Gli scrittori della porta accanto

Scrittori: intervista a Silvana Amadeo

Scrittori: intervista a Silvana Amadeo



Caffè letterario A cura di Silvia Pattarini. Intervista a Silvana Amadeo, in tutti gli store online con il suo ultimo libro Uomini al veleno (Calibano): «Scrivendo esprimo le mie emozioni, il mio modo di essere, mi sento connessa».

Diamo il benvenuto a Silvana Amadeo. Grazie per avere scelto il nostro web magazine culturale Gli Scrittori della Porta Accanto. Nel nostro salotto virtuale l’atmosfera è allietata da un’orchestra di giovani promesse che suona una canzone d'altri tempi: Se adesso te ne vai di Massimo di Cataldo, un addio previsto, subito e una riscossa. Un rinascere senza un lui, anche se poi in fondo una qualche speranza che vada un po' meglio la manteniamo sempre. Sulle note di questa canzone, raccontaci qualcosa di te. Quali sono i tuoi gusti in fatto di libri, che generi preferisci leggere? Quali sono, invece, i generi letterari in cui sei abile nella scrittura?

Quanto alla lettura che è un po' un “must” per chi scrive, prediligo il genere biografico. Non tanto fantasie e costruzioni, quanto vite vere. E giocare a trovare pensieri in comune. Nell’ambito scrittura invece son partita dal romanzo di formazione che è stato il mio primo esperimento. A seguire il romanzo esoterico Mi racconto dall’aldilà e per ultimo il neonato Uomini al veleno romanzo erotico psicologico.

Uomini al veleno: perché hai scelto questo titolo?

Per esprimere una sorta di risentimento verso il maschile. Quello derivato dall’esperienza personale , ma anche abbracciando idealmente tutte quelle donne che hanno subito vicissitudini non proprio belle in amore. E a tal proposito ho creato una carrellata di tutto rispetto...
Son tanti i modi in cui gli uomini ci feriscono ci trascurano ci deludono. Dobbiamo essere forti e penso che possiamo esserlo alla grande.

Hai all’attivo altre pubblicazioni?

Come accennavo sopra, ho iniziato con Tra le disco e le pagode romanzo di formazione, semiautobiografico che è stato il mio vero e proprio incontro per la prima volta in concreto col mondo dell’editoria e del romanzo. Secondo Mi racconto dall’aldilà ed. Viola che fra l’altro è stato terzo classificato al concorso "Gocce d’inchiostro 2018". E questo è una visione sul mondo dell’aldilà basata su solide conoscenze esoteriche e il messaggio per il lettore è l’invito a cercare quel ponte di comunicazione e amore tra il mondo dei vivi e quello dell’oltre.

Ci racconti qualcosa sui protagonisti di Uomini al veleno, per incuriosire i nostri lettori?

Chiara la protagonista in primis. È lei, che giunta alle soglie della maturità, non si dispiace, ha una certa dose di auto apprezzamento, ma non quella che basta per farla stare bene.
E vedendo i risultati dei suoi fallimenti amorosi si interroga su di sé e ripercorre il suo passato per così dire a scopo terapeutico. Vorrà scoprire le sue debolezze le sue risorse quando si trova a tu per tu con l’altro e quanto è disposta a dare e ad aprirsi abbandonando la cerebralità e la voglia di trasgredire.
Accanto a lei le amiche che offrono supporto ed esperienze indirette: Bruna sempre ottimista e fiduciosa, Maggie che sa riscattarsi dall’abbandono subito e certamente Leila, la counselor, che invita sempre a cercare le verità dentro di sé, con una sorta di amorevole accudimento oltre che professionalità.

Quanto tempo ti ha impegnato la stesura di questo romanzo?

La stesura vera e propria poco tempo: sei mesi circa. Quando hai l’impeto di scrivere vai; quello che più ti impegna è il lavoro di revisione. Comunque i miei di solito sono romanzi brevi in cui tutto è condensato.
Uomini al veleno

Uomini al veleno

di Silvana Amadeo
Calibano Edizioni
Narrativa
ISBN 979-1280224057
Cartaceo 11,00€

C’è un autore contemporaneo che stimi particolarmente e che avresti piacere di conoscere?

Autori contemporanei? Ho l’amicizia su Facebook e appunto sarebbe interessante parlare a tu per tu con Andrea Pietrangeli e Mirko Spelta.
Non punto di solito a nomi particolarmente noti altrimenti ti avrei potuto dire Paulo Coelho ad esempio.
Ma dei due menzionati sopra, del primo ho apprezzato i suoi romanzi che parlano di evoluzione interiore; il secondo è un avvocato milanese che ha scritto uno spiritoso ed eloquente saggio sugli uomini Scusa se ti chiamo stronzo. Parente di Uomini al veleno direi.

Silvana Amadeo come dà corpo alla sua idea? Scrivi direttamente al computer, oppure su quaderni, taccuini, o hai un sistema tutto tuo?

La mia idea la costruisco nella mente ovunque mi trovi. Uso ancora la penna e il taccuino. Irrinunciabili. Poi passo al computer ed è già la prima revisione.

Come intendi impostare la promozione del tuo libro: sei disponibile a impegnarti personalmente in presentazioni presso biblioteche, librerie, centri culturali e assessorati alla cultura, oppure preferisci il web o, tutte le soluzioni possibili purché se ne parli?

Non ho preferenze particolari. Va bene il mondo virtuale e anche dal vivo. Ovunque possa sentirmi accolta e in sintonia con le persone a cui voglio indirizzare un certo messaggio.

Progetti per il futuro: ci sono nuovi lavori in corso, nuove pubblicazioni o ambizioni particolari?

Al momento no quanto allo scrivere. Relax. Continuo a coltivare gli studi di astrologia e a proporre incontri di scrittura autobiografica.

Ringraziamo tantissimo Silvana Amadeo per essere stata ospite di questo Caffè Letterario, lo spazio degli Scrittori della porta accanto dedicato agli autori, e, anche a nome dei nostri lettori, le auguriamo in bocca al lupo per suoi progetti futuri.

Silvia Pattarini

Silvia Pattarini
Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stat* bene in nostra compagnia, che ne dici di farti un giro sul nostro blog? Potresti lasciarci un commento per farci sapere che ne pensi, iscriverti alla newsletter, per restare sempre aggiornat* sui nostri argomenti, o all'Associazione Gli Scrittori della Porta Accanto APS, per usufruire di promozioni e contenuti dedicati, oppure potresti offrirci un caffè per sostenere il nostro lavoro. Te ne saremmo davvero grat*. Il vostro feedback è davvero importante per noi.

About Silvia P.

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Novità editoriali


Pubblicità