• Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

[Professione lettore] Elia Spinelli intervista i librai: "Il libro sospeso", "Booksbus" e "Liberi di leggere", Michele Gentile rivoluziona il mondo letterario


Oggi avremo la fortuna e l’onore di conoscere un vero rivoluzionario nel mondo letterario
Titolare della “Ex libris libreria cafè”, libreria di Polla, piccolo paese in provincia di Salerno, Michele Gentile ha fatto della lotta ai poteri forti delle librerie di catena la sua battaglia, e della diffusione della lettura in luoghi mai pensati prima la sua missione. Conosciamolo meglio!

Ciao Michele, e grazie per avermi concesso questa intervista. 
Da quando tempo ti occupi di libri e come è nata la tua passione?
Grazie a Voi per l'attenzione al librivendolo. È dal 1985 che "vendolo libri", una passione divenuta nel corso di questi anni un amore senza tempo.

In un’Italia dove si legge sempre meno, e dove la vendita di libri è quasi monopolizzata dalle grandi catene, dove si riescono a trovare gli stimoli per gestire una libreria indipendente?
In Italia si legge sempre meno. gli stimoli sono emozioni e sensazioni che devi trovare dentro di te, e sono gli stessi che devi trovare per mangiare, respirare, vivere. È l'amore che ti porta a fare alcune scelte, poi la vita ti ordina la dose di coraggio necessaria, per affrontare difficoltà e sacrifici.



Una delle tue iniziative, “Il libro sospeso”, è stata presa d’esempio e imitata da numerose altre librerie italiane. Ce ne vuoi parlare?
Il "Libro sospeso" è l'idea che rappresenta un'Italia allergica alla cultura, tra gli ultimi in Europa per attaccamento alla lettura, ai libri, al rispetto dei tesori artistici. Il "Libro sospeso" è il tentativo, semplice, di diffondere il piacere che la lettura regala, attraverso la generosità e il dono. Un'idea che ha portato, dal 2003 nella mia libreria, oltre 1.300 libri tra le mani di ragazzi fino ai 18 anni.

E poi c’è il “Bookbus”, i libri sugli autobus con linee a lunga percorrenza. Un’idea alla quale ha voluto dare il suo contributo la candidata al premio Nobel per la letteratura Giovanna Mulas.
Quali riscontri ha ottenuto questa iniziativa? 
"Bookbus-LibroSospeso" è il risultato della collaborazione con la Autolinee Curcio, per portare la lettura in un nuovo viaggio. I risultati sono stati impressionanti, in sei mesi oltre 4000 richieste di lettura, dati entusiasmanti che hanno convinto l'azienda a continuare realizzando "Viaggi con l'Autore", una rappresentazione nuova ed unica nell'ambito di un rapporto, tra autore e lettore, senza filtri nè maschere, un'idea rivitalizzante per l'editoria. L'iniziativa inaugurata dalla scrittrice internazionale Giovanna Mulas, rendendole fascino e prestigio, ha regalato emozioni e sensazioni uniche. Ed ora si continua, con Paolo Apolito antropologo, Enrico Nascimbeni scrittore- cantautore, Francesca Vecchioni scrittrice, Luca Guardabascio regista-scrittore, che presenteranno un loro testo, che i viaggiatori troveranno a bordo, omaggio dell'azienda Curcio.

L’ultimo progetto è “Liberi di leggere”. Di cosa si tratta?
#LiberidiLeggere è l'iniziativa nazionale che, attraverso la pratica del libro sospeso, regala il piacere di leggere un buon libro, ai detenuti nelle carceri italiane, avvicinando un mondo troppo spesso isolato ed emarginato. L'adesione degli istituti carcerari italiani ha riconosciuto la sensibilità ed il ruolo insostituibile dei librai italiani. Grazie al promotore Massimiliano Timpano, che insieme a Patrizio Zurru, Carmelo Calì e Francesca Schipa hanno creduto dall'inizio nel valore dell'iniziativa.

C’è qualcuno che ti è stato particolarmente vicino appoggiando le tue iniziative e che vorresti ringraziare?
Voglio ringraziare Salvatore Medici, fondamentale partner dell'iniziativa del "Libro sospeso". A Salvatore la mia riconoscenza e l'augurio che la favola del "Libro sospeso", diventi ben presto, una pagina indelebile.

Il tuo impegno ha fruttato a Polla l’appellativo di “Città del libro”. Possiamo definirlo un meritato successo personale. 
L'appellativo di Polla "Città del libro", è merito indiscusso di Gennaro Gonnelli, all’epoca assessore del Comune di Polla. Una scelta encomiabile fu allora, oggi purtroppo, merita qualche appunto critico aver lasciato a quel progetto un ruolo tristemente irreale, che sarebbe dignitoso sostituire con una definizione più appropriata, se non altro per l'imbarazzo che continuano a provocare alla "Cultura". Polla è diventato il paese dei bar e delle slot, e una libreria è simbolo di vergogna e imbarazzo.

La domanda che non ti ha mai rivolto nessuno: fatti la domanda e datti la risposta.
La domanda c'è, ma non ho la risposta: "Perché tutti mi dicono di resistere e nessuno compra i libri?".

Già...
Progetti per il futuro: ci sono nuovi lavori in corso o ambizioni particolari? 
La mia esperienza potrebbe essere giunta alla fine. Penso di chiudere se non trovo un socio disposto a rilanciare una libreria moderna e di livello nazionale, perché il Vallo di Diano merita una grande libreria.

Con la speranza che nelle prossime settimane nascano i presupposti che ti consentiranno di revocare questa amara e inaspettata decisione, ricordando che nella tua libreria si può leggere un buon libro bevendo un drink o gustando un ottimo caffè, indichiamo ai nostri lettori dove possono venire a trovarti.
Grazie Elia, e grazie a Voi del blog. Con animo grato:


MICHELE GENTILE
EX LIBRIS CAFÈ
via Luigi Curto, 84035 Polla SA
tel: 0975390533

C'è anche un gruppo Facebook per restare sempre informati sulle iniziative della libreria e i suoi progetti.


Michele, ti ringrazio tantissimo per essere stato con noi e, a nome de Gli scrittori della porta accanto ti faccio i complimenti per il tuo lavoro, augurandoti che le tue iniziative abbiano sempre maggiore successo! In bocca al lupo per tutti i tuoi progetti futuri, indipendentemente dal settore ove saranno orientati.



Elia Spinelli
Elia Spinelli è nato nel 1967 e vive a Buonabitacolo (SA) con la moglie e i suoi due figli. Si occupa di consulenza nel settore dei serramenti.
“Il Riparatore" è il suo romanzo d'esordio.

About Stefania Bergo

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!


Novità editoriali

LIBRERIA GLI SCRITTORI DELLA PORTA ACCANTO