• Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

Le recensioni di Renata Morbidelli: "Twiggy" di Giuseppe Bertolini

In questo libro, fin dalla prima pagina, si respira un'atmosfera ovattata e surreale. Come un paesaggio in cui ogni cosa (strade, case, auto e vegetazione) è avvolta dal soffice manto della neve che, già dalle prime scene, contribuisce a dare a tutta la narrazione un'ulteriore atmosfera misteriosa. Ogni evento, a partire dal rocambolesco rientro in casa del “povero” Franco Tognon che si ritrova, suo malgrado, implicato in un caso di omicidio, fa supporre che dietro a tutto quanto ci sia qualcosa di ben più nascosto e nebbioso.
Le tracce di terriccio sul pavimento, il ficus benjamina spostato, le tracce del potente adesivo trovate ovunque, la sparizione dell'auto di Franco e altri particolari sembrano momentaneamente insignificanti ma, nel corso della narrazione, diventano importanti tasselli di un puzzle che portano a far capire al lettore che nascondono ben altro, ma cosa?
Questa è la domanda martellante che accompagna chi legge lungo tutto il susseguirsi delle vicende apparentemente assurde. All'evidente estraneità ai fatti di Franco, si contrappone l'incrollabile convinzione del Magistrato Andreina Bego che la confusione dell'uomo nel ricordare i fatti accaduti sia indice di colpevolezza. A nulla valgono le testimonianze della ex moglie che, passata l'euforia del primo momento, in cui tutte le sue attenzioni sono volte a vendicarsi dell'ex coniuge, cerca di scagionarlo in tutte le maniere.
Altri particolari da non sottovalutare sono la nazionalità della vittima, il suo nome e la sua professione. Chi si cela dietro il misterioso uomo che tutti conoscono come Reginald Pinkerton? Perché un cronista in pensione si allarma quando legge il suo nome tra le pagine della cronaca locale? Perché i suoi colleghi di una fittizia agenzia assicurativa sono tanto interessati a insabbiare il caso? Questi sono gli interrogativi che si affollano nella mente di chi legge fino al sorprendente epilogo delle vicende in cui, finalmente, si svela anche l'identità della misteriosa Twiggy che dà il titolo al libro.
Personalmente, mi sono divertita a cercare di seguire, le vicende, le congetture, le speranze e le paure di ciascun personaggio e ho trovato lo stile narrativo dell'autore abbastanza scorrevole.

TWIGGY 
di Giuseppe Bertolini  
0111 Edizioni | Acquista  
Giallo 
ISBN 978-88-6307-770-4 
cartaceo 14,50€ 
ebook 3,99€ | Amazon 

Di fronte a casi avversi che la vita propone si può assumere un atteggiamento di lotta, ovvero rinchiudersi quasi estraneandosi dalla realtà. Per una serie di evenienze fortuite Franco si ritrova prigioniero in casa propria in compagnia di un uomo assassinato. Tutto è contro di lui, gli indizi, le circostanze, il desiderio di carriera di una giovane magistrato, l'opinione pubblica che lo condanna apertamente.
Ma spesso ciò che si appalesa non corrisponde alla verità e la salvezza può arrivare anche rifugiandosi in un passato ritenuto cancellato.




Renata Morbidelli
Fin da giovanissima, mi sono cimenta, solo come diletto personale, nella composizione di poesie. L'incontro con i poemi epici di Omero, le leggende del circuito arturiano e di altri personaggi della letteratura britannica suscitano in me un crescente interesse.
Il cavaliere di fuoco, Narcissus Selfpublished.

About Stefania Bergo

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!


Novità editoriali

LIBRERIA GLI SCRITTORI DELLA PORTA ACCANTO