Gli scrittori della porta accanto

Donne a fumetti: femminismo e antirazzismo in 3 graphic novel per giovani lettori

Donne a fumetti: femminismo e antirazzismo in 3 graphic novel per giovani lettori

Professione lettore Di Stefania Bergo. Giovani donne protagoniste di tre graphic novel, per parlare di femminismo, antirazzismo, sorellanza ed empatia.

La graphic novel, o romanzo a fumetti, è un canale comunicativo di sicuro effetto e appeal, soprattutto per i giovani lettori. La potenza del tratto grafico e l'intensità del colore riescono a veicolare in modo immediato e suggestivo il messaggio che gli autori vogliono far arrivare oltre le pagine.
La caduta del patriarcato, Fai rumore e Rosa Prks sono tre graphic novel che parlano essenzialmente di giovani donne, delle discriminazioni e dei soprusi cui sono esposte per il semplice fatto di essere femmine. Pongono l'accento sulla società patriarcale e sul femminismo, ma non solo. Parlano di sorellanza, di intersezionalità, di empatia, della necessità di alzarsi – o stare seduti – tutti insieme, uomini e donne, in difesa di diritti negati e violenza troppo spesso tollerata o ignorata. Chiamano all'azione, alla presa di posizione. Stare fermi, anche se dalla parte giusta, non è più sufficiente.

La caduta del patriarcato, di Marta Breen, con le illustrazioni di Jenny Jordahl: la narrazione, a volte umoristica, della lotta delle donne contro l'oppressione.

La prende alla lontana, questa graphic novel, per raccontare la necessità del femminismo e le protagoniste delle lotte, collocando la nascita del patriarcato nell'antica Grecia. Aristotele, Galeno, i filosofi del '700, Darwin, Freud, per non parlare dei predicatori di ogni religione, ma anche scrittori, poeti e artisti, come Baudelaire o Renoir, ad esempio, fino a Woody Allen. Nel corso della Storia alle donne sono sempre state date meno possibilità e meno riconoscimenti rispetto agli uomini, adducendo limiti fisici, caratteriali, attitudinali e psicologici invalicabili. E quelle che sono riuscite a ritagliarsi un posto importante hanno dovuto lottare per conquistarlo, a volte a costo della vita stessa. Streghe, martiri cadute nel nome di quella parità che nemmeno ai giorni nostri è stata raggiunta: la parità di essere libere di fare le nostre scelte senza sottostare al giudizio del volgo, sempre tanto generoso quando si tratta delle donne.

La caduta del patriarcato

La caduta del patriarcato
La storia del sessismo, la lotta e la resistenza delle donne

di Marta Breen e Jenny Jordahl
Einaudi Ragazzi
Graphic novel
ISBN 978-8866567479
cartaceo 13,20€

Sinossi

Un graphic novel perfetto per scoprire la storia del patriarcato e l'importanza delle battaglie femministe. Nel corso della Storia, le femministe sono state derise e perseguitate in tutto il mondo: nel Settecento alcune di loro, tra le più famose, furono decapitate e nell’Ottocento le suffragette finirono in carcere! Ancora oggi, in Paesi come l’Iran e l’Arabia Saudita, le attiviste vengono imprigionate. Le femministe sono state bollate come isteriche, aggressive e poco attraenti. Tuttavia, nelle nuove generazioni emergono costantemente ragazze e donne che portano avanti con orgoglio le loro battaglie. L’autrice Marta Breen e l’illustratrice Jenny Jordahl si sono distinte per aver raccontato la storia delle donne in numerose pubblicazioni. In questo libro accompagnano il lettore in un viaggio attraverso la storia culturale del patriarcato. Con una buona dose di umorismo mostrano come le donne abbiano combattuto contro l’oppressione, raccontando come uomini da Aristotele a Woody Allen abbiano descritto il mondo attraverso il filtro del loro maschilismo. E eleggendo alla fine il peggior sessista di tutti i tempi!


Fai rumore, in collaborazione col collettivo Moleste: grandi nomi del fumetto italiano in un'antologia per dire basta alla violenza di genere.

