Gli scrittori della porta accanto

Il ciclo dei martiri: il nuovo thriller di Franco Mieli

Il ciclo dei martiri: il nuovo thriller di Franco Mieli

Libri Comunicato stampa. Il ciclo dei martiri, il nuovo thriller di Franco Mieli (Leone Editore). Torna il maggiore Cerci, alla caccia di un killer sempre un passo avanti alle forze dell’ordine, in una escalation che sembra non avere fine.

Pianse pensando alla solitudine di Greta, che lo aspettava nel buio del suo appartamento, scrutando la strada dalla finestra, attendendo invano di udire il rombo della moto che annunciava il suo arrivo. Pianse pensando alla sua solitudine. Da tanti anni solo, con l’unica compagnia di vecchie foto che ingiallivano dentro le cornici, mute testimoni di un tempo sempre più remoto. Ripensò a Marcello Ferretti bambino, tanti anni prima, e pianse anche per lui. Lo immaginò solo e sperduto nel bosco dopo aver visto assassinare i suoi genitori. Pianse alla consapevolezza dell’indicibile trauma che doveva aver subito. Al buio, nel freddo della notte. La sua povera mente si era spenta quel giorno, ma era deflagrata in modo incontrollabile e distruttivo tanti anni dopo, nell’età adulta.
Intanto saliva alle narici l’odore della terra umida e delle foglie marce che costituivano un tappeto odoroso e morbido. Tranquillizzato da odori e rumori che conosceva e spossato dalla giornata trascorsa, Massimo si addormentò.
Franco Mieli, Il ciclo dei martiri



Il ciclo dei martiri

di Franco Mieli
Leone Editore
Thriller | Noir
ISBN 9788892960183
ebook 6,99 €
Cartaceo 13,90€

Sinossi

Roma, inizio estate 2019. Durante un maggio che sembra marzo, un crudele assassino semina il panico in una comunità religiosa, seguendo un rituale di sterminio che ricorda i martirii dei primi cristiani sotto i Romani. Starà al maggiore Cerci e al vicequestore Alessandro Di Bortolo, in una insolita collaborazione tra Carabinieri e Polizia, cercare di stabilire il collegamento tra i delitti che si susseguono implacabili precipitando la città in un incubo dal quale sembra impossibile risvegliarsi. Il killer è sempre un passo avanti alle forze dell’ordine in una escalation che sembra non avere fine e che, nei suoi piani dovrà culminare con un’azione clamorosa. Mentre il prezioso aiuto e il notevole intuito della giornalista Antonella Emiliani indirizza i due investigatori su una pista che potrebbe sembrare quella giusta, il maggiore Cerci annaspa tra i suoi incubi notturni sospesi in una tenue linea tra sogno e realtà e lo smarrimento provocato dalla possibile nascita di un nuovo amore, dopo tanti anni di solitudine e rimpianti, nella persona di una donna coinvolta nelle indagini sugli atroci delitti dei religiosi. Ma l’inafferrabile killer non lascia spazio ai sentimenti e ancora una volta Cerci dovrà seguire la strada che il destino ha in serbo per lui.


Franco Mieli



Franco Mieli nasce a Roma nel quartiere Prenestino, una periferia allora non ancora degradata in cui tutti si conoscevano e si rispettavano, vista, nel suo stato attuale attraverso gli occhi del maresciallo Coletta, in Ombre Pagane, il suo secondo romanzo.
Nel 2009 inizia a cimentarsi nella scrittura di racconti, partecipando a vari concorsi letterari.
La prima pubblicazione risale al 2014 con un volume comprendente due racconti noir Lupi nella nebbia – Zanne. A seguire nel 2015 la seconda pubblicazione Ombre Pagane un archeothriller ambientato tra le rovine della Roma pagana e in alcuni siti archeologici situati nelle vicinanze della capitale.
A gennaio 2017 la pubblicazione di La conquista dell’Etiopia – Diario di guerra del soldato Umberto Guidarelli in cui l’autore riadattando il diario scritto dal nonno materno durante la campagna d’Africa del 1935/36 ripercorre, corredando l’opera con fotografie e testimonianze dell’epoca quella che fu l’epopea, vista con gli occhi di un semplice soldato, degli italiani in quelle terre lontane.
A ottobre 2017 pubblica il suo terzo romanzo, Dieci Agosto un thriller che parte dall’omicidio di Ruggero Pascoli il 10 agosto 1867 e termina il 10 agosto 2015, quando il maggiore Massimo Cerci, già protagonista in Zanne e Ombre Pagane, riesce a risolvere dei misteriosi omicidi verificatisi in Romagna nella primavera del 2015.
Nel 2019 la pubblicazione con Leone Editore di Il Lupo e la Preda, un noir dai risvolti psicologici che va a concludere una vicenda iniziata con il primo racconto pubblicato Lupi nella nebbia. Del novembre 2021 la pubblicazione di Il ciclo dei martiri sempre con Leone Editore.
Con Ombre Pagane ha ricevuto la menzione d’onore nel Primo concorso letterario Librinfestival nella cittadina di Monterotondo. Con il racconto "Camilla" ambientato in Sardegna si è classificato tra i primi dieci premiati in Raccontali nell’ambito della manifestazione Bookcity a Milano nel novembre 2017. Nel luglio 2016 ha ricevuto la menzione d’onore al Premio Internazionale di Poesia e Prosa Città del Galateo a Galatone con il racconto "Mi porto via" basato su una storia vera di violenza sulla donna. Nel 2011 il suo racconto "La Camicia" ha vinto il primo premio nel concorso indetto dall’Università Popolare Eretina di Monterotondo per la celebrazione dei 150 anni dell’unità d’Italia.


Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stat* bene in nostra compagnia, potresti lasciarci un commento per farci sapere che ne pensi, il tuo feedback è davvero importante per noi. Oppure potresti iscriverti alla newsletter per restare sempre aggiornat* sui nostri argomenti, o all'Associazione Gli Scrittori della Porta Accanto APS, per usufruire di promozioni e contenuti dedicati. Oppure potresti offrirci un caffè e sostenere il nostro lavoro. Te ne saremmo davvero grat*.

About Lisi

Il webmagazine degli scrittori indipendenti.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page

Novità editoriali


Pubblicità