• Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

"Il tesoro dentro" di Elena Genero Santoro, recensione di Valentina Gerini


"Il tesoro dentro" di Elena Genero Santoro, 0111 Edizioni, 2016.

Non è il primo libro che leggo di questa autrice ma posso affermare (non me ne voglia Elena Genero Santoro per i libri da lei scritti in precedenza) che è il primo che ha letteralmente catturato la mia attenzione dalla prima parola all'ultima.
E lo dico non solo per la storia, che di per sé è interessante e attuale: una donna sulla trentina rimasta improvvisamente vedova a causa di un male incurabile che si è portato via il marito in pochissimi mesi. Una donna che si chiude in se stessa, che non ha più voglia di sperimentare, di mettersi in gioco e diventa quasi schiava dei ricordi e dalla routine che non riesce proprio a cambiare. Questa stessa donna è proprietaria di un locale di prestigio nel centro storico di Torino: una libreria che vende volumi di un certo livello, di argomenti storici e artistici, volumi vecchi, antichi, a volte introvabili. Qualcosa di qualità che, al giorno d'oggi, purtroppo, è destinato a sparire.
La sua storia di vedova e di imprenditrice in fallimento si affianca a quella di altri personaggi, alcuni dei quali, due uomini, iniziano a corteggiarla ma lei proprio non sa lasciarsi andare.
Sostengo che sia un libro che cattura l'attenzione perché non parla di una mera storia d'amore, piena di sentimento e passione, bensì una storia completa in tutte le sue sfaccettature, ben sviluppata sotto ogni aspetto. C'è l'amore, che nasce e pian piano prende forma, c'è il tradimento, di qualcuno che sembra tenere a noi e invece tiene solo ai soldi, c'è la morte, la malattia, l'amicizia, il crimine... C'è tutto in questo libro! E la bravura dell'autrice che, come ho già specificato, conosco già da scritti precedenti, si manifesta nell'amalgamare tutti questi temi senza stonature, senza forzatura, si manifesta nella perfezione dello scritto, nel ricercato uso dei termini, mai ripetitivi.
Si nota il grande lavoro fatto per la stesura del libro: i personaggi sono ben caratterizzati e il lettore ha l'impressione di vederli, come fosse spettatore di un film. Capitoli brevi che rendono il ritmo di lettura incalzante e storie di vita che si intrecciano l'una con l'altra perché, come nella vita reale, non esiste un solo protagonista assoluto, ma esistono tante persone le cui strade si incontrano e si uniscono.
Un libro che non annoia, che non confonde, che sorprende. Elena Genero Santoro credo abbia fatto molta strada come scrittrice e questo libro meriterebbe di essere ben esposto sugli scaffali delle librerie, assieme a nomi noti della letteratura contemporanea. Lei è una forza della natura a scrivere e con questo libro ho capito il perché: ha così tanto da dire e sa farlo così bene che non può fare a meno di raccontare una storia.
Come dicevo sopra, è un romanzo completo. Dentro questo romanzo c'è un mondo che si apre agli occhi del lettore e lo catapulta a Torino, portandolo a spasso per le vie del centro, accanto ad Anna, la protagonista, e agli altri personaggi, svelando poi il "tesoro dentro".

il-tesoro-dentro

Anna è una bella donna che ha perso il marito da due anni ed è ancora depressa.
Ha ereditato una libreria antiquaria sull’orlo del fallimento e mal sopporta il caratteraccio di Amanda, la sua contabile. Due uomini la corteggiano da qualche tempo: Emil, uno scrittore danese che fugge da se stesso, e Alberto, un entusiasta imprenditore che si offre di aiutarla con la sua libreria in crisi.
Inizialmente Anna pare destinata a destreggiarsi tra entrambi gli uomini, in attesa di capire di chi innamorarsi e di tornare alla vita. In realtà per uno dei due il cuore di Anna non è il vero obiettivo.
Ci sono ben altri interessi in gioco. 

Così, mentre il passato bussa alla porta di Emil, due persone si faranno davvero male. Ma chissà che nei vaneggiamenti della stramba Amanda non si nasconda qualche indizio e la chiave per arrivare alla fine di una singolare caccia al tesoro. 
Un romanzo a tinte gialle e rosa, che affronta anche il tema della malattia mentale.





di Elena Genero Santoro | Zerounoundici Edizioni | Romance, giallo psicologico
ISBN 978-88-6307-950-0 | cartaceo 15,50€ | ebook 4,99€  Acquista 


Valentina-Gerini

Valentina Gerini
Dopo la maturità scientifica e uno studio approfondito della lingua inglese inizia a lavorare all’estero. Le sue più grandi passioni sono i viaggi e la scrittura. Dei viaggi ne ha fatto la sua professione, diventando accompagnatrice turistica; della scrittura il suo hobby, occupandosi degli articoli di copertina per un mensile dedicato alle storie di paese.
Volevo un marito nero, 0111Edizioni.
La notte delle stelle cadenti, Lettere Animate.

About Valentina Gerini

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!


Novità editoriali

LIBRERIA GLI SCRITTORI DELLA PORTA ACCANTO