Scrittori: intervista a Giuseppe Piras Serra



Caffè letterario A cura di Silvia Pattarini. Intervista a Giuseppe Piras Serra, in tutti gli store online con Made in Italy con amore (GAEditore): «Per me scrivere è come parlare di me stesso al mondo attraverso l'utilizzo delle metafore o di altre figure retoriche».

Diamo il benvenuto a Giuseppe Piras Serra. Grazie per avere scelto il nostro web magazine culturale Gli Scrittori della Porta Accanto. Com'è nata l'esigenza di scrivere Made in Italy con amore?

Tutto è partito in una fredda sera di febbraio mentre ascoltavo Giuseppe Verdi, precisamente la Marcia trionfale dell'Aida. Incuriosito, cercai informazioni più dettagliate dell'opera e soprattutto la biografia del compositore.
In quel momento mi resi conto di non conoscere affatto la storia d'Italia.
Lessi vari libri sul Risorgimento italiano integrando vari documentari con informazioni inedite, e a seguito dalla lettura di alcune opere letterarie è sorta in me la voglia di esprimere me stesso nei confronti dell'Italia attuale, partendo dalla storia, dall'arte e in generale dalla cultura nostrana.

Made in Italy con amore: perché hai scelto proprio questo titolo?

Più precisamente, per capire il motivo per cui ho scelto questo titolo, è necessario fare una suddivisione tra “Made in Italy” e “con amore”.
"Made in Italy", letteralmente “fatto in Italia”, è un’espressione capace di evocare, in tutto il mondo, l’idea dei prodotti italiani ma soprattutto la qualità dello stile di vita italiano.
“Con amore” implica un distacco netto tra inglese (lingua universale a livello mondiale) e l’italiano (lingua ufficiale dell’Italia) mettendo a confronto i due idiomi si evince quanto la globalizzazione stia influenzando in modo quasi netto i valori dell’Italia che è sempre stata definita come il Bel Paese non solo per la presenza di un patrimonio artistico-culturale ed enogastronomico unico al mondo ma, anche per la sua impronta a livello di valori umani basati sulla comunicazione, il sentimento e la realizzazione di una famiglia felice, immune dalle mode oltreoceano.

Giuseppe Piras Serra ci riveli qualche indiscrezione sulla trama, così da farci addentrare meglio nel tuo contesto?

Premetto che il mio libro è suddiviso in due parti: brevi racconti e poesie che hanno in comune l'amor patrio. Si tratta di condurre il lettore ad una riflessione accurata sotto vari aspetti: culturali ed umani.
Made in Italy con amore

Made in Italy con amore

di Giuseppe Piras Serra
GAEditore
Poesie | Racconti | Politica e società
ISBN 978-8832048117
ebook 9,40€
cartaceo 10,45€

Quanto ti ha coinvolto emotivamente la stesura di questo libro?

Mi ha coinvolto veramente tanto e non immaginavo che ci avrei instaurato un legame così profondo! Talvolta ho avuto la sensazione di scrivere a qualcuno, ponendo degli interrogativi che venivano poi chiariti dalle mie stesse risposte. Questo rapporto con la scrittura l'ho avuto dall'inizio alla fine ed è stato straordinario. Può sembrare assurdo, ma una volta revisionato, ho avuto una lieve malinconia perché il rapporto tra me e quel tipo di libro era giunto oramai al termine.

Se potessi esprimere con un'immagine ciò che rappresenta veramente per te la scrittura, quale sarebbe?

Sceglierei senza dubbio il volo di un aquila perché la scrittura mi rende libero di muovermi in tutte le direzioni senza usare schemi di alcun tipo. Penso che sia questa la vera bellezza di questo mondo, essere padroni di sé stessi e mettere nero su bianco tutta la creatività che ci suggerisce il cuore e la mente.

Scrivere, a volte, diventa terapeutico. Ma non credo sia solo questo lo scopo del tuo libro. C è qualche altra motivazione?

Ciò che mi ha spinto a realizzare il mio libro è l'amore! Penso che sia così per ogni cosa che realizzo perché, senza questo nobile e scintillante sentimento, non riuscirei ad esprimere le mie vere emozioni. Inoltre, in questo caso, l'amore assume varie sfaccettature: amore patrio, amore per la cultura (dall'enogastronomia all'arte visiva) e infine, un amore che alimenta la speranza di un mondo migliore che conosce la sua storia, ma guarda verso le soglie del futuro.

Ringraziamo tantissimo Giuseppe Piras Serra per essere stato ospite di questo Caffè Letterario, lo spazio degli Scrittori della porta accanto dedicato agli autori, e, anche a nome dei nostri lettori, gli auguriamo in bocca al lupo per suoi progetti futuri.

Silvia Pattarini

Silvia Pattarini

About Silvia P.

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Novità editoriali

Pubblicità
Promozione laFeltrinelli