Gli scrittori della porta accanto

Solo al cinema: 5 film in uscita a giugno

Solo al cinema: 5 film in uscita a giugno

Cinema Di Stefania Bergo. A giugno nelle sale arrivano l'ultimo capitolo di Indiana Jones, il nuovo film della Disney-Pixar e il biopic su Emily Brontë.

Giugno al cinema è scoppiettante! Tante offerte, per tutti i gusti, dai più piccoli ai nostalgici dei film degli anni '80 (uno su tutti: Indiana Jones).
Per grandi e piccini è in arrivo il nuovo film della Disney-Pixar, Elemental, che ricorda, nei colori dei protagonisti, Inside Out, ma che parla di tolleranza e inclusione, concentrandosi sulla lotta dei figli degli immigrati per trovare un posto nella società. Un altro film d'animazione atteso è il secondo capitolo di una saga dedicata a Spider-man, Spider-Man: Across the Spider-Verse – vi consiglio di vedere anche il primo capitolo, Spider-Man: Un nuovo universo, disponibile in abbonamento su Netflix, Disney+, PrimeVideo e TIMvision.

Per tutti i nostalgici, arriva nelle sale anche il quinto e ultimo capitolo di Indiana Jones, Indiana Jones e il quadrante del destino, presentato in anteprima a Cannes ricevendo già moltissime critiche positive.

Ritroveremo tutto lo spirito dei precedenti film di Spielberg, anche se questo è stato affidato a James Mangold – tra le pellicole più famose del regista Ragazze interrotte (1999) e Le Mans '66 (2019).
Interessante anche il biopic sulla minore delle sorelle Brontë, Emily, «una gigantessa della storia della letteratura», e Monte verità, una storia di emancipazione femminile.
Buona visione #soloalcinema!


SPIDER-MAN - ACROSS THE SPIDER-VERSE

SPIDER-MAN - ACROSS THE SPIDER-VERSE

Uscito il 2 giugno
Animazione | Avventura | Azione – USA, 2023
Regia di Joaquim Dos Santos, Kemp Powers, Justin K. Thompson
Con Shameik Moore, Hailee Steinfeld, Issa Rae, Oscar Isaac
Cresce Miles e cresce anche la saga, che si fa più grande, colorata e continua a far brillare gli occhi. 240 personaggi all'azione all'interno di sei universi differenti: il secondo capitolo del franchise allarga gli orizzonti.
Cresce Miles, e cresce anche la saga: tutto è più grande e colorato, ma tutto si tiene per la grande scrittura e attenzione ai personaggi. In Spider-Man: Across the Spider-Verse, capitolo di mezzo della trilogia ragnesca dedicata a Miles Morales, è Miles a viaggiare tra le dimensioni “altre”, quindi è il nostro sistema estetico-percettivo a virare. Ma il film però non si regge soltanto sullo strappo dato dal comparto estetico, perché vicende e protagonisti sono anche loro scolpiti in profondità – e questo a partire dallo stesso spirito che ha infiammato l’animazione del film. I vati Lord e Miller, bravi, molto bravi a scrivere e produrre, sono bravi, bravissimi nel cogliere appieno l’aura unica e inscalfibile del personaggio di Spider-Man, battezzando l’unica operazione possibile: non mettere in piedi l’ennesimo aggiornamento del personaggio quanto raccoglierne l’eredità per portarla avanti in modo nuovo e personalissimo. È un coming of age continuo, quello di Miles. Se nel primo Spider-Man: Un nuovo universo la bussola era data dalla definizione di chi si è, in questo Spider-Man: Across the Spider-Verse la sfida è quella di difendere quello che si è diventati dal mondo esterno, per non dimenticare da cosa si è venuti e prepararsi a tutto il resto.



ELEMENTAL

ELEMENTAL

In uscita il 21 giugno
Animazione – USA, 2023
Regia di Peter Sohn
Con Valentina Romani, Stefano De Martino, Serra Yilmaz, Hal Yamanouchi
Dietro l'incantesimo dei colori, una storia d'amore per tutte le età che celebra la tolleranza e l'inclusione. Le vicende di un'insolita coppia, Ember e Wade, in una città i cui abitanti sono fuoco, acqua, terra e aria, e vivono insieme. Un film originale Disney-Pixar ispirato all'infanzia di Peter Sohn a New York.
Da qualche parte tra Inside Out e Zootropolis, Elemental incontra il fuoco e l’acqua sullo sfondo dell’accettazione della differenza. Dietro l’incantesimo dei colori, la Pixar non smette di inoltrare messaggi universali, celebrando la tolleranza e l’inclusione. Il nuovo prodotto si concentra allora sulla lotta dei figli degli immigrati per trovare un posto nella società e in una città controllata da una popolazione a maggioranza acquatica, dove i fiammanti sono emarginati dagli altri elementi, costretti nei quartieri più poveri e banditi da alcuni luoghi pubblici. Ma il sentimento nascente tra Ember (Leah Lewis) e Wade (Mamoudou Athie), lei fuoco, lui acqua, metterà in discussione il mondo in cui vivono. Spingendo ancora più in là i limiti del realismo, senza rinunciare mai a una dose di umorismo, Elemental sviluppa progressivamente un sentimento che finisce per avere il sopravvento su tutto. Una storia d’amore ad altezza di bambino e di adulto, a cui il film parla più profondamente e in filigrana. Recensione di Marzia Gandolfi, www.mymovies.it


