'essere in nessun modo cambiato, perché non si sa che effetti possa avere sul futuro – questo è un rimando a Ritorno al futuro, al libretto delle scommesse che era presente anche nel film con Michael J.Fox.

Jake e Bill dovranno seguire e capire le mosse di Oswald ed eventualmente dei suoi complici, cercando di fare di tutto affinché il 22/11/63 JFK non venga assassinato a Dallas. 

Riusciranno i due a capire cosa c'è dietro l'assassinio del presidente, se il colpevole è davvero Oswald ed eventualmente a sventare il complotto e a fare il modo che il presidente non venga ucciso? Jake deciderà di tornare indietro, nel suo presente, e in quel caso che ne sarà di Sadie?




Lara Zavatteri

Lara Zavatteri
Classe 1980, vive e lavora nel paese di Mezzana in val di Sole (Trentino). Iscritta all'Ordine nell'elenco dei pubblicisti dal 2000, scrive articoli di cultura, ambiente e attualità locale. È anche blogger e autrice di libri.
Guardando le stelleUn cane di nome GiulianoRisparmia Subito!Amici per sempreCuor di Corteccia, Sopravvissuti, Youcanprint.
Reset, Photocity.it.
La strada di casa, Edizioni del Faro.
Agata. Come un funerale ti salva la vita, Aroma di caffè e profumo di fieno, L'Intimo non si cambia (e nemmeno si prova), Youcanprint.
Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stat* bene in nostra compagnia, che ne dici di farti un giro sul nostro blog? Potresti lasciarci un commento per farci sapere che ne pensi, iscriverti alla newsletter, per restare sempre aggiornat* sui nostri argomenti, o all'Associazione Gli Scrittori della Porta Accanto APS, per usufruire di promozioni e contenuti dedicati, oppure potresti offrirci un caffè per sostenere il nostro lavoro. Te ne saremmo davvero grat*. Il vostro feedback è davvero importante per noi.

About Davide Dotto

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Novità editoriali


Pubblicità