• Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

[Cinema] Pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar: il ritorno di Jack Sparrow al cinema, a maggio, di Lara Zavatteri

jack-Sparrow-cinema-Pirati-dei-Caraibi-La-vendetta-di-Salazar

Improbabili capelli intrecciati con monili vari, camminata ondeggiante stile post-sbornia, occhi da allucinato e l'immancabile cappello. Jack Sparrow torna al cinema con un nuovo sequel di Pirati dei Caraibi. A maggio.

Jack Sparrow è probabilmente il pirata più imbranato e al contempo il più geniale che il cinema abbia proposto in questi anni, con la saga diPirati dei Caraibi.
La notizia, per tutti gli amanti dei film, è l'arrivo nelle sale italiane per la prossima primavera, precisamente a maggio,  del quinto capitolo della saga, dal titolo Pirati dei Caraibi-La vendetta di Salazar”.
Ritroveremo quindi capitan Jack Sparrow, interpretato da Johnny Depp, alle prese con un nuovo, temibile nemico, ovvero il capitano Salazar, interpretato dall'attore Javier Bardem, qui notevolmente abbruttito, intenzionato a far fuori ogni pirata esistente sulla faccia della Terra.
Per salvarsi Jack Sparrow ha due armi a disposizione: il Tridente di Poseidone, dio dei mari che consente a chi lo possiede, appunto, di dominare le acque dei mari e - anche se fa sorridere, considerando il personaggio - la sua scaltrezza.
Capitan Sparrow, infatti, film dopo film, vuoi per la sua fortuna sfacciata, vuoi per le sue trovate assurde, comiche ma efficaci, è sempre stato in grado di tirarsi fuori da situazioni disperate, anche quando, per fare un esempio, venne abbandonato su una minuscola isola, dopo l'ammutinamento da parte dei suoi stessi marinai. Ce la farà anche stavolta?
Oltre a lui ritorna anche l'attore Orlando Bloom - per i fan de Il signore degli anelli, l'elfo Legolas -nei panni di quel Will Turner capitano della Perla Nera, con la possibilità di tornare a toccare terra solo una volta ogni dieci anni (ad attenderlo c'era l'amata Elizabeth Swan interpretata da Keira Knightley che non è presente nel cast) e Barbossa, ovvero l'attore Geoffrey Rush (Il discorso del re, Storia di una ladra di libri) prima nemico e poi amico di Sparrow. Insomma un ritorno in grande spolvero che tutti i fan attendono con ansia.
Intanto, nell'attesa di maggio, ecco il trailer italiano del film e, se volete immergervi in rocambolesche Storie di pirati, un libro da leggere, scritto da Arthur Conan Doyle, nientemeno che il “papà” di Sherlock Holmes. 




Lara-Zavatteri

Lara Zavatteri
Classe 1980, vive e lavora nel paese di Mezzana in val di Sole (Trentino). Iscritta all'Ordine nell'elenco dei pubblicisti dal 2000, scrive articoli di cultura, ambiente e attualità locale. È anche blogger e autrice di libri.
Guardando le stelle, Un cane di nome Giuliano, Risparmia Subito!Amici per sempreCuor di Corteccia, Sopravvissuti, Youcanprint.
Reset, Photocity.it.
La strada di casa, Edizioni del Faro.

About Stefania Bergo

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Blogger Comment
    Facebook Comment
    G+ Comment

0 commenti:

Posta un commento

Ti è piaciuto questo articolo? Allora faccelo sapere, il tuo feedback è per noi prezioso, grazie!