• Il sogno dell'isola, Tamara Marcelli - Gli scrittori della porta accanto
  • Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

Elena Genero Santoro, gli scrittori della porta accanto

Elena Genero Santoro, gli scrittori della porta accanto
Redazione articoli, recensioni, interviste





Elena Genero Santoro





Elena Genero Santoro è nata a Torino nel 1975, dove attualmente risiede con il marito e i figli. Lavora come ingegnere per l’industria automobilistica e si occupa di conformità del prodotto alle normative europee in ambito ambientale.
Ama viaggiare e conoscere persone che vivono in altri Paesi. Grande appassionata di ginnastica artistica, l’ha praticata in passato ma ora, sostiene, non ha più né il fisico né l’età. Ama cantare. Ha fatto parte di un grande coro di Torino, tra il 1992 e il 1997, i cui incassi erano devoluti alla Caritas. Ha avuto anche esperienze teatrali a livello amatoriale. Studia inglese un po’ per piacere e un po’ per necessità lavorativa. Si diverte anche a cucinare e a creare ricette, soprattutto se si tratta di dolci, ma non chiedetele di bagnarvi le piante se andate in ferie. Il pollice verde non è una sua virtù! È convinta che nella vita oltre al talento serva la tenacia. Il suo motto è quella frase dell’ape, che in teoria non potrebbe volare per motivi aerodinamici, ma ignara delle nozioni scientifiche non solo vola, ma fa anche il miele. È una lettrice feroce e onnivora. Scrive da quando aveva quattordici anni per raccontare i sentimenti umani, per sognare con travagliate storie d’amore, per dare un taglio ironico alla realtà e per trattare temi sociali denunciando quelle che ritiene delle ingiustizie. Un argomento che le sta particolarmente a cuore è quello della violenza contro le donne.
Il suo primo romanzo, “Perché ne sono innamorata”, edito da Montag, è uscito nell’aprile 2013. Sono seguiti nel 2014 “L’occasione di una vita”, ebook proposto con Lettere Animate e “Un errore di gioventù” pubblicato da 0111 Edizioni. Nel novembre 2014 è uscito “Gli Angeli del Bar di Fronte”, 0111 Edizioni. Nel 2016 è uscito con 0111 Edizioni "Il tesoro dentro". Nel 2017 è uscito un altro capitolo della saga di Futura e Patrick, "Immagina di aver sognato", pubblicato con PubGold, così come l'ultimo uscito a fine ottobre, "Diventa realtà".


I miei libri



Perché ne sono innamorata

Perché ne sono innamorata

Editore:  StreetLib (seconda edizione)
Collana: Gli scrittori della porta accanto
Genere: Romance
ISBN: 9788826014104
Ebook: 0,99 €

Ibs
Bookrepublic
Quanti modi ci sono per innamorarsi? E quanti per esprimere l’amore? Come inizia una storia duratura? La sognatrice Manuela, l’introversa e concreta Futura, la tenace Ljuda e la rassegnata Martina sono alle prese, rispettivamente, ma non sempre biunivocamente, con un promesso sposo altrui e inaffidabile, un ragazzo affascinante ma affetto da una patologia genetica, un seminarista e un fidanzato arrogante e violento. Impareranno, a loro spese, a discernere le relazioni sane da quelle malate.
Perché ne sono innamorata” è un romanzo quasi tutto al femminile e parla di innamoramento a vent’anni, innamoramento che può essere vissuto come attaccamento morboso, o come fenomeno che rischia di scombinare tutti i piani e scardinare le labili certezze messe insieme fino a quel momento e di gettare, nel bene o nel male, le basi per la vita adulta. Innamoramento che può aprire le porte ad un’avventura meravigliosa e inaspettata, oppure che può costringere a scelte impegnative, o, infine, che può condurre all’annullamento di sé e della propria dignità quando la controparte è un ragazzo violento, arrogante e prepotente. “Perché ne sono innamorata” è la storia di un inizio, i protagonisti hanno appena intrapreso il loro cammino (e cresceranno, in romanzi successivi, che già esistono), - anche il “cattivo” è un cattivo al primo stadio, - ma già si intravede come tutti loro sceglieranno di vivere quando giustificano le loro azioni dicendo: “Lo faccio perché ne sono innamorato”.


