Gli scrittori della porta accanto

Elena Genero Santoro

Elena Genero Santoro, gli scrittori della porta accanto








Elena Genero Santoro è nata a Torino nel 1975, dove attualmente risiede con il marito e i figli. Lavora come ingegnere per l’industria automobilistica e si occupa di conformità del prodotto alle normative europee in ambito ambientale.
Ama viaggiare e conoscere persone che vivono in altri Paesi. Grande appassionata di ginnastica artistica, l’ha praticata in passato ma ora, sostiene, non ha più né il fisico né l’età. Ama cantare. Ha fatto parte di un grande coro di Torino, tra il 1992 e il 1997, i cui incassi erano devoluti alla Caritas. Ha avuto anche esperienze teatrali a livello amatoriale. Studia inglese un po’ per piacere e un po’ per necessità lavorativa. Si diverte anche a cucinare e a creare ricette, soprattutto se si tratta di dolci, ma non chiedetele di bagnarvi le piante se andate in ferie. Il pollice verde non è una sua virtù! È convinta che nella vita oltre al talento serva la tenacia. Il suo motto è quella frase dell’ape, che in teoria non potrebbe volare per motivi aerodinamici, ma ignara delle nozioni scientifiche non solo vola, ma fa anche il miele.


ARTICOLI, RECENSIONI, INTERVISTE



I MIEI LIBRI EDITI DA GLI SCRITTORI DELLA PORTA ACCANTO

Confessioni di una #badmum

PubMe - Collana Gli Scrittori della Porta Accanto
Narrativa umoristica
ISBN 978-8833668123
Ebook 2,99€ | Cartaceo 10,00€

Il tesoro dentro

PubMe - Collana Gli Scrittori della Porta Accanto
Romance psicologico
ISBN 9788828366508
Ebook 2,99€ | Cartaceo 9,50€

Un errore di gioventù

PubMe - Collana Gli Scrittori della Porta Accanto
Narrativa
ISBN 978-88-6307-515-1
Ebook 2,99€ | Cartaceo 12,00€
TUTTI I LIBRI DI ELENA GENERO SANTOROELENA GENERO SANTORO SU AMAZON





Gli angeli del Bar di Fronte di Elena Genero Santoro - Gli scrittori della porta accanto

Gli angeli del Bar di Fronte

Editore:  Gli Scrittori della Porta Accanto Edizioni (seconda edizione)
Genere: Mainstream
ISBN: 9788828320920
Ebook: 2,99€
Amazon
Cartaceo: 12,99€
Amazon
ibs
Chiara, italiana, e Paula, rumena. Due giovani voci in una Torino autunnale e desolata. Due ragazze che vivono di lavori umili. Chiara serve ai tavoli di un bar malfamato, Paula fa la badante in nero. Tra di loro un gruppo di ragazzi rumeni che ha tutta l’aria di essere una banda. Una sera, quello che pare essere il capo, Vic, salva Chiara da un tentativo di stupro da parte di due di loro. Chiara vorrebbe sporgere denuncia, ma Vic, che è tanto affascinante quanto ambiguo, le chiede di non farlo, in cambio della sua protezione. Nel frattempo l’ingenua Paula sogna l’amore, ma ripone tutte le sue speranze nell’uomo più sbagliato che ci possa essere. Un romanzo contro i pregiudizi e contro la violenza, che ha il sapore di una fiaba moderna.



Perché ne sono innamorata

Perché ne sono innamorata

Editore:  Gli Scrittori della Porta Accanto Edizioni (seconda edizione)
Collana: Gli scrittori della porta accanto
Genere: Romance
ISBN: 9788826014104
Ebook: 0,99 €

Ibs
Bookrepublic
Quanti modi ci sono per innamorarsi? E quanti per esprimere l’amore? Come inizia una storia duratura? La sognatrice Manuela, l’introversa e concreta Futura, la tenace Ljuda e la rassegnata Martina sono alle prese, rispettivamente, ma non sempre biunivocamente, con un promesso sposo altrui e inaffidabile, un ragazzo affascinante ma affetto da una patologia genetica, un seminarista e un fidanzato arrogante e violento. Impareranno, a loro spese, a discernere le relazioni sane da quelle malate.
Perché ne sono innamorata” è un romanzo quasi tutto al femminile e parla di innamoramento a vent’anni, innamoramento che può essere vissuto come attaccamento morboso, o come fenomeno che rischia di scombinare tutti i piani e scardinare le labili certezze messe insieme fino a quel momento e di gettare, nel bene o nel male, le basi per la vita adulta. Innamoramento che può aprire le porte ad un’avventura meravigliosa e inaspettata, oppure che può costringere a scelte impegnative, o, infine, che può condurre all’annullamento di sé e della propria dignità quando la controparte è un ragazzo violento, arrogante e prepotente. “Perché ne sono innamorata” è la storia di un inizio, i protagonisti hanno appena intrapreso il loro cammino (e cresceranno, in romanzi successivi, che già esistono), - anche il “cattivo” è un cattivo al primo stadio, - ma già si intravede come tutti loro sceglieranno di vivere quando giustificano le loro azioni dicendo: “Lo faccio perché ne sono innamorato”.


Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stat* bene in nostra compagnia, che ne dici di farti un giro sul nostro blog? Potresti lasciarci un commento per farci sapere che ne pensi, iscriverti alla newsletter, per restare sempre aggiornat* sui nostri argomenti, o all'Associazione Gli Scrittori della Porta Accanto APS, per usufruire di promozioni e contenuti dedicati, oppure potresti offrirci un caffè per sostenere il nostro lavoro. Te ne saremmo davvero grat*. Il vostro feedback è davvero importante per noi.

About Gli Scrittori della Porta Accanto

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
1 commenti
  1. Un errore di gioventù non è il primo libro che leggo di questa autrice con protagonisti Futura e Patrick. E come tutti i libri che ho letto mi hanno tenuta incollata alla storia nonostante le tante pagine da leggere e i molti personaggi da ricordare. Ma proprio i tanti personaggi sono una delle caratteristiche di Elena Genero Santoro. L’autrice è bravissima a descriverli e a intrecciare le loro trame, quasi come fosse un regista di un film. Il filo conduttore di tutti questi personaggi è appunto un errore di gioventù, uno sbaglio fatto in passato che all’improvviso ti chiede il conto. In un errore di gioventù si toccano tanti temi, anche importanti, tutti affrontati con la delicatezza e la puntualità che caratterizza la scrittura di Elena. Nonostante le tante pagine non si vede l’ora di arrivare alla fine. E di iniziare un’altro libro per vedere dove andrà a finire la storia di Futura e Patrick.

    RispondiElimina

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Novità editoriali


Pubblicità