• Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

Le recensione di Valentina Gerini: "Una crociera sui tacchi" di Valeria Angela Conti

Ho scelto questo libro perché la copertina mi ricordava un po’ i libri di Sophie Kinsella, autrice di libri che leggo spesso quando ho voglia di qualcosa di leggero, piacevole, scorrevole e che mi faccia sognare. E devo dire che la trama non ha deluso le mie aspettative.
La storia è carina, divertente, ben scritta, mai noiosa. 
La protagonista, Bianca, viene piantata in asso a pochi giorni dal matrimonio dal suo fidanzato. Lui la lascia con un sms per correre nelle braccia di quella che lei aveva creduto essere, almeno fino ad allora, la sua migliore amica. Lei decide però di non piangersi addosso e, non avendo la forza per affrontare la situazione continuando la sua vita quotidiana nella città in cui vive, Londra, si imbarca su una crociera che ha come rotta un giro intorno al globo e sarebbe dovuta essere il suo viaggio di nozze. Viaggio che nessuno si è preso la briga di disdire. 
Da quando Bianca mette piede sulla Queen Victoria inizia una avventura che la porta a visitare decine di paesi differenti, a conoscere persone nuove, tra cui un bell’italiano del quale inevitabilmente si innamora
Alla storia si aggiunge una buona dose di brio grazie a dei furti che vengono messi a segno sulla grande nave da abili ladri che tentano di far ricadere le colpe su di lei.
La storia regge molto bene fino alla fine, ci sono descrizioni di luoghi, sentimenti e persone, e una buona capacità di non rivelare mai le cose nell’immediato lasciando quella suspense necessaria ad andare avanti nella lettura. Ottima divisione in capitoli brevi, così da non annoiare mai. 
C’è solo un personaggio di cui, inizialmente, non sono riuscita a cogliere il senso, non viene svelato nemmeno alla fine. E forse è proprio questo, il senso. Mi sono detta: “forse l’intenzione della scrittrice è proprio quella di lasciare al lettore la possibilità di dare il proprio senso a quell’insolito personaggio, Miss Polly, all’interno della storia, sempre presente ma mai invadente, onnisciente ma misterioso”.
Decisamente consigliato a chi ama leggere chick-lit, romanzi sentimentali poco impegnativi che lasciano sognare.


UNA CROCIERA SUI TACCHI 
di Valeria Angela Conti
Book Salad 
ASIN: B00FAGK9VE
ebook 3,99€ | Acquista 
cartaceo 11,90€

E se il matrimonio da sogno che fantasticavi da una vita andasse improvvisamente a monte per colpa della tua (ex) migliore amica? E se ti ritrovassi tra le mani un biglietto già pagato per fare il giro del mondo in quella che avrebbe dovuto essere la tua luna di miele? Avresti mai il coraggio di partire da sola? 
Questo è quello che accade a Bianca, biologa marina all'acquario di Londra, ormai senza più un lavoro e prossima alle nozze. Lei decide di partire: donna impulsiva e determinata, col suo tacco 12 è pronta a sfidare il mondo intero anzi, il giro del mondo, che una delle navi da crociera più lussuose del mondo, la Queen Victoria, percorrerà in 109 lunghi giorni. Un'anziana coppia sempre in vena di litigare, un galante scrittore in cerca di ispirazione, un affascinante e scorbutico pianista, una bionda tutto pepe e una misteriosa vecchietta saranno alcuni dei suoi compagni di avventura. 
Riuscirà Bianca ad arrivare alla fine del viaggio, tra serate di gala, ladri di gioielli, persone che scompaiono misteriosamente ed i ricordi dolorosi di un passato che cerca di tornare prepotentemente a galla?




Valentina Gerini
Dopo la maturità scientifica e uno studio approfondito della lingua inglese inizia a lavorare all’estero. Le sue più grandi passioni sono i viaggi e la scrittura. Dei viaggi ne ha fatto la sua professione, diventando accompagnatrice turistica; della scrittura il suo hobby, occupandosi degli articoli di copertina per un mensile dedicato alle storie di paese.
Volevo un marito nero, 0111Edizioni.
La notte delle stelle cadenti, Lettere Animate.

About Stefania Bergo

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Blogger Comment
    Facebook Comment
    G+ Comment

1 commenti:

Ti è piaciuto questo articolo? Allora faccelo sapere, il tuo feedback è per noi prezioso, grazie!

Gli Scrittori della Porta Accanto Edizioni

"ChiaroScuro", silloge poetica de Gli scrittori della porta accanto

Collana Gli scrittori della porta accanto per StreetLib A dicembre 2016, il gruppo si affaccia all'editoria indipendente, appoggiandos...