EMILY

EMILY

In uscita il 22 giugno
Biografico | Drammatico – Gran Bretagna, 2022
Regia di Frances O'Connor
Con Emma Mackey, Oliver Jackson-Cohen, Fionn Whitehead, Gemma Jones
Un biopic intimo, delicato e apertamente non convenzionale. Un film biografico sulla giovinezza della poetessa e scrittrice britannica Emily Brontë.
Profondamente influenzata dalla morte della madre, dai confini imposti dal padre e dalla vita familiare, dal rapporto con le sorelle Charlotte e Anne e dall'amato fratello Branwell, Emily è incessantemente alla ricerca della libertà artistica e personale. Una ricerca irrefrenabile, fervida e impetuosa che esplode nella creazione di uno dei più grandi romanzi di tutti i tempi: a meno di trent'anni scrive Cime tempestose.
«Non è mai davvero possibile raccontare un personaggio, figuriamoci quando la protagonista in questione è una gigantessa della storia della letteratura. L'unica soluzione dunque diventa giocare sulla riduzione, eliminare ciò che non è necessario e concentrarsi solo su qualche emozione. Per questo preciso motivo la regista arriva perfino a mettere da parte Cime Tempestose, per mettere al centro Em, con le sue passioni, le sue paure e le sue contraddizioni.» Recensione di Archimede Favini, www.mymovies.it



Indiana Jones e il quadrante del destino: un atto finale che meraviglia, commuove e tiene incollati alle poltrone. Si rinnova la magia del grande cinema.

Indiana Jones e il quadrante del destino Avventura | Azione – USA, 2023
Regia di James Mangold
Con Harrison Ford, Phoebe Waller-Bridge, Mads Mikkelsen, Thomas Kretschmann, Boyd Holbrook
Distribuzione Walt Disney.
In uscita il 28 giugno

Indiana Jones ha appeso il cappello e da qualche anno insegna archeologia all'università di New York. In attesa di un divorzio, che pesa come il lutto del figlio, il professor Jones si trascina al lavoro e dentro una vita ordinaria 'scossa' soltanto dagli schiamazzi dei vicini. Alla vigilia della conquista della Luna, riceve la visita di Helena Shaw, figlia di un vecchio amico 'ucciso' dalla sua ossessione: la macchina di Anticitera, congegno meccanico concepito da Archimede per trovare buchi temporali. La metà del quadrante riposa da anni negli archivi di Indiana Jones, dopo averlo sottratto ai nazisti sconfitti nel 1944. Tornata dal suo passato, Helena vorrebbe recuperare il curioso reperto per venderlo a un'asta in Marocco. A pedinarla, bramando lo stesso bene, è Jürgen Voller, ex nazista che ha partecipato al progetto Apollo 11 sotto falso nome. (Ab)battuto anni prima da Indiana Jones su un treno in corsa, vuole rintracciare le due parti del quadrante e viaggiare nel tempo cambiando il corso della Storia. Una sparatoria in piena 'parata lunare' avvia la ricerca del prezioso oggetto. Tra Marocco e Sicilia, nazisti e antichi romani, l'avventura è servita.
«Avevamo davvero bisogno di ritrovare Indiana Jones, eroe nato al cinema più di quarant'anni fa, in un'epoca in cui invenzione e innovazione erano ancora i valori cardini del blockbuster americano? La leggenda aveva ancora sufficiente appeal per giustificare il quinto colpo di frusta? La risposta è felicemente affermativa, nessuna riserva.» Recensione di Marzia Gandolfi




MONTE VERITÀ

MONTE VERITÀ

In uscita il 29 giugno
Drammatico – Austria, Svizzera, Germania, 2021
Regia di Stefan Jäger
Con Maresi Riegner, Max Hubacher, Julia Jentsch (II), Hannah Herzsprung
Una storia di emancipazione femminile che ci obbliga a interrogarci sulle pari opportunità. Per scappare dalla sua vita borghese una donna compie un viaggio e scopre l'amore per la fotografia.
Hanna Leitner è una giovane donna con due figlie che lascia la famiglia a Vienna per raggiungere la comunità che ad Ascona si riunisce sul monte Monescia ribattezzato Monte Verità. Hanna vuole sfuggire all'oppressione della sua vita borghese e, in particolare, a quella del marito. Il quale la relega al ruolo di madre e le nega il diritto di accedere a quella che per lui è una professione e per lei un'iniziale passione: la fotografia.
«È un film sullo sguardo (dichiarato sin dalla prima inquadratura) quello che Stefan Jäger, con grande sensibilità, ci propone in questa ricostruzione di una vicenda di emancipazione femminile che coinvolge un personaggio d'invenzione (Hanna) affiancato da protagonisti reali come Hermann Hesse, Otto Gross, Isadora Duncan e molti altri.» Recensione di Giancarlo Zappoli, www.mymovies.it

Credits: www.mymovies.it



Stefania Bergo


Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stat* bene in nostra compagnia, che ne dici di iscriverti alla NEWSLETTER SETTIMANALE per restare sempre aggiornat* sui nostri argomenti? Oppure potresti offrirci UN CAFFÈ o sostenerci acquistando i GADGET ispirati ai nostri libri. Te ne saremmo davvero grati!
Oppure potresti lasciarci un commento per farci sapere che ne pensi di questo articolo, il tuo feedback è davvero importante per noi.
NB: Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Tuttavia, verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi della immagine o della onorabilità di terzi, razzisti, sessisti, spam o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti a insindacabile giudizio degli autori stessi.

About Gli Scrittori della Porta Accanto

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
0 commenti

Posta un commento

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Parole chiave


Pubblicità
Prenota il tuo viaggio in Repubblica Dominicana




Libri in evidenza