«Nessuna può farlo per te... Ma non devi farlo da sola». Racchiude il senso di tutta l'opera, voluta dal collettivo femminista Moleste – per la parità di genere nel fumetto – che ha messo insieme autori e illustratori per parlare di sorellanza e autodeterminazione.
Il libro racchiude nove storie che raccontano nove diverse sfaccettature delle problematiche che le donne, fin da giovanissime, sono chiamate ad affrontare. Dal body-shaming, anche quello inconsapevole dei famigliari – «Ma bella di nonna! Ma te sei una ragazzona bella piena e in carne.» – allo slut-shaming, dalla violenza psicologica che può condurre all'autolesionismo, alla paura di rientrare a casa da sole, all'abuso. Preziose le storie con voci maschili dalla parte delle donne, soprattutto il racconto "Sotto pressione", che rende visivamente il peso delle aspettative che la società patriarcale pone sulle spalle dei giovani uomini. Un punto di vista che non dovrebbe essere escluso dalla lotta femminista al machismo tossico.

Fai rumore

Fai rumore
Nove storie per osare

di Anna Cercignano, Eleonora Antonioni, Maurizia Rubino, Francesca Torre, La Tram, Lucia Biagi, Vega Guerrieri, Caterina Ferrante, Laura Guglielmo, Davide Costa, Elisa2b, Carmen Guasco, Marta Macolino, Alessia De Sio
Il castoro
Graphic novel
ISBN 978-8869669217
cartaceo 16,50€

Sinossi

Grandi nomi del fumetto italiano riuniti in un’antologia unica e potente per dire basta alla violenza di genere. Elisa, Sabrina, Rosa, Lara, Laura, Ele, Camilla… siamo noi. Le loro storie ci toccano nel profondo perché sono accadute e accadono anche a noi, alle nostre sorelle, amiche, vicine. A volte nemmeno ce ne rendiamo conto, minimizziamo, non abbiamo gli strumenti per comprendere, reagire, parlarne ad alta voce. Ed è proprio per questo che nasce questo libro: per rompere il silenzio e riempirlo nelle nostre storie e delle nostre parole, per far sì che situazioni così non capitino mai più. E allora, avanti… fai rumore! Questo fumetto è stato ideato in collaborazione con il Collettivo Moleste. Copertina di Grazia La Padula. Prefazione di Jennifer Guerra.


Rosa Parks, una nuova graphic novel su uno dei «no» più potenti della Storia.

Anche se, senza nulla togliere alla protesta di Rosa Parks, che ha di fatto posto fine alla segregazione raziale negli Stati Uniti, nella graphic novel ha un meritato primo piano colei che per prima restò seduta per alzarsi in difesa dei diritti dei neri: una ragazzina, Claudette Colvin, ritenuta però non "conveniente" alla causa. Perché anche quando sono coraggiose e lottano, spesso da sole, contro discriminazioni e soprusi, le donne devono essere "approvate" dalla società patriarcale che decide se le loro azioni abbiano valore o meno.


Rosa Parks

di Mariapaola Pesce e Matteo Mancini
Becco Giallo
Graphic novel
ISBN 978-8833141329
ebook 10,99€
cartaceo 17,10€

Sinossi

Montgomery, Alabama, 1° dicembre 1955: terminata la giornata lavorativa, la quarantaduenne Rosa Parks, di pelle nera e di professione sarta, prende l’autobus 2857, diretta a casa. Si siede in una fila centrale, ma quando dopo poche fermate sale un passeggero bianco, il conducente le chiede di alzarsi per lasciargli il posto, come impongono le regole. Rosa le conosce bene: i neri siedono dietro, i bianchi davanti, mentre i posti centrali sono misti e si possono usare solo se tutti gli altri sono occupati, ma la precedenza spetta sempre ai bianchi. «No» risponde Rosa senza pensarci troppo, lei non intende alzarsi. Quel rifiuto la trasforma in un’eroina dei diritti dei neri, impegnati nella lotta contro la segregazione che opprimeva l’Alabama e altri Stati del Sud, diventando il propellente dello storico boicottaggio dei bus a Montgomery guidato da Martin Luther King.



Stefania Bergo

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stat* bene in nostra compagnia, che ne dici di iscriverti alla newsletter per restare sempre aggiornat* sui nostri argomenti? Potresti anche iscriverti all'Associazione Gli Scrittori della Porta Accanto APS, per usufruire di promozioni e contenuti dedicati o semplicemente offrirci un caffè e sostenere il nostro lavoro. Te ne saremmo davvero grat*!
Oppure potresti lasciarci un commento per farci sapere che ne pensi di questo articolo (puoi commentare con Blogger o Facebook), il tuo feedback è davvero importante per noi.
NB: Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi della immagine o della onorabilità di terzi, razzisti, sessisti, spam o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.

About Gli Scrittori della Porta Accanto

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
0 commenti

Posta un commento

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Pubblicità
Prenota il tuo viaggio in Italia con Booking.com



Libri in evidenza


Pubblicità