Gli scrittori della porta accanto - Non solo libri

Thriller: 3 best seller di Amazon

Thriller: 3 best seller di Amazon

Professione lettore Di Nicolò Maniscalco. #iorestoacasa, leggere in quarantena: tre thriller inseriti tra i best seller di Amazon.

Nel mio tempo libero, normalmente, alterno l’attività sportiva dell’Agility Dog con la lettura e la scrittura. L’avverbio normalmente è da intendersi durante i periodi normali, quelli privi della presenza del SARS-Cov-2. Dall'8 marzo scorso sono trascorse settimane che mi sono sembrati mesi perché questo periodo non fa parte della normalità, giacché il governo ha deciso, giustamente, di farci trascorrere in casa queste giornate per non incontrare per strada un essere invisibile ma molto pericoloso.


Allora, nell’impossibilità di praticare l’agility dog, se non qualche esercizietto cinofilo casalingo, ho dato sfogo alla lettura e alla scrittura. In verità ho letto più di quanto abbia scritto.
Durante la quarantena di tempo ne ho avuto e ne ho, così sono riuscito a leggere tre libri, più un quarto in process, ma è dei primi tre che vorrei fare un commento perché, pur essendo tutti catalogati nello stesso genere, il thriller, sono molto diversi tra loro.

Ho letto per primo Delitti Vaticani di Adam Thomson e non nascondo di averlo fatto incuriosito per la sua posizione tra i bestseller dei gialli su Amazon.

Questo romanzo ha più ottocento recensioni per lo più positive – ha una media di quattro stelline – ma non ne comprendo il motivo.
Tra le recensioni positive è citato lo stile scorrevole, l’ambientazione e la caratterizzazione dei personaggi, la verosimiglianza dei colpi di scena (pochi per la verità), ed è tutto vero ma è altrettanto vero che, come sostiene chi ha dato un giudizio negativo, non si può definire thriller un romanzo senza intreccio, senza mistero e, soprattutto, senza un accenno di colpo di scena finale.
Il romanzo inizia con il ritrovamento di sette cadaveri nella dimora vaticana che un cardinale divide con il suo collaboratore e qui il lettore si aspetterebbe una serie d’indagini per far luce su questi omicidi, indagine che non c’è. Il romanzo è la descrizione di una Chiesa corrotta e per certi versi spietata che fa da sfondo a continui scontri tra opposte fazioni. Non è un thriller ma un romanzo di narrativa politico-religiosa e, in quest’ottica, per gli amanti di quel genere è un romanzo più che godibile, ma non catalogabile come thriller: in un thriller non può mancare la suspense, l’intreccio di un’indagine e un mistero svelato solo alla fine. Ecco cosa manca, secondo me, in questo romanzo: un alone di mistero!
Delitti vaticani di Adam Thomson

Delitti vaticani

di Adam Thomson
Amazon
Thriller
ISBN 978-1095363430
Ebook 2,99€

Il secondo libro che ho letto è un romanzo che, non penso di sbagliare, definirei thriller storico:  L’angelo di Monaco di Fabiano Massimi. 

Questo romanzo ha più di cinquanta recensioni con una media di poco superiore alle quattro stelline. Per me, di stelline, ne vale cinque perché è un giallo intrigante, con vari colpi di scena. Forse qualche colpo di scena di troppo che, però, non disturba più di tanto. Devo dire che per essere un thriller storico, ha qualche imprecisione, come riporre una pelliccia in una busta di plastica trasparente negli anni trenta! Ma sono imprecisioni del tutto veniali che non intaccano il mio giudizio positivo. La trama è tipica del giallo e il romanzo inizia con il classico intervento della polizia, nella figura del commissario Sauer, chiamata in un appartamento di Prinzregentenplatz, a Monaco di Baviera. L’intreccio inizia con la sorpresa che Geli Raubal, la vittima, è la nipote di Adolf Hitler, «lo zio Alf», che ne è anche tutore.
È il 1931 e Hitler non è ancora né Reichskanzler, né Führer ma è già un politico chiacchierato e per tutti sarà il vincitore delle imminenti elezioni della ormai finita Repubblica di Weimar. Gli inquirenti trovano Geli in una stanza chiusa a chiave e in un lago di sangue, accanto alla pistola dello zio, sicché tutto fa pensare a un suicidio. Sauer inizia le indagini, pressato dai superiori affinché siano brevi, ma ci sarà anche chi lo spronerà ad andare fino in fondo e arrivare alla verità, quale che sia! «Lo zio Alf» ha un alibi e le testimonianze lo confermano ma saranno proprio queste apparenti certezze a istillare il dubbio al commissario Sauer... e qui mi fermo per non fare spoiler.
È una lettura gradevole sia per gli amanti del giallo classico, sia per gli amanti del thriller storico.

