• Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

"Un errore di gioventù" di Elena Genero Santoro

elena-genero-santoro

Elena Genero Santoro

Caporedattrice, Responsabile editoriale "Anteprime"
Editoriali, recensioni, interviste


Ama viaggiare e conoscere persone che vivono in altri Paesi. Ha avuto anche esperienze teatrali a livello amatoriale. È una lettrice feroce e onnivora. Scrive da quando aveva quattordici anni per raccontare i sentimenti umani, per sognare con travagliate storie d’amore, per dare un taglio ironico alla realtà e per trattare temi sociali denunciando quelle che ritiene delle ingiustizie.





Un errore di gioventù



Editore:  0111 Edizioni
Genere: Mainstream
ISBN: 978-88-6307-515-1

Costo Ebook: 4,99 €
ibs
Amazon

Costo Cartaceo: 15,70 €
La Banda del Book
ibs
contatta l'autore per ricevere copie autografate









Futura è incinta per la seconda volta e a Patrick sembra che il loro mondo sia perfetto, ma una notizia dal passato potrebbe scombinare tutto. Patrick infatti viene contattato da una sua ex, Arlene, che gli confessa di avere una figlia quasi adolescente, che potrebbe essere sua. Lui però, appreso ciò, non ha il coraggio di rivelarlo alla moglie.
Inoltre anche una seconda notizia è destinata a portare dolore. Futura e Patrick sono da anni gli amici di penna di Luis, incarcerato in Alabama per un omicidio commesso quindici anni prima sotto l’effetto di stupefacenti e condannato a morte. Ora l’iter processuale è terminato e l’esecuzione è stata fissata proprio nel giorno in cui per la gravidanza di Futura è previsto il termine. Solo Mac, che è un amico di Patrick e Futura, ma anche un personaggio pubblico, potrebbe avere qualche chance per ottenere la grazia per Luis, ma prima dovrebbe mettere da parte i propri pregiudizi.



1.
Una scrittura piena quella di Elena Genero Santoro in Un errore di gioventù 0111 edizioni. Il suo è un linguaggio molto curato e studiato per narrare le vicende parallele di cinque coppie, alcune con maggiore spessore, facenti parte di una sorte di famiglia allargata che si muovono tra Londra, Los Angeles, Torino. Il filo che lega queste storie è la scoperta, anche traumatica, che a volte le scelte sbagliate fatte in gioventù possono ripercuotersi sull’età adulta, anche quando si è cambiati, si è diventati più coscienziosi e si pensa di non meritare niente di brutto nella vita. L’autrice affronta temi importanti come la pena di morte, il riconoscimento e l’accettazione della paternità, il transessualismo, le dinamiche di coppia che coinvolgono pesantemente i figli.
Mi ha colpito l’attenzione introspettiva nella costruzione dei dialoghi che rendono la lettura vivace e coinvolgente.
Se proprio dovessi trovare dei punti deboli direi che proprio questa concentrazione sui dialoghi tra i personaggi lascia poco spazio all’ambientazione. Probabilmente è una scelta consapevole. Uno dei personaggi chiave del libro, Luis Crawford, condannato a morte per un omicidio commesso quattordici anni prima, compare a libro già parecchio inoltrato: lo avrei voluto sin dall’inizio per essere maggiormente coinvolta emotivamente nel suo dramma. Alcuni personaggi sfuggono, altri dominano decisamente la scena.
Detto questo, posso dire di aver letto con piacere il romanzo della Santoro e di averlo trovato tra i più interessanti che ho letto ultimamente; dell’autrice ho ammirato in particolar modo la capacità di “riempire” le righe.
di Carmen Maria Zardo


... dello stesso autore

Titolo:  IMMAGINA DI AVER SOGNATO
Editore:  PubGold
Genere: Romance
ASIN: B01MYNY8CO


Titolo:  IL TESORO DENTRO
Editore:  Zerounoundici Edizionie
Genere: Giallo psicologico
ISBN: 978-88-6307-950-0


Titolo:  GLI ANGELI DEL BAR DI FRONTE
Editore:  0111 Edizioni
Genere: Mainstream
ISBN: 978-88-6307-811-4


Titolo:  PERCHÈ NE SONO INNAMORATA
Editore:  Montag
Genere: Mainstream
ISBN: 978-88-9787-559-8


Titolo:  L'OCCASIONE DI UNA VITA
Editore:  Lettere Animate
Genere: Mainstream
ISBN: 978-88-6307-515-1


    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!

Breaking News

Dal nostro archivio

La Giornata Internazionale delle bambine e delle ragazze, per dire basta alle spose bambine, una rivoluzione (arancione) necessaria, di Stefania Bergo

Oggi si celebra in tutto il mondo la V Giornata Internazionale delle bambine e delle ragazze . Una giornata di sensibilizzazione, per il d...