Immagina di aver sognato

Immagina di aver sognato

Editore:  PubGold
Genere: Romance
ASIN: B01MYNY8CO
Ebook: 2,99 €
StreetLib

Cartaceo: 13,00 €
Futura e Patrick sono freschi sposini. La carriera di Patrick è in ascesa, la felicità è a portata di mano e le vacanze sono dietro l’angolo. Quale periodo migliore per concepire il loro primo un bambino?
L’incanto è rotto da Gualtiero, lo scriteriato padre di Patrick, che, incapace di onorare i propri doveri di genitore e di marito, affida ai giovani sposi Pietro, il figlio di due anni nato dal suo secondo matrimonio, e si dilegua subito dopo per un tempo indeterminato. Pietro si rivela da subito un bambino problematico e ingestibile e porta Futura e Patrick dritti filati all’esaurimento.
Le cose non migliorano quando, giunti in Italia, Futura e Patrick accettano di ospitare nella loro casa al mare anche Sergio e Caterina, i figli di Massimo che è gravemente ammalato.
La baraonda arriverà al punto limite quando sotto il loro tetto si troveranno anche Manuela, sempre alla ricerca del sogno romantico, Mac, il vicino di casa irlandese circondato da un alone di mistero e Claire, la collega di Patrick in via di redenzione, che dopo aver provato a fargli le scarpe una volta ora vuole dimostrare di essere cambiata.
E poi c’è un infermiere intransigente e burbero che assomiglia come una goccia d’acqua a un noto politico italiano…
Una commedia sentimentale, introspettiva, con una venatura ironica.


Il tesoro dentro

Il tesoro dentro

Editore:  Zerounoundici Edizionie
Genere: Giallo psicologico
ISBN: 978-88-6307-950-0
Ebook: 4,99 € 

Cartaceo: 13,17 €
Ibs
La banda del Book
Anna è una bella donna che ha perso il marito da due anni ed è ancora depressa. Ha ereditato una libreria antiquaria sull’orlo del fallimento e mal sopporta il caratteraccio di Amanda, la sua contabile. Due uomini la corteggiano da qualche tempo: Emil, uno scrittore danese che fugge da se stesso, e Alberto, un entusiasta imprenditore che si offre di aiutarla con la sua libreria in crisi.
Inizialmente Anna pare destinata a destreggiarsi tra entrambi gli uomini, in attesa di capire di chi innamorarsi e di tornare alla vita. In realtà per uno dei due il cuore di Anna non è il vero obiettivo.
Ci sono ben altri interessi in gioco. Così, mentre il passato bussa alla porta di Emil, due persone si faranno davvero male. Ma chissà che nei vaneggiamenti della stramba Amanda non si nasconda qualche indizio e la chiave per arrivare alla fine di una singolare caccia al tesoro. Un romanzo a tinte gialle e rosa, che affronta anche il tema della malattia mentale.

Per la prima volta dopo due anni, Anna aveva compiuto spontaneamente un gesto che non le serviva per la mera sopravvivenza: aveva cucinato una teglia di lasagne con l’intento di offrirne – gratuitamente e al di fuori della sua attività commerciale – un piatto a Emil. Il danese, così eccentrico, così solitario, aveva solleticato in lei qualcosa, come una specie di istinto di protezione. Le aveva detto di conoscere sì e no cinquanta persone in Italia e di non avere più legami con la Danimarca. Allora lei si era sentita in dovere di fare qualcosa di carino per farlo sentire a suo agio nel paese straniero in cui per qualche ragione aveva scelto di vivere. E ora attendeva, con una certa trepidazione, di vederlo entrare per mostrargli con un sorriso la sorpresa che aveva preparato per lui, convinta che avrebbe gradito. Per la prima volta dopo due anni la contentezza di qualcuno – di un uomo per giunta – le stava a cuore.
Solo che Emil non si vide. Non comparve al mattino e nemmeno nel primo pomeriggio.
Si era alzato quel giorno con un cerchio alla testa. La sera prima, proprio mentre Anna era indaffarata a impastare le lasagne, lui stava a “The 1870 Huntsman Pub” in corso Vittorio Emanuele a scolarsi un paio di birre e forse ne aveva mandata giù qualcuna di troppo. L’alcol lo reggeva bene, ma quella volta aveva un po’ esagerato.
[...]
La reazione che lui e Anna avevano avuto ai reciproci drammi personali era stata, in quel senso, diametralmente opposta. Lui aveva messo più chilometri che poteva da ciò che gli ricordava i suoi traumi, pur di lasciarsi tutto alle spalle. Lei invece non si era più mossa di un millimetro – anche fisicamente, avendo smesso di fare sport – anzi si era inviluppata in un immobilismo sterile per illudersi che nulla fosse cambiato. Lui aveva lasciato una casa piena di ricordi pur di non vederla vuota, lei invece aveva riempito una casa di ricordi pur di non ammettere che in realtà era vuota.



Il primo incontro, quando gli occhi si guardano ma i cuori ancora non si vedono, "Il tesoro dentro" di Elena Genero Santoro nella puntata di Radio Book del 9 febbraio (dal minuto 6:23), inseme alle leggende metropolitane della la Dama Velata e le inquietudini dell'amore, di Silvia Pattarini, e della Dama Bianca, di Giulia Mastrantoni e a Loveland, la città più romantica del mondo, di Valentina Gerini.