L'angelo di Monaco

di Fabiano Massini
Longanesi
Thriller storico
ISBN 978-8830454002
Ebook 9,99€

Infine, il terzo romanzo: Scheletri nell'armadio di Nicola Rocca, un thriller particolarmente lungo – due volumi per un totale di più di 550 pagine – che racconta la storia di uno scrittore che diventa famoso e per questo teme i suoi... scheletri nell'armadio. 

Anche questo romanzo è tra i best-seller di Amazon, con un giudizio complessivo molto positivo, al quale mi allineo.
L’autore dispensa indizi fin dall'inizio, costringendo il lettore a una verifica continua del proprio convincimento sullo svolgersi della trama che è tutt'altro che banale e piuttosto intricata.
Il protagonista, Roberto Marazzi, ha quarant'anni, è sposato, ha un posto di lavoro fisso e, come ho detto, è uno scrittore emergente, che nel corso della storia corona il suo sogno con un successo inaspettato: il suo nuovo thriller, Scheletri nell'armadio, scala le classifiche tenendo testa ai grandi della narrativa, così le case editrici fanno la fila per mettere le mani sul bestseller dell’anno.
Proprio mentre il protagonista si sta godendo il successo, cede all'adulterio con una donna molto più giovane di lui e la cosa rischia di costargli cara, se lo dovesse venire a sapere la moglie.
La scoperta di un cadavere fa precipitare la situazione e, per gli inquirenti l’assassino è proprio Marazzi... e qui mi fermo!
Siamo di fronte a un thriller psicologico, che regala una buona dose di suspense e un finale inaspettato, un romanzo che fa riflettere il lettore su i suoi… scheletri nell'armadio.
Scheletri nell'armadio (Vol. 1 e 2) di Nicola Rocca

Scheletri nell'armadio (Vol. 1 e 2)

di Nicola Rocca
Amazon
Thriller
ISBN 979-8609381064 – 979-8609417268
Ebook 2,99€ (Vol. 1 e 2)

Nicolò Maniscalco Gli scrittori della porta accanto

Nicolò Maniscalco
L'infinita quantità dei suoi hobbies li rende assolutamente non tutti elencabili, tra questi: l'Agility Dog, che pratica con i suoi amati Border Collie, e la lettura di libri e fumetti.Dopo anni d’indecisione, inizia a scrivere un po' per gioco un po’ per mettersi alla prova.
Il Labirinto della Memoria, Zerounoundici Edizioni.
Nucleo operativo A5, Selfpublished.
Il confronto, Zerounoundici Edizioni.
Il buio d'Etiopa, PubMe Collana Gli scrittori della porta accanto.
Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stat* bene in nostra compagnia, che ne dici di farti un giro sul nostro blog? Potresti lasciarci un commento per farci sapere che ne pensi, iscriverti alla newsletter, per restare sempre aggiornat* sui nostri argomenti, o all'Associazione Gli Scrittori della Porta Accanto APS, per usufruire di promozioni e contenuti dedicati, oppure potresti offrirci un caffè per sostenere il nostro lavoro. Te ne saremmo davvero grat*. Il vostro feedback è davvero importante per noi.

About Davide Dotto

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Novità editoriali


Pubblicità