El ghe dis el bis al tas…, il nuovo libro di Lara Zavatteri

El ghe dis el bis al tas…, il nuovo libro di Lara Zavatteri

Libri Comunicato stampa. El ghe dis el bis al tas… di Lara Zavatteri (Youcanprint), un libro in dialetto per ricordare un papà.

Si chiama El ghe dis el bis al tas...Modi di dire dialettali di Mezzana e val di Sole l'ultimo libro di Lara Zavatteri, giornalista, blogger e scrittrice di Mezzana in val di Sole (Trento).
Ho iniziato a scrivere questo libro per raccogliere modi di dire, filastrocche, termini della mia valle, perché parlare in dialetto non è più scontato e molti detti rischiano di andare perduti. A luglio è scomparso improvvisamente mio papà Renato e inizialmente non sapevo come portare a termine il mio progetto, come ultimare il libro. Poi ho pensato di dedicarlo a lui ed infatti nel libro si trova una sua immagine e delle frasi per mio papà. È stato questo che mi ha dato la forza di andare avanti, finire il libro e pubblicarlo, l'idea di farlo per lui, ed oggi il libro è disponibile.

El ghe dis el bis al tas…

El ghe dis el bis al tas…

di Lara Zavatteri
Youcanprint
Narrativa popolare
ISBN: 978-8831697606
Cartaceo 10,00€
È possibile richiederlo all'autrice, scrivendo a larazavatteri@gmail.com o su Facebook.

Sinossi 

Modi di dire, filastrocche popolari, qualche termine nel dialetto di una valle del Trentino, la val di Sole, dove si parla il "solandro". Un libro per chi vive nel paese di Mezzana o in valle, ci è vissuto, ha qui le sue origini o semplicemente ama questi posti e la parlata della gente.
Il libro interesserà in particolar modo coloro che vivono a Mezzana o in valle di Sole, ma anche chi conosce il dialetto, il “solandro” perché ha vissuto in valle oppure in val di Sole ha le sue radici, suoi antenati o parenti, o anche chi ama leggere testi dialettali. Già nel titolo c'è una frase in dialetto, una filastrocca: “El ghe dis el bis al tas...” vuol dire “Dice la biscia al tasso…” e poi la filastrocca prosegue. Si trovano molti modi di dire, appunto filastrocche e termini che riguardano, ad esempio, gli animali, le piante, le stagioni.
All'inizio del libro c'è la dedica a Renato Zavatteri, che non era nato in val di Sole ma a Marzana in Valpantena (Verona) nel 1950. Solo in seguito si è trasferito in valle e ha imparato il dialetto parlandolo quasi come uno del posto, tranne per qualche espressione veronese che saltava fuori ogni tanto (una è nel libro, sotto la dedica). Un modo per ricordarlo per sempre. Inoltre, alla fine del libro c'è un'altra dedica, un pensiero speciale.

Lara Zavatteri

Lara Zavatteri


Classe 1980, vive e lavora nel paese di Mezzana in val di Sole (Trentino). Iscritta all'Ordine nell'elenco dei pubblicisti dal 2000, scrive articoli di cultura, ambiente e attualità locale. È anche blogger e autrice di libri.
Guardando le stelleUn cane di nome GiulianoRisparmia Subito!Amici per sempreCuor di Corteccia, Sopravvissuti, Youcanprint.
Reset, Photocity.it. La strada di casa, Edizioni del Faro.
Agata. Come un funerale ti salva la vita, Aroma di caffè e profumo di fieno, L'Intimo non si cambia (e nemmeno si prova), Youcanprint.

About Davide Dotto

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Novità editoriali


Pubblicità
Promozione laFeltrinelli