Gli angeli del bar di fronte

Gli angeli del bar di fronte

Editore:  0111 Edizioni
Genere: Mainstream
ISBN: 978-88-6307-811-4
Ebook: 3,99€
ibs

Cartaceo: 15,50 €
La Banda del Book
ibs
Chiara, italiana e Paula, rumena. Due giovani voci in una Torino autunnale e desolata. Due ragazze che vivono di lavori umili. Chiara serve ai tavoli di un bar malfamato, Paula fa la badante in nero. Tra di loro, un gruppo di ragazzi rumeni che ha tutta l’aria di essere una banda. Una sera, quello che pare essere il capo, Vic, salva Chiara da un tentativo di stupro da parte di due di loro. Chiara vorrebbe sporgere denuncia, ma Vic, che è tanto affascinante quanto ambiguo, le chiede di non farlo, in cambio della sua protezione. Nel frattempo l’ingenua Paula sogna l’amore, ma ripone tutte le sue speranze nell’uomo più sbagliato che ci possa essere. Un romanzo contro i pregiudizi e contro la violenza, che ha il sapore di una fiaba moderna.




Un errore di gioventù

Un errore di gioventù

Editore:  0111 Edizioni
Genere: Mainstream
ISBN: 978-88-6307-515-1
Ebook: 4,99 €
ibs

Cartaceo: 15,70 €
La Banda del Book
ibs
Futura è incinta per la seconda volta e a Patrick sembra che il loro mondo sia perfetto, ma una notizia dal passato potrebbe scombinare tutto. Patrick infatti viene contattato da una sua ex, Arlene, che gli confessa di avere una figlia quasi adolescente, che potrebbe essere sua. Lui però, appreso ciò, non ha il coraggio di rivelarlo alla moglie.
Inoltre anche una seconda notizia è destinata a portare dolore. Futura e Patrick sono da anni gli amici di penna di Luis, incarcerato in Alabama per un omicidio commesso quindici anni prima sotto l’effetto di stupefacenti e condannato a morte. Ora l’iter processuale è terminato e l’esecuzione è stata fissata proprio nel giorno in cui per la gravidanza di Futura è previsto il termine. Solo Mac, che è un amico di Patrick e Futura, ma anche un personaggio pubblico, potrebbe avere qualche chance per ottenere la grazia per Luis, ma prima dovrebbe mettere da parte i propri pregiudizi.


L'occasione di una vita

L'occasione di una vita

Editore:  Lettere Animate
Genere: Mainstream
ISBN: 978-88-6307-515-1
Ebook: 1,99 € 
Bookrepublic
Cartaceo: 15,99 €
Ibs
È un intreccio di tre storie, con momenti seri e momenti comici e talvolta agrodolci, con i toni del dramma e della commedia. C’è una grande storia d’amore che rischia di andare in frantumi. C’è la bizzarra volontaria di una casa di accoglienza che vuole portare le sue aspirazioni glamour e l’alta moda tra le donne che fuggono da una situazione di violenza. C’è infine uno sfottò amaro a un certo tipo di tv spazzatura che lucra sulle disgrazie della gente. Di sottofondo, tanto sentimento che cerca il modo giusto per essere espresso.
A Londra Futura rimane inaspettatamente incinta, ma Patrick inizialmente non è disposto ad accettare l’idea di diventare padre. Tra i due conviventi scende a lungo il gelo, finché il ragazzo, intenerito dall’ecografia del piccolo, decide di rivedere le proprie posizioni. Non fa in tempo però a manifestare le sue intenzioni che Futura perde il bambino e in conseguenza di ciò decide di allontanarsi, non essendosi sentita sufficientemente amata e capita durante la pur breve gestazione.
Lì per lì Patrick, ferito nell’orgoglio, accetta la situazione, ma successivamente accusa il colpo e, in un momento di debolezza, cede alle avances di Claire, una collega intrigante e sicura di sé, che lo bacia proprio nell’attimo in cui Futura mette piede in casa per un chiarimento.
Futura, sconvolta, fugge in Irlanda con il suo amico Kenneth, che non ha mai nascosto di avere un debole per lei, ma immediatamente Patrick si mette sulle sue tracce, intenzionato a riconquistarla e a chiederle una nuova occasione.
A Torino Massimo e Ljuda, sposati e con due bambini, si dividono tra lavori part-time e la gestione della Casa di Accoglienza, struttura che si occupa di ospitare donne vittime di violenza che tentano di rimettere insiemi i cocci della loro vita. Ljuda però non è felice, le pesa la perenne carenza di soldi e decide, senza il benestare del marito, di partecipare al Reality più famoso d’Italia, dove è stata scritturata come concorrente, per dare una svolta alla sua esistenza. Stritolata dai meccanismi della televisione, che sfruttano la sua storia personale per fare audience, capirà presto che essersi venduta per denaro le sta costando il matrimonio.
Manuela, volontaria della Casa di Accoglienza, critica aspramente il modo in cui viene fatta beneficenza e pertanto decide di dare la sua impronta glamour alla gestione della Casa, suscitando le ire di un Massimo già sufficientemente provato dai suoi problemi familiari.
E mentre Futura e Patrick tenteranno di rimettere insieme il loro rapporto, ci sarà spazio anche per una riflessione sul senso della sofferenza.



LETTO E RECENSITO



I MIEI ARTICOLI



INTERVISTE


About Stefania Bergo

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!


Novità editoriali

LIBRERIA GLI SCRITTORI DELLA PORTA ACCANTO